Atp Halle 2015 | Federer agli ottavi, sconfitto Kohlschreiber | Risultati 15 giugno

Atp Halle 2015. Le partite di lunedì 15 giugno

Atp Halle 2015. Federer batte Kohlschreiber al debutto e si qualifica agli ottavi di finale. 7-6; 3-6; 7-6(5) il punteggio a favore dell'elvetico in oltre due ore di gioco. Doveva essere un esordio insidioso per il campione in carica e, il campo, ha rispettato le attese. (nel video in alto gli highlights della partita)

Primo set di discreta qualità. Federer va di fretta e, dopo un avvio interlocutorio, piazza il primo break sul 3-2 grazie anche a un errore di rovescio di Kohlschreiber sotto 15-40. Nel game seguente, l’elvetico ha un’occasione per consolidare il vantaggio ma, dal 40-30, sono tre i punti di fila dell’avversario che accorcia le distanze e completa l’aggancio. Si torna in parità, 4-4. Kohlschreiber, costretto a servire sotto pressione sul 5-4, si salva con due punti consecutivi dal 30-30. Ottima la difesa del tedesco anche sul 6-5 con un efficace turno in battuta a 0.

Il tie break rappresenta la giusta conclusione del parziale. Sul 3-3 un errore di dritto del tedesco permette a Federer di portarsi avanti 5-3. Kohli, tuttavia, recupera immediatamente il mini break con un pregevole rovescio, impatta 5-5 e si procura anche un set point con una volee di difficile esecuzione. Federer lo annulla con una prima vincente. Si cambia di nuovo campo, 6-6. Con il serve&volley è l’elvetico a portarsi a un punto dal set sul 7-6 ma vanifica l’opportunità con un errore di dritto su una seconda giocabile del tedesco. Kohlschreiber ribalta di nuovo il punteggio e si guadagna un secondo set point ancora annullato da Roger grazie a un errore in risposta del rivale. 8-8 e altra, immediata, palla set anche per Federer che, stavolta, va a segno con Kohlschreiber che respinge in rete un potente dritto dell’avversario a fil di riga. 10-8 al termine di 50 minuti di buon tennis.

Il secondo set segue la successione dei servizi in avvio. Nulla da segnalare fino al 3-4 quando Federer, innervosito dopo una discussione con il giudice di sedia, Mourier, perde la battuta alla seconda palla break concessa al tedesco. Una volee mal calibrata manda così Kohlschreiber a servire per chiudere sul 3-5 e il tennista di casa non si lascia sfuggire l’occasione e la concretizza con un game in battuta a 0 che porta la sfida al terzo.

Il set decisivo si apre con una palla break non sfruttata da Federer nel secondo game. Poco dopo, è lo svizzero a respingere l’assalto di un generoso Kohlschreiber ricacciato da una prima vincente sul 2-2; 30-40. L’andamento del match rende Roger piuttosto nervoso. Lo confermano alcuni conciliaboli tra se e sé carpiti dai microfoni. Nervosismo di Federer che è anche merito di Kohli. Splendida la rimonta del tedesco sul 5-4, con due match point annullati allo svizzero da 15-40 e altri due punti di fila che prolungano ulteriormente la partita. Dalla possibile vittoria al pericolo di un break nel game successivo per Roger, salvato da una prima vincente sul 5-5; 30-40.

Serve un altro tie break per decretare il vincitore. In risposta, Kohlschreiber si procura, per primo, un mini break e, cambia campo, in vantaggio 2-4. Un errore di dritto del rivale consente a Federer di poter tornare in parità ma l'elvetico stecca sul punto del possibile 4-4 e manda K. sul 3-5. L'aggancio arriva, comunque, poco dopo con il tedesco, al servizio, che scivola su un back di Federer. Roger decide di affondare e ribalta il punteggio. Arriva un altro punto in risposta e il terzo match point che va a segno grazie a un dritto di Kohlschreiber che si infrange in rete. Finisce 7-5 in due ore e undici minuti. Roger è già agli ottavi. Affronterà Gulbis o Stakhovsky, in campo domani.

Atp Halle 2015 | Risultati 15 giugno

Federer b. Kohlschreiber 7-6; 3-6; 7-6(5)
F.Mayer b. Struff 6-2; 0-6; 7-6(4)
Brown b. Haider Maurer 7-5; 6-2
A.Zverev b. Nieminen 6-4; 6-4
Coric b. Young 6-4; 3-6; 6-3
Falla b. Lacko 6-4; 3-6; 6-1

Atp Halle 2015 | Prima giornata

var _srapiq = _srapiq || []; _srapiq.push(['init', '89df43f0e4a9357fb']); _srapiq.push(['embedVideo', 'videoBox', '557d6362e5e1686166010952']); (function () { var sr = document.createElement('script'); sr.type = 'text/javascript'; sr.async = true; sr.src = "http://sdk.digitalbees.it/jssdk-latest.js"; var s = document.getElementsByTagName('script')[0]; s.parentNode.insertBefore(sr, s); })();

Atp Halle 2015. Roger Federer debutta nella giornata inaugurale del torneo tedesco su erba che, da quest'anno, è passato alla categoria dei 500. Sei gli incontri di primo turno in programma oggi, lunedì 15 giugno.

Sul Centrale, si comincia alle 12 con il derby tedesco tra la wild card Struff e Florian Mayer, da poco rientrato sul circuito e presente nel main draw grazie al ranking protetto. A seguire, in campo un altro tennista di casa, Dustin Brown debutta contro Haider Maurer. E' molto atteso Dustin a Halle. Nella scorsa edizione del Gerry Weber Open, il tennista rasta, con il suo tennis esplosivo tutto all'attacco, travolse Nadal per poi uscire ai quarti con Kohlschreiber al termine di un emozionante tie break nel terzo set terminato 18-16. La giornata dedicata ai tennisti di casa prosegue con il terzo match sul Centrale tra un'altra wild card, il promettente Alexander Zverev, opposto all'esperto Nieminen, proveniente dalle qualificazioni, in quello che è a tutti gli effetti un vero e proprio confronto generazionale.

Il clou non prima delle 17.30 (diretta su Supertennis) con l'esordio di Roger Federer. Per il campione in carica, sette volte vincitore a Halle, un avversario insidioso, Philipp Kohlschreiber. Partita, dunque, non facile. Lo svizzero parte ovviamente favorito ma avrebbe sicuramente preferito un altro contendente alla prima assoluta della stagione sull'erba, superficie prediletta. Schiacciante la supremazia di Roger nei precedenti (8-0). Di questi, uno si è disputato proprio a Halle nei quarti di finale dell'edizione 2010 (6-3; 6-4). Dovesse qualificarsi, Federer tornerà in campo, mercoledì o giovedi, nell'eventuale ottavo contro Gulbis o Stakhovsky, match quest'ultimo in programma martedì. In campo anche il finalista del 2014, il colombiano Alejandro Falla contro Lacko, sfida tra qualificati.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail