Atp Stoccarda 2015 | Nadal e Cilic in semifinale | Risultati 12 giugno

Atp Stoccarda 2015. I quarti di finale. Venerdì 12 giugno

TENNIS-ATP-GER

Atp Stoccarda 2015. Nadal batte Tomic 6-4; 6-7; 6-3 e raggiunge la semifinale del torneo tedesco su erba. Prestazione discreta della testa di serie numero uno, non eccelsa, ma sicuramente migliore di quella offerta ieri, all'esordio con Baghdatis.

Il primo set si anima dal 3-3. Nel settimo game è di Nadal il primo break della partita che proietta lo spagnolo avanti 5-3. Tomic, al servizio per prolungare il parziale, sventa due set point e costringe Rafa a un altro turno in battuta che si rivela più faticoso del previsto. Sono tre infatti i tre break point non sfruttati dall’australiano (uno dei quali annullato con una pregevole volee da Nadal) per tornare in parità. La rimonta non riesce e il maiorchino si prende il 6-4 allo scoccare del 40°minuto di gioco.

Uno scambio di break apre il secondo parziale. E’ Tomic a recuperare lo svantaggio grazie a uno splendido rovescio lungolinea che interrompe la serie dei vantaggi nel secondo gioco. Dall’1-1, il set rimane in parità e on serve fino al tie break, nel quale Tomic con una prima vincente annulla il match point a Rafa sul 6-5. L’australiano ribalta il punteggio e costringe Nadal a salvarsi sotto 7-8. Non deve fare nulla Bernard. Ci pensa lo spagnolo a regalargli il set e il 7-9 con un doppio fallo sanguinoso.

Lo smarrimento di Rafa dura pochissimo. Dopo una veloce medicazione per una vescica al piede, Nadal comincia al meglio il terzo set con il 3-0 iniziale maturato grazie a un break nel secondo game, in rimonta, da 40-15. Troppo frettoloso Tomic che torna a insidiare l’avversario in risposta, sotto 4-2, con Nadal abile ad annullargli due occasioni per accorciare le distanze. E’ la resa per l’australiano che si arrende al 6-3 finale. Domani, per Rafa, semifinale che si prospetta molto impegnativa con Monfils, vincitore 7-5; 3-6; 6-3 su Kohlschreiber. A fine partita, Gael non ha nascosto una certa preoccupazione per un possibile infortunio muscolare all'inguine occorsogli in seguito a una scivolata a fondo campo.

Nella parte bassa del tabellone, accedono in semifinale Cilic e Troicki. Il croato rimonta un set di svantaggio a Mischa Zverev e lo batte con due tie break, entrambi vinti 7-5. Il serbo, contro Groth, fatica solo nel primo parziale incamerato 7-3 al TB poi, neutralizzato, il servizio dell'avversario dilaga 6-1 nel secondo. Il tutto in poco più di un'ora di gioco, disputata su un campo secondario a causa del pericolo sospensione per pioggia.

Atp Stoccarda 2015 | Risultati quarti

Nadal b. Tomic 6-4; 6-7; 6-3
Monfils b. Kohlschreiber 7-5; 3-6; 6-3
Cilic b. M.Zverev 4-6; 7-6(5); 7-6(5)
Troicki b. Groth 7-6(3); 6-1

Atp Stoccarda 2015 | Gli ottavi di finale

Giovedì 11 giugno

Atp Stoccarda 2015. Esordio vincente per Nadal ma che fatica contro Baghdatis, sconfitto 7-6; 6-7; 6-2 in due ore e quaranta di gioco.

Il primo set dura un’ora. Avvio a rilento di Nadal che perde il servizio nel quinto game e rischia di subire il doppio break, nel successivo turno in battuta, con tre occasioni sventate che avrebbero mandato Baghdatis a servire per il parziale sul 2-5. Fallita l’opportunità, il cipriota rimette in partita l’avversario con un inaspettato passaggio a vuoto al servizio, nell’ottavo gioco, aperto e chiuso da un doppio fallo. Nadal lo vince a 0, accorcia 4-3, salva altri tre break point nel game seguente, di cui 2 da 15-40 e completa la rimonta, 4-4. La parità resiste fino al tie break nel quale Rafa incamera i primi 4 punti e resiste al rientro del cipriota che, al servizio, per raggiungerlo sul 5-5 subisce il mini break decisivo per il 7-5 dell’iberico.

Le incertezze di Nadal proseguono nella seconda frazione. Lo conferma l’immediato controbreak subito, a 15, nel sesto game che vanifica il precedente allungo. Bravo Baghdatis a non mollare e a costringere Rafa agli straordinari, sul 4-5, con due set point annullati da 15-40 grazie a quattro punti di fila, di cui uno con una splendida volee, sotto 30-40. La vittoria del parziale è, tuttavia, solo rimandata per il cipriota che si impone 7-4 nel tie break seguente che prolunga la partita al terzo con visibile disappunto da parte del maiorchino.

Malumore che, comunque, svanisce presto. Il set decisivo, infatti, prende subito la direzione di Nadal che, approfitta della stanchezza di Baghdatis, gli strappa il servizio, ai vantaggi, nel quarto game, scappa 3-1 e chiude la contesa con un altro break per il 6-2 finale. Domani, ai quarti, altro impegno probante contro lo specialista Tomic, autore di una prestazione più che convincente nel 7-6; 6-1 rifilato al rientrante Haas.

Qualificazione ai quarti che svanisce per Andreas Seppi eliminato da Mischa Zverev negli ottavi di finale. Vittoria piuttosto agevole per il qualificato tedesco che si impone 6-2; 6-4. C'è stata partita solo nel secondo parziale, deciso da un unico break sul 4-4 prontamente confermato dal tennista di casa costretto ad annullare due break point da 15-40 nel game finale, unico momento in cui Andreas ha provato a impensierire il rivale. Per Zverev, prossimo match con Cilic

TENNIS-ATP-GER

Atp Stoccarda 2015 | Programma ottavi, 11 giugno

Atp Stoccarda 2015. Oggi, giovedì 11 giugno, si disputano 4 match di ottavi di finale (diretta su Eurosport) del torneo su erba tedesca. Il tabellone si allinea ai quarti, traguardo già raggiunto da Monfils, Kohlschreiber, Troicki e Groth.

Finalmente è arrivato il momento del debutto per Rafa Nadal. Arrivato a Stoccarda all'indomani della sconfitta subita da Djokovic una settimana fa al Roland Garros, l'iberico è atteso, nel pomeriggio, alle 16 circa, dal veterano Marcos Baghdatis, vincitore al primo turno su Rosol. I due non si incontrano da ben 4 anni. Nell'estate del 2006, il loro precedente più illustre, nella semifinale di Wimbledon vinta da Nadal in tre set. Nonostante sia la prima della stagione su erba, Rafa è ampiamente favorito per il passaggio ai quarti dove, domani, dovrebbe affrontare il vincitore di Tomic-Haas, match più interessante di giornata in programma non prima delle 14.

Rientrato dopo un anno di stop a causa dell'ennesima operazione alla spalla, Haas è entrato in tabellone grazie a una wild card e, al debutto, ha eliminato Kukushkin, il kazako che, di fatto, non vince una partita dalla sfida di Davis contro l'Italia a Astana dello scorso marzo. Sia Tomic che lo stesso Haas si adattano al meglio al gioco su erba. Pertanto, la sfida promette spettacolo e belle giocate.

Il programma di giornata si apre alle 12 con Seppi opposto al qualificato tedesco Mischa Zverev, fratello del più giovane Alexander, eliminato ieri da Troicki. Convincente all'esordio contro Becker, liquidato con un perentorio 6-1; 6-2, Andreas non deve sottovalutare un avversario che, nonostante la posizione 502 nel ranking causata dai ripetuti infortuni, è capace di esprimersi al meglio sull'erba come conferma la vittoria al primo turno su Thiem. Dovesse qualificarsi, Seppi potrebbe incrociare ai quarti Marin Cilic, protagonista dell'ultimo match di giornata con un altro qualificato teutonico, Bachinger.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail