Tour de France 2015: Chris Froome senza motorhome, è vietato dall'UCI

Introdotta una nuova regola che obbliga tutti i corridori a dormire negli alberghi scelti dagli organizzatori.

Team Sky - Motorhome

A due settimane dall'inizio del Tour de France 2015 si torna a parlare del motorhome, il supercamper (se così si può definire) che il Team Sky ha usato al Giro d'Italia per far dormire il capitano Richie Porte in modo da risparmiargli lo stress di cambiare stanza ogni notte. La squadra britannica aveva intenzione di usarlo anche alla Grande Boucle, in questo caso per Chris Froome, ma non potrà farlo perché l'UCI ha introdotto una nuova regola, evidentemente ad hoc, con la quale obbliga tutti i corridori a dormire negli alberghi selezionati e pagati dagli organizzatori.

Per la precisione, nell'articolo 2.2.010 del regolamento UCI si legge:

"In tutte le corse a tappe del calendario internazionale gli organizzatori devono coprire le spese delle delle squadre dalla notte prima dell'inizio sino all'ultimo giorno; i corridori devono alloggiare negli alberghi forniti dagli organizzatori per tutta la durata della corsa"

In un comunicato stampa l'UCI ha precisato che la decisione del Comitato direttivo p dovuta alla volontà di voler garantire l'uguaglianza tra tutti i corridori.
Il numero uno del Team Sky David Braislford prima del Giro aveva spiegato che il motorhome non era stato creato appositamente per Richie Porte, che di fatto è stato solo una "cavia", ma per capire meglio come migliorare le prestazioni dei corridori cominciando dal sonno e anche della correlazione tra sonno, riposo e dieta.

Su Twitter è arrivata la replica di Chris Froome e alcuni suoi compagni di squadra. Il keniano bianco ha pubblicato una foto di un materasso per terra, ricordando di aver dovuto dormire in quelle condizioni durante il Tour de France a causa delle scelte non particolarmente azzeccate da parte degli organizzatori

Il suo compagno di squadra Peter Kennaugh ha scritto polemicamente che l'UCI non è capace di andare avanti e forse questa nuova regola è stata creata dalla stessa persona che ha vietato i soprascarpe nelle gare in pista.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail