Scherma, Europei di Montreux 2015: azzurre della sciabola quarte

I ragazzi della spada sono usciti nel turno dei sedici.

Squadra di Sciabola femminile Europei Montreux 2015

Gli Europei di Scherma 2015 a Montreux sono arrivati alla loro quarta giornata che è anche la prima in cui non arrivano medaglie per l'Italia. Oggi si sono disputate le gare a squadra di Sciabola femminile e di Spada maschile e mentre le azzurre hanno raccolto un quarto posto, restando per poco giù dal podio, i ragazzi si sono piazzati solo al dodicesimo posto.

Per quanto riguarda la prova a squadre di Sciabola femminile, l'Italia è salita in pedana con Irene Vecchi, Ilaria Bianco, Loreta Gulotta e Rossella Gregorio, che qualche giorno fa ha confermato il suo bronzo individuale. Le ragazze del Ct Giovanni Sirovich hanno cominciato la giornata superando i quarti di finale contro l'Ungheria, battendola per 45-42, poi in semifinale, un altro 45-42, ma questa volta inflitto alle azzurre dalla Francia che è così volata in finale. L'Italia ha avuto la possibilità di lottare per il bronzo, ma ha perso la finalina per il terzo posto contro l'Ucraina per 45-30. Intanto la Russia ha vinto l'oro imponendosi 45-36 sulle francesi.

Nella gara di Spada maschile l'Italia ha schierato la squadra composta da Paolo Pizzo, Enrico Garozzo, Marco Fichera, Andrea Santarelli che è partita dagli ottavi di finale ed è stata subito eliminata dalla Repubblica Ceca per 45-42. Gli azzurri sono così entrati nel tabellone dei piazzamenti e hanno vinto il primo assalto contro la Turchia per 45-22, ma hanno perso sia contro la Germania per 42-33, sia contro Israele, in questo caso solo per 24-23 in un soffertissimo assalto. Il piazzamento finale degli azzurri è dunque il dodicesimo posto.

Domani gli Europei si chiudono con le ultime due prove a squadre: quella del Fioretto femminile e della Sciabola maschile.

Il Dream Team del Fioretto composto da Elisa Di Francisca, Arianna Errigo, Valentina Vezzali e Martina Batini comincerà alle ore 9 con l'assalto dei quarti di finale contro la Romania. Gli sciabolatori Diego Occhiuzzi, Aldo Montano, Enrico Berrè e Luca Curatoli, invece, saliranno in pedana alle ore 13 e nei quarti incontreranno al vincente della sfida tra Spagna e Bielorussia.

Foto © Federscherma

  • shares
  • Mail