Wta Miami 2015 | Serena Williams travolge la Suarez Navarro in finale | Video highlights

Wta Miami 2015. La finale Serena Williams - Suarez Navarro


Bianco

Serena Williams vince il Wta di Miami 2015. Netto il successo in finale dell'americana su Carla Suarez Navarro, sconfitta con un perentorio 6-2; 6-0 in 58 minuti di gioco.

Nel primo set, la Navarro regge l’urto fino al 2-2 poi la potenza di Serena fa la differenza e il parziale è nettamente appannaggio della numero uno del mondo che assesta quattro game di fila con doppio break per il 6-2 in poco più di mezzora, risultato tuttavia un po’ troppo pesante per la spagnola, la quale non gioca affatto male ma paga l'evidente disparità nell'efficacia dei colpi e nella tenuta degli scambi.

Emblematico della supremazia della Williams quanto avviene nel game inaugurale della seconda frazione. La Navarro si procura la prima palla break della partita sul 30-40 prontamente annullata dalla rivale con ace e altri due punti di fila. Frustrata, l’iberica perde immediatamente il servizio a 0 e la partita prende definitivamente la direzione di Serena.

Piovono punti per l’americana che conferma il vantaggio, si issa sul 3-0 ma non si accontenta del rassicurante margine in suo favore. La Williams continua a spingere, arriva un altro break e la povera Carla non riesce a evitare il bagel, il quarto subito in cinque precedenti con l'impietosa Serena, talmente avida di punti da inveire contro se stesso sul 5-0; 0-30 per un dritto affossato in rete a campo aperto. Finisce così con dieci game consecutivi e il 6-0 in meno di un’ora di gioco per l’ottavo trionfo a Miami (il 66° in carriera), sempre più feudo personale dell’inarrivabile Williams. La Navarro ha poco da rimproverarsi. Per lei la consolazione di un ottimo torneo e del prossimo ingresso nella top ten del ranking Wta.

Gli highlights della finale

Bianco

Wta Miami 2015 | Presentazione finale Williams-Navarro

E' il giorno della finale al Wta di Miami 2015. A contendersi il titolo, la campionessa uscente Serena Williams e l'outsider Carla Suarez Navarro. La partita è prevista alle 19 ora italiana con diretta su Supertennis e, anche in streaming, su supertennis.tv.

Non è certo la finale pronosticata alla vigilia del torneo, perlomeno per la presenza di una delle due contendenti. Facile intuire chi sia. La Suarez Navarro è alla prima finale in torneo Premier Mandatory, traguardo raggiunto con merito grazie a un'escalation di vittorie dagli ottavi su Radwanska, Venus Williams e Petkovic, risultati che confermano la grande crescita della tennista iberica. E pensare che il 2015 non era cominciato bene con l'eliminazione al primo turno agli Australian Open e un fastidio al gomito per il quale sembrava inevitabile l'operazione e un conseguente lungo stop. Fortunatamente per lei l'infortunio si è rivelato meno grave del previsto e, da Melbourne, il trend è cambiato con la finale di Anversa, i quarti a Dubai, la semifinale a Doha e un altro quarto a Indian Wells.

Serena Williams è, di fatto, imbattuta nel 2015 se si esclude il ritiro anticipato dalla semifinale di Indian Wells con la Halep. A Miami, uno dei suoi tornei preferiti, la numero uno del mondo ha faticato solo negli ultimi due turni con Lisicki e Halep. Il resto è stata ordinaria amministrazione alla stregua di quanto, credo, avverrà stasera. Basta infatti scorrere i precedenti per intuire quanto le possibilità dell'iberica siano ridotte al lumicino. In quattro partite disputate contro Serena, la Suarez ha rimediato quattro sconfitte, tutte in due set e con tre 6-0 al passivo. Sovvertire il pronostico è un'impresa titanica...

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE SPORT DI BLOGO