Giro del Delfinato 2015: a Kennaugh la prima tappa, Modolo secondo | Video

Il britannico del Team Sky indossa la prima Maglia Gialla.

Il Giro del Delfinato 2015 ha avuto il suo inizio con il botto, una bella prima tappa con un finale infuocato che ha visto Peter Kannaugh del Team Sky spuntarla sul resto del gruppo grazie a un'azione decisa ed efficace avviata a due chilometri dal traguardo.

Sacha Modolo della Lampre-Merida conferma il suo ottimo stato di forma e dopo le due vittorie al Giro d'Italia ecco il secondo posto nella tappa di oggi, arrivato imponendosi nello sprint del gruppo alle spalle di Kennaugh.

Subito dopo la partenza da Ugine la frazione odierna ha vissuto un momento difficile, una caduta a 3 km dal via che ha coinvolto numerosi atleti e tra loro ad avere la peggio è stato Gert Dockx della Lotto Soudal che si è fratturato la clavicola e si è dovuto ritirare. La fuga di giornata è stata nimbata da Björn Thurau della Bora-Argon 18, Daniel Teklehaymanot della MTN-Qhubeka, Maarten Wynants della LottoNL-Jumbo e Romain Guillermois del Team Europcar, che sono riusciti a ottenere un vantaggio fino a oltre i sette minuti.

Il gruppo, guidato soprattutto da Lampre-Merida, Cofidis e Cannondale-Garmin, ha accorciato le distanze fino a due minuti all'inizio del penultimo giro del circuito di Albertville, ma Teklehaymanot e Thurau hanno deciso di non arrendersi e di proseguire la fuga da soli andando a tutta e sono riusciti a restare con un minuto di vantaggio fino all'inizio dell'ultimo giro.

Sull'ultima salita Thurau ha allungato su Teklehaymanot e dal plotone è partito un gruppetto guidato da Tony Martin dell'Etixx-Quick Step che ha cercato di raggiungere i fuggitivi. Da questo gruppetto è stato Daniel Oss della BMC a lanciare l'azione decisiva per riprendere Thurau e ci è riuscito insieme con Peter Kennaugh, Gorka Izagirre della Movistar, Marcel Wyss della IAM e Andriy Grivko dell'Astana. Ai -4 km è avvenuto il ricongiungimento con Thurau, poi, ai -2 km è partito da solo Kennaugh, che è riuscito a non farsi più riprendere né dagli ex compagni della mini-fuga, né dal gruppo che nel frattempo i è riavvicinato ma si è dovuto accontentare dello sprint per il secondo posto che ha visto Sacha Modolo prevalere su Edvald Boasson Hagen della MTN-Qhubeka.

Giro del Delfinato 2015: start list e altimetria delle tappe

Peter Kennaugh ha vinto la prima tappa del Giro del Delfinato 2015

Questi i primi dieci al traguardo di Albertville:


    1) Peter Kennaugh (Sky) 3h 06' 51"
    2) Sacha Modolo (Lampre-Merida) +2"
    3) Edvald Boasson Hagen (MTN-Qhubeka) +2"
    4) Tiesj Benoot (Lotto Soudal) +2"
    5) Simon Gerrans (Orica GreenEdge) +2"
    6) Nacer Bouhanni (Cofidis) +2"
    7) Jay Mccarthy (Tinkoff-Saxo) +2"
    8) Alejandro Valverde (Movistar) +2"
    9) Samuel Dumoulin (AG2R La Mondiale) +2"
    10) Cyril Gautier (Team Europcar) +2"

E questa la classifica generale con gli abbuoni:


    1) Peter Kennaugh (Sky) 3h 06' 41"
    2) Sacha Modolo (Lampre-Merida) +6"
    3) Edvald Boasson Hagen (MTN-Qhubeka) +8"
    4) Tiesj Benoot (Lotto Soudal) +12"
    5) Simon Gerrans (Orica GreenEdge) +12"
    6) Nacer Bouhanni (Cofidis) +12"
    7) Jay Mccarthy (Tinkoff-Saxo) +12"
    8) Alejandro Valverde (Movistar) +12"
    9) Samuel Dumoulin (AG2R La Mondiale) +12"
    10) Cyril Gautier (Team Europcar) +12"

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail