World League Volley 2015: Italia ko a Pesaro con la Serbia

Prima sconfitta dell'Italia nella World League 2015. Domenica la rivincita con la Serbia al PalaDozza di Bologna.

Italia ko con la Serbia a Pesaro in World League Volley

Gli azzurri hanno rimediato il loro primo ko in questa World League 2015: all'Adriatica Arena di Pesaro l'Italia non è riuscita a domare la Serbia di Nikola Grbic. Il match è stato equilibratissimo nei primi tre set, poi, pagando la fatica fatta alla fine del terzo parziale, gli azzurri hanno ceduto nel quarto set, precipitando fino a -6. Nel finale di partita sono riusciti a recuperare fino a quattro punti, ma il distacco dalla Serbia era ormai incolmabile. A tratti si è visto un ottimo gioco, i campioni delle due squadre si conoscono talmente bene che quando si affrontano non sono rari gli scambi lunghi e spettacolari. A volte però è sembrato anche di rivedere qualche spettro dei Mondiali 2014, con Berruto che mischia troppo le carte in tavola e non dà tempo ai giocatori di superare i momenti no. Domenica c'è la possibilità di rifarsi al PalaDozza di Bologna.

Risultato finale: Italia-Serbia 1-3 (25-22, 23-25, 24-26, 23-25)

Italia-Serbia 1-3 | World League Volley


  • 23:02

    La Serbia chiude il quarto set sul 25-23 e la partita sul 3-1. Zero punti dunque per l'Italia nel primo match casalingo.

  • 23:01

    Due match point per la Serbia, 24-22.

  • 23:01

    Italia a -1, 22-23!

  • 22:59

    Gli azzurri si riportano a -2 grazie a un errore al servizio di Atanasijevic, 21-23.

  • 22:59

    L'Italia recupera un punto, 20-23.

  • 22:58

    Nuovo allungo per la Seria che si porta sul 23-19, a due punti dal match.

  • 22:57

    L'Italia si porta di nuovo a -2, 19-21.

  • 22:56

    Terzo punto consecutivo per Zaytsev, ma non basta, la Serbia si porta di nuovo a +3, 21-18.

  • 22:55

    Nuovo +3 per la Serbia, 20-17. In questo quarto set per l'Italia c'è in campo anche Zaytsev, al suo esordio in questa World League.

  • 22:54

    L'Italia non molla, si mantiene a -2, 17-19.

  • 22:54

    La Serbia torna a segnare dopo un piccolo black-out, 19-16.

  • 22:53

    Altri due punti per l'Italia che si porta a -2, 16-18.

  • 22:52

    Gli azzurri recuperano due punti, ma la Serbia ora sembra padrona del match, 18-14.

  • 22:50

    Si ritorna in campo e la musica non cambia, la Serbia incrementa il suo vantaggio, 17-11.

  • 22:48

    Si va al secondo time-out tecnico con la Serbia avanti 16-11.

  • 22:48

    Per ora l'Italia non riesce ad andare oltre il -4. 11-15.

  • 22:45

    Vantaggio massimo ora, di tutto il match: 13-8 per la Serbia.

  • 22:45

    La Serbia mantiene il +4, 12-8.

  • 22:44

    La Serbia vola sul +4, 11-7.

  • 22:43

    In questo quarto set Berruto ha lasciato in campo fin dall'inizio Birarelli, Antonov e Sabbi.

  • 22:42

    E ora è +3 per Stankovic e compagni, 10-7.

  • 22:42

    L'Italia recupera un punto, ma la Serbia si riporta sul +2, 9-7.

  • 22:39

    Si va al primo time-out tecnico con la Serbia in vantaggio di due punti, 8-6.

  • 22:38

    Secondo punto consecutivo per la Serbia che torna a condurre 6-5.

  • 22:38

    Di nuovo pari, 5-5.

  • 22:37

    L'Italia ritrova la parità sul 4-4 e passa in vantaggio 5-4.

  • 22:36

    I serbi restano avanti, 3-4.

  • 22:35

    La Serbia passa in vantaggio sul 3-2.

  • 22:33

    Comincia il quarto set e il primo punto è per l'Italia.

  • 22:32

    La partita è veramente incandescente, in alcuni tratti, soprattutto nel finale dei set, è una vera e propria partita a scacchi. I giocatori si conoscono troppo bene e anche i coach.

  • 22:29

    Questa volta gli azzurri non riescono ad annullare la palla-set e la Serbia vince il terzo set 26-24, portandosi sul 2-1.

  • 22:29

    Nuovo set-point per la Serbia, 25-24.

  • 22:26

    Gli azzurri riescono ad annullare anche il terzo set-point, parità sul 24-24, si va ai vantaggi. È un momento chiave del match.

  • 22:25

    Annullato anche il secondo, 23-24.

  • 22:24

    L'Italia annulla il primo set-point, 22-24.

  • 22:23

    Tre set-point per la Serbia, 24-21. Berruto chiama il time-out.

  • 22:21

    Gli azzurri accorciano, 21-23

  • 22:21

    La Serbia ripristina il +3 sul 23-20.

  • 22:19

    L'Italia recupera un punto, 19-21.

  • 22:18

    I serbi si portano sul +3, 21-18.

  • 22:16

    Ennesimo tentativo della Serbia di fuggire, 20-18 per i ragazzi di Grbic.

  • 22:15

    Anche questa volta l'Italia riacciuffa gli ospiti, 18-18.

  • 22:14

    Nuovo break per la Serbia, 18-16.

  • 22:14

    Parità sul 16-16.

  • 22:13

    Si torna in campo e l'Italia accorcia le distanze, 15-16.

  • 22:11

    Si va al secondo time-out tecnico con la Serbia avanti 16-14.

  • 22:10

    Gli azzurri recuperano due punti, 13-14.

  • 22:08

    La Serbia si porta pericolosamente sul +3, 14-11.

  • 22:07

    Intanto i dati sul pubblico parlano di circa 6.600 spettatori.

  • 22:07

    Break per la Serbia, 13-11 con un muro di Podrascanin. Berruto chiama il time-out.

  • 22:06

    L'Italia pareggia subito sull'11-11.

  • 22:05

    Forcing della Serbia che passa in vantaggio 11-10.

  • 22:03

    L'Italia ripristina il break, 9-7.

  • 22:03

    Si torna in campo e la Serbia va subito a segno, 8-7 ora per l'Italia.

  • 22:02

    I due opposti Vettori e Atanasijevic si rispondono colpo su colpo.

  • 22:00

    Gli azzurri riescono a mantenere il +2 fino al primo time-out tecnico del terzo set al quale arrivano sull'8-6.

  • 21:58

    L'Italia ripristina il break di vantaggio, 6-4. Uno dei migliori in questa fase è Mengozzi, soprattutto a muro.

  • 21:57

    Serbia sempre pronta a rispondere, 5-4 ora per l'Italia.

  • 21:56

    Gli azzurri mantengono il +2, 5-3.

  • 21:51

    Al via il terzo set, subito due muri vincenti di Mengozzi, dall'altra parte a segno Atanasijevic, 3-1 per l'Italia.

  • 21:47

    La Serbia chiude sul 25-23 e si aggiudica il secondo set. Ora siamo 1-1.

  • 21:46

    L'Italia annulla il primo set-point, 23-24.

  • 21:45

    Due palle-set per la Serbia, 24-22. Berruto chiama il time-out.

  • 21:43

    La Serbia trova il break, 23-21 per gli ospiti.

  • 21:41

    L'Italia risponde punto a punto alla Serbia, 21-21.

  • 21:40

    La Serbia passa avanti, 20-19.

  • 21:39

    Procede la lunga lotta punto a punto, 19-19.

  • 21:37

    Ancora equilibrio tra Italia e Serbia, 17-17.

  • 21:36

    Riprende il gioco e la Serbia va subito a segno per il 16-16.

  • 21:34

    Pronta reazione dell'Italia che trova due punti consecutivi e va al secondo time-out tecnico in vantaggio di un punto grazie a un muro vincente di Anzani, 16-15.

  • 21:33

    Sorpasso della Serbia che va a condurre 15-14, l'Italia ha subìto un parzialino di 4-0.

  • 21:33

    Di nuovo parità, la Serbia approfitta di un black-out degli azzurri per riacciuffarli sul 14-14.

  • 21:32

    La Serbia si riavvicina nuovamente, 14-13 ora per l'Italia.

  • 21:31

    Intanto, nell'altro match della Pool A, il Brasile ha vinto 3-1 in casa contro l'Australia.

  • 21:30

    E ora è +3 per l'Italia, che va sul 14-11.

  • 21:30

    Nuovo +2 per l'Italia, 13-11.

  • 21:29

    Momentaneo break per gli azzurri sul 12-10, ma la Serbia dimezzo subito lo svantaggio.

  • 21:28

    L'equilibrio continua a farla da padrone. L'Italia non riesce a ritrovare il break, siamo 11-10 per ora.

  • 21:24

    Si va al primo time-out tecnico con l'Italia avanti, ma di un solo punto, 8-7.

  • 21:22

    Nuovo break per l'Italia, 6-4, ma la Serbia recupera subito, 6-5.

  • 21:21

    Accorciano i ragazzi di Grbic, si portano a -1, 5-4 per l'Italia ora.

  • 21:20

    Nuovo +3 per l'Italia, 5-2.

  • 21:20

    La Serbia recupera un punto, 4-2 ora per gli azzurri che per il momento sembrano più solidi in difesa rispetto agli avversari.

  • 21:19

    Gli azzurri allungano sul 4-1.

  • 21:18

    L'Italia trova subito il break sul 3-1.

  • 21:16

    Comincia il secondo set di Italia-Serbia con Petric al servizio.

  • 21:11

    L'Italia chiude sul 25-22 con un ace di Randazzo e si aggiudica il primo set!

  • 21:11

    Due palle-set per l'Italia, 24-22.

  • 21:10

    La Serbia accorcia, 23-22 ora per gli azzurri.

  • 21:09

    Ecco il break per l'Italia, 23-21.

  • 21:08

    La situazione non cambia, la Serbia risponde punto su punto, 22-21.

  • 21:06

    21-20 per l'Italia, per ora la Serbia non è ancora riuscita a portarsi in avanti, eccetto sul primissimo punto.

  • 21:05

    Nessuna delle due squadre riesce a trovare la strada del break, siamo 20-20, entriamo nella fase calda del parziale.

  • 21:03

    È sempre lotta punto a punto in questa fase del set, 18-17.

  • 21:00

    Al rientro in campo la Serbia pareggia subito, 16-16.

  • 20:59

    La situazione resta sostanzialmente in parità, ma l'Italia riesce ad andare in vantaggio al secondo time-out tecnico grazie a un attacco vincente di Vettori, 16-15.

  • 20:58

    Procede la lotta punto a punto, 14-14.

  • 20:57

    La situazione torna in parità sul 13-13.

  • 20:55

    L'Italia ripristina il break di vantaggio, 13-11.

  • 20:54

    I serbi ora sono più continui in ricezione e in difesa e si riportano a -1, 11-10.

  • 20:53

    La Serbia rosicchia un altro punto, ma l'Italia riesce ad avere ancora un break di vantaggio, 11-9.

  • 20:50

    Al rientro in campo la Serbia prova a rimontare, ma l'Italia la mantiene a distanza, 10-7 ora per gli azzurri.

  • 20:47

    Si va al primo time-out tecnico con gli azzurri che hanno il doppio dei punti della Serbia, 8-4.

  • 20:46

    L'Italia trova il break sul 6-4.

  • 20:45

    Gli azzurri ribaltano subito la situazione portandosi sul 3-2.

  • 20:42

    Si comincia con Vettori al servizio, ma il primo punto è di Podrascanin.

  • 20:42

    Il match è cominciato. All'Adriatic Arena ci sono circa 4500 spettatori. Berruto ha schierato Travica, Vettori, Lanza, Randazzo, Mengozzi, Anzani più Colaci libero.

  • 20:40

    A Pesaro è il momento degli inni nazionali di Serbia e Italia.

20:30 - Ancora qualche minuto di pazienza e avrà inizio il match tra Italia e Serbia valido per la Pool A della World League 2015.

Italia-Serbia a Pesaro | World League Volley 2015


Italia-Serbia Volley

Italia-Serbia all'Adriatic Arena di Pesaro è il terzo impegno degli azzurri in questa World League 2015. La partita non sarà trasmessa in diretta tv, ma solo in differita su RaiSport 1 a partire dalle ore 23. Noi invece la seguiremo live qui, su questa pagina di Blogo, con aggiornamenti in tempo reale dalle ore 20:30.

Quello con la Serbia è quasi un derby considerato il gran numero di giocatori serbi che giocano nelle nostre squadre e che tra l'altro ora sono guidati da Nikola Grbic che ha vissuto gran parte della sua carriera proprio in Italia. Nonostante i rapporti di grande amicizia tra gli azzurri e i serbi, tuttavia, oggi non si scherza, questa partita, così come quella di domenica a Bologna, è molto importante per la classifica. L'Italia per ora è a punteggio pieno avendo vinto entrambe le partite del primo weekend per 3-1 contro l'Australia ad Adelaide. La Serbia, invece, ha un solo punto, conquistato arrivando al tie-break, ma perdendo, in casa del Brasile, mentre nel secondo match con i verdeoro la sconfitta di Stankovic e compagni è stata di 3-1 e non hanno dunque preso altri punti.

Oggi sostanzialmente è un match tra squadre alla pari, che si conoscono benissimo e dal risultato aperto a qualsiasi soluzione. Il pubblico potrà fare la differenza, ma sicuramente a Pesaro sarà pieno anche di fan dei giocatori serbi. Insomma, stasera ci si può aspettare davvero di tutto e questo è certamente il test più interessante in vista degli Europei, non solo perché la Serbia è l'unica altra squadra della Pool A del Vecchio Continente insieme con l'Italia, ma anche perché è quella che più o meno è allo stesso livello degli azzurri, a differenza dell'Australia, che è evidentemente più debole, e del Brasile che sulla carta è la più forte di tutte.

Foto © FIVB

  • shares
  • Mail