Atp Queen's 2015: Murray trionfa in finale su Anderson

Atp Queen's 2015. Murray batte nettamente Anderson in finale 6-3; 6-4 in appena un'ora di gioco.

Primo set in controllo per Murray. Il britannico lo vince rapidamente 6-3 grazie al break, a 15, arrivato nel quinto game, propiziato anche da un goffo errore di Anderson su di una comoda volee di dritto a campo aperto. Nessuna chance di rimonta per il sudafricano, tornato a perdere il servizio dopo l’unico break subito in tutto il torneo, al debutto contro Hewitt. Non ha giocato male Anderson ma Murray è stato perfetto con soli due errori gratuiti in 9 game.

Secondo parziale identico al precedente. Andy conduce le ostilità e punisce l’avversario al primo break point sul 2-2. Bella la smorzata con cui Murray conquista il punto del 3-2 che, di fatto, gli facilita ulteriormente il cammino verso il meritato traguardo. In effetti, dal nuovo vantaggio per lo scozzese poco o nulla succede fino al 6-4 che decreta la quarta vittoria in carriera di Murray sull’erba del prestigioso club londinese e cancella definitivamente l'eliminazione negli ottavi di finale della scorsa edizione contro Stepanek.

Si conclude così alla grande una trionfale giornata per Andy, cominciata alle 12, con la vittoria 6-3; 7-6 su Troicki nel proseguimento della semifinale interrotta ieri pomeriggio per pioggia. Con quello odierno sono tre i tornei vinti da Murray in stagione, tutti in poco più di un mese. E’ un momento particolarmente positivo per lo scozzese che si presenta al meglio a Wimbledon tra i favoriti d'obbligo per il successo ai Championship.

Atp Queen's 2015 | L'ultima giornata

Atp Queen's 2015. Semifinale e finale in un giorno. E' questo il programma di domenica 21 giugno nel torneo londinese che, oggi, aggiungerà un altro nome all'albo d'oro dopo quello di Dimitrov, campione uscente, eliminato agli ottavi da Muller.

Si comincia alle 12 (ora italiana) con il proseguimento di Murray-Troicki, la seconda semifinale, interrotta ieri pomeriggio per pioggia sul punteggio di 3-3 nel primo set. Poche emozioni prima dell'arrivo del maltempo se si esclude una scivolata del serbo sull'erba umida con conseguente dolore alla spalla. Non sembrava una caduta rovinosa quella di Troicki ma il movimento del braccio ha evidentemente causato una torsione dell'articolazione. Prontamente soccorso, Viktor sembrava in grado di poter proseguire. Vedremo stamane quali saranno le sue condizioni. Di certo il serbo sta vivendo, finora, un'ottima stagione su erba. Appena una settimana fa infatti era arrivato in finale a Stoccarda, perdendo da Nadal. Murray, invece, insegue la quinta finale dell'anno, la quarta al Queen's.

Chi vince affronta in finale (prevista alle 15.30 circa), Kevin Anderson. Settimana da incorniciare per il tennista sudafricano, vincitore su Hewitt, Wawrinka, Garcia Lopez e, ieri, su Simon 6-3 6-7(6) 6-3. Una finale quella odierna raggiunta grazie a una continuità al servizio notevole (34 gli ace contro il francese). Se si esclude un break subito all'esordio con Hewitt, infatti, Anderson non ha più perso la battuta, a conferma ulteriore di quanto il suo tennis sia adatto all'erba. Comunque vada la finale, da domani, Kevin salirà alla quattordicesima posizione del ranking Atp, suo miglior piazzamento di sempre in graduatoria.

La finale del Queen's sarà trasmessa in diretta da Supertennis.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail