Internazionali 2015 | Donati batte Giraldo, Vanni e Gulbis eliminati | Risultati del 10 maggio

Internazionali d'Italia 2015. Risultati torneo maschile. 10 maggio

Internazionali tennis Roma 2015. Prima giornata del torneo maschile con 6 match di primo turno.

19.45: Ennesima sconfitta al primo turno per Gulbis in questa stagione. A batterlo il ceco Vesely 6-3 al terzo. Non riesce nulla al lettone che ora deve difendere la semifinale del 2014 all'ormai prossima edizione del Roland Garros. Impresa davvero ardua in queste condizioni.

17.30: Nulla da fare per Luca Vanni. L'aretino non riesce a replicare l'exploit di Madrid ed esce al primo turno con Almagro 6-4; 6-3 in poco più di un'ora di gioco. Nico ha avuto la meglio grazie a due break arrivati sul 5-4 del primo set e nel sesto game del secondo parziale con l'iberico avanti 3-2. Almagro sarà il primo avversario di Djokovic.

15.50: Arrivano buone notizie per gli azzurri dal torneo di qualificazione. Thomas Fabbiano e Matteo Arnaboldi accedono al main draw grazie alle vittorie su Rublev (7-5; 6-3) e Stefano Napolitano (6-3; 6-4). Fuori Mager contro Ilhan (4-6; 5-7)

15.45: Non riesce l'impresa a Federico Gaio che cede a Leo Mayer 6-3; 6-4. Nel primo set, l'azzurro è stato avanti di un break in avvio. Nel secondo, Mayer gli strappa il servizio sul 4-4. Per Federico, comunque, un pomeriggio indimenticabile.

15.00: Tre set e tre ore di gioco. Tanto è durata la sfida tra Anderson e il rientrante Florian Mayer. Vince il sudafricano 7-4 nel tie break del terzo set nel quale ha dovuto recuperare il break subito in avvio e sventare quattro break point sul 3-3. Per Anderson una qualificazione corroborante dopo le due sconfitte subite all'esordio a Estoril e Madrid, quest'ultima da Bolelli.

14.15: Prima grande sorpresa. Matteo Donati, wild card, n°275 del ranking, alla prima assoluta in un torneo Atp, batte in rimonta, in tre set, Giraldo 2-6; 6-1; 6-4 e passa al secondo turno contro Berdych. Dopo aver riequilibrato la partita, l'azzurro, nel terzo set, breakka il colombiano sul 2-2 e conserva il vantaggio fino al 6-4 senza concedere chance di rimonta all'avversario. Davvero un'impresa per il giovane alessandrino acclamatissimo dal pubblico del Centrale. Per Giraldo è il secondo ko consecutivo all'esordio dopo quello subito a Madrid con Fognini.

Internazionali 2015 | Risultati 10 maggio

Donati b. Giraldo 2-6; 6-1; 6-4
Leo Mayer b. Gaio 6-3; 6-4
Almagro b. Vanni 6-4; 6-3
Anderson b. F. Mayer 7-6; 4-6; 7-6(4)
Chardy b. Rosol 7-6; 6-4
Vesely b. Gulbis 7-6; 2-6; 6-3

Internazionali 2015 | Le partite del 10 maggio

Internazionali di tennis 2015. Domenica 10 maggio comincia il Masters maschile con sei partite di primo turno equamente divise tra Centrale e Grandstand.

Sul Centrale, protagonisti gli italiani. Si comincia alle 12 con la wild card Matteo Donati opposta a Santiago Giraldo. Per il tennista alessandrino, n°275 del ranking, è la prima partita Atp in carriera. Le possibilità di spuntarla contro il colombiano sono minime. Giraldo, tuttavia, non è in un buon momento. Finora la stagione sul rosso è stata davvero poco soddisfacente. In palio c'è il secondo turno con Berdych, atteso a Roma in giornata dopo la semifinale persa a Madrid da Nadal. A seguire, un'altra wild card azzurra, debuttante in un main draw Atp, Federico Gaio (n°260) cerca l'impresa con Leonardo Mayer. Alla stregua di quella di Donati anche questa partita non dovrebbe riservare sorprese.

Debutto anche per Luca Vanni. L'aretino, reduce dall'ottimo risultato del Mutua Open con le qualificazioni superate brillantemnte e il ko rifilato a Tomic al primo turno, affronta Nico Almagro. Tra le tre, questo è il match con più chance di successo per il nostro rappresentante che, tuttavia, parte sfavorito al cospetto di un tennista più esperto ma ancora non al meglio in seguito all'operazione al piede che l'ha tenuto fuori per gran parte della scorsa stagione.

Sul GrandStand, alle 12, aprono Anderson e il rientrante Florian Mayer che usufruisce del ranking protetto. Piccola crisi per il sudafricano, eliminato al primo turno sia a Estoril che a Madrid (da Bolelli). A seguire Chardy-Rosol, sfida che decreterà il primo avversario di Murray, finalista a Madrid. Conclusione con Gulbis-Vesely. Prima parte di stagione da dimenticare per il lettone che ha vinto una sola partita, a Indian Wells, contro Gimeno Traver, rimediano ben nove ko al debutto. Chi passa trova Nishikori, presumibilmente mercoledì.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE SPORT DI BLOGO