Nazionale volley femminile: l'Italia strapazza la Cina anche a Monza

Secondo successo consecutivo per l'Italia in amichevole contro le cinesi.

Italia-Cina 3-0 in amichevole a Monza

Neanche 24 ore dopo la brillante vittoria di ieri sera a Ravenna, la nazionale italiana di pallavolo femminile (che potremmo definire "B", senza alcuna offesa) ha di nuovo battuto nettamente la Cina che, lo ricordiamo, è l'Under 23 e non la squadra che ha vinto l'argento ai Mondiali, ma di fatto anche le azzurre sono una sorta di Under 23 con qualche inserimento di fuori quota.

Oggi pomeriggio al PalaIper di Monza Marco Bonitta ha mandato in campo un sestetto completamente diverso da quello visto ieri, ha dato spazio alle ragazze che hanno riposato nella prima partita, ma il risultato è stato esattamente lo stesso, una vittoria facile facile, in tre set, contro le cinesi. L'Italia ha giocato in crescendo, il primo set è stato quello un po' più combattuto, poi negli altri due dominio totale. In particolare le azzurre sono state devastanti al servizio, soprattutto Sara Loda, autrice addirittura di sei ace, nonché dell'ultima schiacciata che ha fissato il risultato sul 25-22, 25-17, 25-17.

Bonitta anche oggi ha avuto modo di provare il muro a tre, una scelta di sistema che, secondo quanto ha detto, rivedremo anche in futuro. Ecco le parole del ct alla fine del match ai microfoni di SportItalia:

"Le ragazze oggi mi sono piaciute molto, come avete visto abbiamo giocato con un sestetto completamente diverso rispetto a ieri. Mi piace vedere la squadra concentrata. Andiamo avanti e speriamo che a Montreux ci siano le stesse soddisfazioni. Lavoriamo insieme da poco tempo, però c'è già una bella sintonia e si lavora bene. La squadra è cresciuta nel corso della partita, per noi è stata in discesa"

Oggi ha giocato anche la centrale Giulia Pisani, nelle ultime stagioni in forza alla Unendo Yamamay Busto Arsizio, felicissima di essere tornata in azzurro:

"Sono contentissima di indossare questa maglia, quando me l'hanno data qualche lacrima è scesa. Sono cresciuta con questa maglia addosso, ma dopo l'infortunio è stata dura rinconquistarla. Siamo abbastanza stanche, abbiamo fatto una buona preparazione, ma anche in vista di quelle che andranno agli Europei, quindi i carichi sono pesanti. Inoltre ci siamo alzate a Ravenna e siamo venute qua a giocare"

Pisani ha parlato anche del suo futuro, lasciando intendere che difficilmente resterà a Busto Arsizio:

"Non so ancora dove andrò, sono contenta che a Busto Arsizio sia arrivato Marco Mencarelli perché io con lui ho vinto tanto a livello di nazionale juniores"

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 2 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE SPORT DI BLOGO