Atp Barcellona 2015 | Fognini agli ottavi con Nadal | Risultati 22 aprile

Atp Barcellona 2015. Secondo turno. Risultati di mercoledì 22 aprile

Bianco

Atp Barcellona 2015. Dodici i match di secondo turno in programma mercoledì 22 aprile.

Nadal vendica la sconfitta nei quarti dello scorso anno e batte nettamente Almagro 6-3; 6-1. Dopo un avvio interlocutorio, Rafa sale in cattedra sul 3-3, vincendo i successivi 3 game con doppio break a favore, di cui l'ultimo scaturito al termine del nono gioco, nel quale Nadal ha prevalso al quarto set point. Almagro parte bene nel secondo parziale. Complice un piccolo calo del rivale, il murciano ottiene il primo break della partita ma è un'illusione. Nadal riprende subito in mano il controllo della sfida e, anche grazie ai tanti errori di Almagro, si porta rapidamente sul 5-1 per poi chiudere 6-1, al quinto match point e dopo 7 palle break annullate, nell'ultimo game, il più lottato del set (28 punti).

Agli ottavi, l'iberico sfiderà Fognini . Soffre più del previsto Fabio con il qualificato Rublev. L'emergente russo si aggiudica il primo set 6-3, punteggio che sarebbe potuto essere più largo con l'azzurro sotto 5-1 e doppio break al passivo. Fognini parte male anche nel secondo parziale. Rublev gli strappa subito il servizio ma la fuga dura poco. Finalmente il ligure entra in partita ma fallisce l'opportunità di chiudere il set, facendosi breakkare, sul 5-3. Buon per Fabio che Rublev non completa l'aggancio. Immediato controbreak di Fognini per il 6-4 che, di fatto, sposta definitivamente l'inerzia dalla partita dalla sua parte. Nella terza frazione, infatti, Rublev si arrende 6-1.

Buon debutto di Ferrer. Il quattro volte finalista di Barcellona lascia solo 5 game al connazionale Montanes (6-2; 6-3), rimontando un break nel secondo set. Quasi una liberazione per David che, nelle ultime due edizioni del torneo, era uscito all'esordio con Tursunov e Gabshvili. Per il valenciano, domani, c'è la wild card svedese Ymer che centra il miglior risultato della carriera battendo il rientrante Kyrgios (fermo dall'Australian Open), 9-7 nel tie break del terzo set dopo aver annullato un match point all'avversario sul 5-6.

Subito eliminato Marin Cilic. Il croato, reduce dai quarti di finale di Montecarlo, cede con un doppio 6-4 al coriaceo Estrella Burgos. Il 35enne dominicano conquista un altro scalpo eccellente dopo quello di Thiem e, agli ottavi, avrà Klizan. Lo slovacco, vittorioso due settimane fa all'Atp di Casablanca, si conferma in un buon momento e prevale, in rimonta, 6-3 al terzo su un avversario tosto sul rosso come Monaco. Ottavi anche per Giraldo. Il colombiano elimina Sousa e, domani, affronterà Nishikori nella rivincita della finale del 2014. Non ingrana Gulbis. Ennesima sconfitta al primo turno nel 2015 per il lettone che vince il primo set con Paire (6-1) poi racimola solo 3 game negli altri due. Male anche Tsonga. E' ancora in ritardo il francese e il 6-4; 6-2 subito da Granollers è la conferma di uno stato di forma, al momento, assai precario.

Ecco i risultati di mercoledì 22 aprile

Estrella Burgos b. Cilic 6-4; 6-4
Ferrer b. Montanes 6-2; 6-3
Nadal b. Almagro 6-3; 6-1
Granollers b. Tsonga 6-4; 6-2
Fognini b. Rublev 3-6; 6-4; 6-1
F.Lopez b. Ilhan 6-2; 5-7; 7-6(5)
Andujar b. L.Mayer 2-6; 6-1; 6-2
Ymer b. Kyrgios 2-6; 7-5; 7-6(7)
Paire b. Gulbis 1-6; 6-2; 6-3
Klizan b. Monaco 5-7; 6-3; 6-0
Giraldo b. Sousa 6-3; 3-6; 6-1
Kohlschreiber b. Kuznetsov 7-6; 6-3

Bianco

Atp Barcellona 2015 | Le partite di martedì 21 aprile

Bianco

Atp Barcellona 2015. Seconda giornata. Undici i match di martedì 21 aprile.

Clamorosa vittoria del 17enne Andrey Rublev (n°329) su Verdasco Verdasco. Il russo, proveniente dalla qualificazioni, batte l'ex campione del 2010 7-6; 6-3. Tanti i meriti di Rublev anche se l'iberico ha molto da recriminare. Nel primo set, Verdasco si fa rimontare da 5-2 a 5-5. Nell'undicesimo game, Fernando spreca un set point in risposta e, poco dopo, cede 7-4 al tie break. Nel secondo parziale è Rublev ad allungare dal 2-2. Tre i giochi consecutivi per il russo che non concretizza due match point con Verdasco in battuta sul 5-2 e, a sua volta, va a servire per chiudere in un ultimo gioco drammatico. Rublev, infatti, è preda dei crampi e, a stento, riesce a caricare la prima. Verdasco si limita a rimettere la palla in campo e non affonda. Da fermo, il 17enne si porta sul 40-0, rimontato, riesce, finalmente, a vincere alla sesta opportunità a disposizione. La madre del ragazzo, presente nel suo angolo, si commuove e si lascia andare alle lacrime mentre Verdasco se ne va velocemente negli spogliatoi. Domani, Rublev affronterà Fognini.

Dura appena 10 minuti il torneo di Paolo Lorenzi. L'azzurro si ritira sul 3-0 contro Almagro per un problema muscolare alla gamba sinistra. Senza faticare, Nico si guadagna così il secondo turno di domani con Nadal. Facile qualificazione agli ottavi per Nishikori. Impiega poco più di un'ora il nipponico per regolare 6-3; 6-4 Gabashvili con un break per set. Ottavi raggiunti anche da due spagnoli, Bautista Agut e Robredo, entrambi vincitori in due su Bellucci e Kukushkin, quest'ultimo a corto di successi dal weekend di Davis di Astana con l'Italia, Eliminato all'esordio Dominic Thiem. Secondo ko consecutivo per l'austriaco al debutto dopo quello di Montecarlo. A batterlo, Estrella Burgos in due set. Il dominicano ha recuperato prontamente dall'infortunio alla spalla che l'ha costretto al ritiro nel Master del Principato nel match contro Ferrer e, ora, affronterà Cilic.

Atp Barcellona 2015: Risultati martedì 21 aprile

Primo turno

Rublev b. Verdasco 7-6; 6-3
Almagro b. Lorenzi 3-0 ritiro
Sousa b. De Schepper 6-4; 3-6; 6-3
Montanes b. Berankis 1-6; 6-4; 7-5
Estrella Burgos b. Thiem 6-3; 7-6 (3)
Monaco b. A. Gonzalez 7-5; 6-1
Ilhan b. Ward 7-6; 3-6; 6-1

Secondo turno

Bautista Agut b. Bellucci 6-3; 6-4
Nishikori b. Gabashvili 6-3; 6-4
Robredo b. Kukushkin 6-3; 6-2
Cuevas - Caballes Baena

Atp Barcellona 2015 | Programma martedì 21 aprile

Atp Barcellona 2015. Seconda giornata del torneo catalano (diretta Supertennis) con 11 partite di primo e secondo turno con il debutto di alcune delle teste di serie.

Sul Centrale, alle 11, aprono il programma due specialisti della terra battuta, Bautista Agut e Bellucci. A seguire Fernando Verdasco, campione dell'edizione 2010, affronta il giovane qualificato russo Rublev, già visto all'opera al Masters di Miami con vittoria al primo turno su Carreno Busta. Chi vince proseguirà il torneo, domani, con Fognini. Arrivato ieri nel capoluogo catalano, Fabio giocherà solo il singolare (Bolelli è impegnato a Bucarest).

Nel pomeriggio, sempre sul Centrale, l'esordio del detentore del titolo Kei Nishikori opposto a Gabashvili, già rodato dal debutto vincente con Carreno Busta. Si trova bene il russo sulla terra di Barcellona dove, l'anno scorso, ottenne il più importante risultato in carriera, battendo Ferrer. Nel 2014, Nishikori fu semplicemente perfetto sulla terra catalana. Ripetere quell'exploit non è impresa facile ma il nipponico, specie con un Nadal ancora non al meglio della condizione, ha le carte regola per provarci.

A proposito di Nadal, Rafa conoscerà oggi il suo primo avversario che uscirà dal confronto tra Nico Almagro e il nostro Paolo Lorenzi, sempre sconfitto nei tre precedenti con il murciano senza mai vincere un set. Ieri, in conferenza stampa, lo stesso Nadal ha snobbato l'azzurro

Ho un tabellone davvero duro, il primo turno è davvero scomodo: Nico è un avversario pericoloso

Vedremo se Paolino riuscirà a smentirlo, sfruttando la carente condizione di un Almagro che deve difendere la semifinale del 2014.

Bianco

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail