Wta Miami 2015 | Pennetta e Errani agli ottavi, Giorgi eliminata | Risultati 29 marzo

Wta Miami 2015. Terzo turno. Risultati 29 marzo

Bianco

Wta di Miami 2015. Flavia Pennetta elimina la Azarenka (7-6; 7-6) e conquista gli ottavi dove la raggiunge Sara Errani, vincitrice 4-6; 6-4; 6-1 sulla Muguruza. Camila Giorgi sconfitta dalla Halep (6-4; 7-5). Il racconto delle partite.

Pennetta b.Azarenka 7-6; 7-6: Splendida vittoria di Flavia che si impone con personalità, qualità e merito sull'ex numero uno Wta. Il primo set dura più di un’ora. Avanti 5-3 e servizio, Flavia non riesce a gestire il vantaggio e subisce tre game di fila con tanto di set point non sfruttato nell’ottavo game costellato da due errori gratuiti e un doppio fallo che consentono alla Azarenka di accorciare le distanze e completare la rimonta. Il black out della Pennetta prosegue con un altro break subito sul 5-5 da 40-30 ma Vika non approfitta e perde la battuta in un combattuto dodicesimo gioco nel quale Flavia non le consente di avvicinarsi alla chiusura del set. Il tie break è l’epilogo più giusto. La Pennetta allunga sul 4-4 con due punti consecutivi e il nastro, beffardo, che manda fuori un rovescio dell’avversaria le regala il 7-5.

Nel secondo parziale, Flavia strappa il servizio alla rivale sul 3-3. Vika va su tutte le furie, distrugge una racchetta, si prende un warning e un penalty point prima di scatenarsi, sotto 5-3, quando, con un ritmo forsennato tira tutto quello che può in campo. La strategia iper offensiva la premia. In un attimo, la bielorussa ribalta il punteggio e costringe la Pennetta a servire sotto 5-6. L'azzurra non trema e arriva un altro tie break nel quale Flavia impone tutta la sua personalità e rimane sempre avanti nel punteggio fino all'8-6 conclusivo. Altra grande vittoria dopo quella di una settimana fa a Indian Wells con la Sharapova. Agli ottavi c'è la Halep.

Errani b. Muguruza 4-6; 6-4; 6-1 : Primo acuto stagionale per la Errani che regola alla distanza un'avversaria insidiosa come la Muguruza. Rimontata da 4-3 nel primo set, Sara reagisce prontamente nella seconda frazione decisa da un unico break nel terzo game conservato, con sicurezza, fino al 6-4. La Muguruza si ritrova a inseguire anche in avvio di terzo set. Il controbreak per l'1-1 è il canto del cigno per l'iberica, travolta dalla furia dell'azzurra che assesta cinque game di fila e torna agli ottavi di Miami dopo due anni. Affronterà Sabine Lisicki.

Halep b. Giorgi 6-4; 7-5 . Vittoria sofferta della rumena in un'ora e mezza di gioco nella quale l'azzurra ha giocato alla pari con la numero 3 Wta. Primo set equilibrato con scambi rapidi e deciso da pochi punti. Tre doppi falli costano il break alla Giorgi nel quinto game, recuperato prontamente grazie a due accelerate di dritto che riportano la sfida in parità. 3-3. L’equilibrio dura pochissimo. Sul 4-4, Camila si ritrova sotto 30-40 e un errore di dritto manda la Halep a servire per il set. Missione compiuta e 6-4 in 37 minuti. Nel secondo parziale , Camila dimostra carattere nel recuperare per tre volte un break di svantaggio (1-0; 4-3; 5-4). La rimonta però non riesce quando la Halep allunga di nuovo sul 5-5 con il quarto break che le vale la qualificazione. Per la Giorgi statistiche deficitarie nei doppi falli (11) e nei gratuiti (41).

Le altre partite di terzo turno disputate domenica 29 marzo

Kuznetsova b. Kerber 6-3; 3-6; 6-3
S. Williams b. Bellis 6-1; 6-1
Bencic b. Maria 6-4; 7-5
Stephens b. Larsson 6-4; 6-4
Lisicki b. Ivanovic 7-6; 7-5

Bianco

Wta Miami 2015 | Programma domenica 29 marzo

Azzurre protagoniste nel terzo turno del Wta di Miami 2015. Giorgi, Errani e Pennetta in campo, tutte, oggi, domenica 29 marzo, in tre match davvero interessanti in cui le nostre si giocano la possibile qualificazione agli ottavi di finale.

Alle 17, Camila Giorgi, sul Grandstand, affronta per la prima volta in carriera Simona Halep, n°3 del seeding e rivale più accreditata di Serena Williams dopo l'inaspettata uscita di scena della Sharapova. La rumena è in serie positiva da 12 partite con due titoli consecutivi a Doha e Indian Wells. La Giorgi deve giocare come sa. Solo osando infatti può impensierire l'avversaria la quale, a sua volta, può approfittare dell'ormai cronica discontinuità che accompagna le prestazioni della marchigiana.

Se la Giorgi dovesse qualificarsi, agli ottavi, potrebbe esserci il derby con la Pennetta. Per Flavia un match davvero impegnativo con Vika Azarenka. L'ex numero uno del mondo, pian piano, sta tornando ai suoi livelli anche se ancora lontana dal gioco e dalla condizione di due anni fa. Flavia non parte certo battuta ma ha bisogno di una prestazione notevole per passare il turno. La brindisina ne è capace e lo ha dimostrato una settimana fa, battendo la Sharapova a Indian Wells. Tuttavia, non sarebbe certo una sorpresa se a spuntarla fosse la bielorussa.

Bianco

In serata tocca alla Errani. Anche per Sara partita non facile con Garbine Muguruza, tennista spagnola in ascesa. Precedenti sfavorevoli alla romagnola, sotto 2-1, e sconfitta a inizio stagione al primo turno del Wta di Sydney. Chi passa affronta la vincente di Lisicki-Ivanovic. Altri quattro incontri in programma. Spicca il confronto generazionale a stelle e strisce tra Serena Williams e la giovanissima wild Catherine Bellis. Stephens-Larsson; Kerber-Kuznetsova e Bencic-Maria le altre partite che seguirà in diretta Supertennis con priorità, ovviamente, per le azzurre.

Post in aggiornamento

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail