Atp Stoccarda 2015: Nadal vince la finale con Troicki

Atp Stoccarda 2015. La finale Nadal-Troicki

Rafa Nadal vince l'Atp di Stoccarda 2015. Sconfitto, in finale, Viktor Troicki 7-6; 6-3 in un'ora e mezza di gioco.

Primo set molto rapido. Se si esclude una palla break concessa da Nadal nel secondo game, entrambi i contendenti procedono spediti al servizio. Notevole il ritmo impresso da Troicki. Il serbo lascia appena 4 punti in risposta a Rafa, incapace di contenere efficamente l’incidere dell’avversario in battuta. Senza grandi emozioni si arriva così al tie break nel quale è proprio Troicki a disunirsi. Il doppio fallo sull’1-1 è il primo degli errori del serbo che facilitano il comodo 7-3 per Nadal.

Nel secondo parziale, Troicki perde l’esplosività mostrata precedentemente in battuta e Rafa, con il solito cinismo dei giorni migliori, non si lascia sfuggire l’occasione di breakkarlo nel quarto gioco, agevolato di nuovo dal rivale che, sul 30-30, commette un doppio fallo e un gratuito di dritto. Avanti 4-1, Nadal, con grande attenzione, gestisce il vantaggio e lo conserva fino al 6-3, suggellando la vittoria con uno smash a fil di riga che gli regala anche una splendida fuoriserie messa in palio dalla Mercedes, main sponsor del torneo.

Per lo spagnolo è “solo” il secondo titolo stagionale dopo quello conquistato lo scorso febbraio sulla terra di Buenos Aires in finale contro l’amico Juan Monaco. Quello odierno, inoltre, è il 66° successo in carriera, il terzo a Stoccarda dopo i due sul rosso di una decade fa. Ne aveva davvero bisogno Rafa a poco più di una settimana dal tremendo ko subito al Roland Garros da Djokovic. La ritrovata competitività sull’erba non può che giovargli in vista dell’avvicinamento a Wimbledon che prevede un’altra tappa importante, la settimana prossima, al Queen’s di Londra.

TENNIS-ATP-GER

Atp Stoccarda 2015: presentazione finale

Atp Stoccarda 2015. Oggi alle 14.30 la finale tra Nadal e Troicki. Chi vince si aggiudica la prima edizione su erba della Mercedes Cup e anche una splendida automobile messa in palio dal main sponsor del torneo.

Settimana molto positiva per Nadal. Arrivato a Stoccarda con il morale a terra dopo il ko con Djokovic nei quarti di finale del Roland Garros, Rafa, pian piano, ha trovato il giusto feeling con l'erba. Dalle incertezze palesate al debutto con Baghdatis, il gioco del maiorchino è migliorato in qualità contro Tomic, nonostante il secondo set perso al tie break e, soprattutto, con Monfils, regolato 6-3; 6-4 con una prestazione solida e cinica, ideale per approfittare della perdurante discontinuità del francese.

Molto bene anche Troicki. Coric, A.Zverev, Groth e Cilic, gli avversari eliminati dal serbo, arrivato alla seconda finale dell'anno, sei mesi dopo quella vinta, a inizio stagione, all'Atp 250 di Sydney. Un ottimo risultato per Viktor che, dodici mesi fa, doveva ancora finire di scontare la discussa squalifica per doping scaturita in seguito al rifiuto di sottoporsi a un controllo nel Masters di Montecarlo.

Quattro i precedenti tra Nadal e Troicki, tutti vinti dalla spagnolo sul cemento ma alquanto datati. Non a caso, l'ultimo risale al 2010, alla semifinale dell'Atp 500 di Tokyo. Pronostico nettamente dalla parte di Rafa che insegue il quarto titolo sull'erba dopo i due trionfi a Wimbledon (2008 e 2010) e un'affermazione al Queen's che risale anch'essa a sette anni fa in una combattuta finale contro un allora acerbo Djokovic. Dovesse vincere, per Nadal sarebbe la terza affermazione in carriera a Stoccarda. Le altre due sono del 2005 e del 2007 quando il torneo si disputava, sul rosso, in piena estate.

Diretta televisiva della finale di Stoccarda su Eurosport 2 alle 14.30. Prevista una replica in serata su Eurosport International.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail