Atp Istanbul 2015: Federer e Cuevas in finale, eliminato Dimitrov

Atp Istanbul 2015. Le semifinali.

Roger Federer conquista la finale dell'Atp di Istanbul 2015. Sofferta la vittoria dell'elvetico contro Diego Schwartzman, sconfitto in rimonta 2-6; 6-2; 7-5.

Federer fin troppo rilassato e poco concentrato in avvio di primo set. Schwartzman lo breakka subito e conferma il vantaggio in un combattuto quarto game (3-1). Roger stenta a carburare. Non funziona nulla nel gioco dello svizzero. Latitano i vincenti. Tanti i gratuiti come l’erroraccio di rovescio che regala un altro break all’avversario. A Schwartzman non sembra vero e il 2-6 in mezzora sorprende lui e l’ammutolito pubblico della Garanti Koza Arena. L’assolo dell’argentino termina nel secondo parziale. Federer trova un po’ di ritmo e piazza l’allungo sul 2-1 dopo essersi beccato un warning dal giudice di sedia Layani per aver scagliato una palla fuori dalla stadio al termine di uno scambio perso per un altro errore. L’insofferenza dello svizzero finisce e Federer diventa, finalmente, padrone della partita. Sotto 4-1, Schwartzman riesce a evitare il doppio break che, tuttavia, arriva poco dopo per il 6-2 per Roger che porta la sfida al terzo.

Non si arrende l’argentino. E’ lui a procurarsi le prime palle break nella frazione decisiva. Federer, costretto agli straordinari, le sventa entrambe sul 2-2, incitandosi con due rumorosi c’mon. Con caparbietà, Schwrtzman si mantiene in scia dell’elvetico e, sotto 5-4, gli annulla anche un match point con un fantastico dritto lungo linea. E' proprio il dritto però a tradire l’argentino sul 6-5; 15-40, sul punto che consegna la finale a un Federer ancora poco convincente dopo la sofferta vittoria di ieri con Gimeno Traver ai quarti.

Sorprende, ma non troppo, il risultato della seconda semifinale vinta da Cuevas 6-2; 6-4 su Dimitrov. Pessimo il primo set del bulgaro, sempre breakkato nei quattro turni in battuta. Nel secondo, Cuevas approfitta di un altro passaggio a vuoto al servizio di Grigor nel quinto game, perso a 0. Dal 3-2, l'uruguaiano non ha difficoltà a mantenere il vantaggio fino al 6-4. Per Cuevas è la seconda finale del 2015 dopo quella vinta contro Luca Vanni all'Atp di San Paolo, sempre sul rosso.

Atp Istanbul 2015: Federer in semifinale

1 maggio 2015

Sofferta qualificazione per Federer che approda alla semifinale dell'Atp di Istanbul 2015, battendo Gimeno Traver 7-6; 6-7; 6-3 in due ore e mezza di gioco.

Parte bene Federer nel primo set. Il break in avvio e il 2-0 sembrano il preludio all’assolo dell’elvetico che non si realizza per la tenacia di Gimeno. L’iberico azzera subito lo svantaggio e gioca un tennis al limite che gli consente di respingere l’assalto del rivale nell’ottavo game (con tre break point sventati) e di trascinare, con merito, il set fino al tie break, nel quale Federer rimane sempre avanti e chiude con il 7-3 un parziale divertente per gli spettatori ma alquanto complicato per lui.

Nel secondo set, Gimeno conferma quanto di buono mostrato precedentemente e continua a giocare al massimo del suo potenziale, in particolare con un uso spregiudicato della palla corta. Federer fallisce due opportunità per strappargli il servizio sull’1-1 ed è lui a cedere la battuta, a 30, nel game seguente. Lo spagnolo conferma il vantaggio, lo difende ma sul 3-5, anziché portare la partita al terzo, si incarta e permette a Roger prima di dimezzare il distacco poi di raggiungerlo con un mini parziale di 8-1. Sul 5-5, lo spagnolo arresta il crollo e si salva dal baratro rimontando da 0-40 con cinque punti di fila. Che occasione per Federer che risponde prontamente e si guadagna un altro tie break. Gimeno regge l’urto iniziale, risale da 2-0 e sul 4-4 piazza il mini break che lo porta al 7-5 grazie a un errore di rovescio di Roger sul punto finale.

L’epilogo sfavorevole della seconda frazione infastidisce, e non poco, Federer che nel game inaugurale del terzo set è costretto agli straordinari con ben quattro palle break annullate di cui 3 da 0-40. Gimeno, in fiducia, continua a contenere Roger che racimola appena tre punti in risposta in tre game. L’idillio per lo spagnolo finisce nell’ottavo gioco. Irretito dal rivale, Federer decide finalmente di contrattaccare e il cambio di strategia lo premia. Dal 15-40, arrivano quattro punti consecutivi per lo svizzero che, sul 5-3, non si lascia sfuggire la semifinale. Affronterà Schwartzman (0-6; 6-2; 6-2 a Giraldo) ma che faticaccia. Per Gimeno solo applausi.

Passa in semifinale anche Grigor Dimitrov che, in poco più di un'ora, supera 6-4; 6-3 Ivan Dodig. Il bulgaro fatica solo nel primo set, nel quale si fa rimontare, per due volte un break di vantaggio prima di strappare nuovamente il servizio all'avversario sul 5-4 in suo favore. Anche nella seconda frazione Dodig recupera il break subito in avvio ma non arriva alla parità. Sotto 4-3, il croato incassa un altro allungo che porta Dimitrov all'insidiosa semifinale con Cuevas (7-5; 6-3 a Bellucci)

Atp Istanbul | Quarti | 1 maggio


Federer e Dimitrov in campo oggi nei quarti di finale dell'Atp Istanbul 2015.

Si comincia alle 11 con il primo match di giornata tra Giraldo e Schwartzman. Perfetto, sin qui, il cammino dell'argentino, vincitore su Melzer e Kavcic con soli 5 game persi in due partite. Debutto laborioso per Giraldo costretto al terzo set dal promettente Rublev, tennista in ascesa che, anche sulla terra di Istanbul, ha confermato di aver raggiunto già un ottimo livello gioco nonostante la giovanissima età (17 anni). In palio c'è la possibile semifinale con Federer.

L'elvetico, prima testa di serie del torneo, è atteso alle 13 circa da Gimeno Traver (diretta su Supertennis). E' in un buon momento il tennista iberico, reduce dai quarti di finale di Casablanca e dalla semifinale della scorsa settimana a Bucarest, torneo quest'ultimo nel quale ha sconfitto Troicki e soprattutto Simon. Federer è alla seconda partita stagionale sul rosso. L'altra l'ha disputata e vinta mercoledì con Nieminen, 6-2; 7-5 in appena un'ora di gioco. Rispetto al finlandese, Gimeno ha una migliore attitudine sul rosso. Difficile però solo prevedere un epilogo differente da un'altra affermazione in due set di Roger, acclamatissimo al debutto dal pubblico turco.

Nel pomeriggio, alle 16.30, l'altra star del torneo, Dimitrov contende la semifinale a Ivan Dodig. Altra partita che non dovrebbe riservare sorprese. Grigor ha sempre sconfitto il croato nelle tre sfide disputate, tutte peraltro sul veloce, superficie che meglio si adatta alle caratteristiche di entrambi, in particolare dello stesso Dodig. Il match è incrociato con quello tra Bellucci e Cuevas, altro confronto tra specialisti della terra battuta che vede l'uruguaiano leggermente favorito.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail