Atletica, Andrew Howe è pronto a tornare in pedana

L'azzurro, dopo la parentesi in pista, torna al salto in lungo.

Andrew Howe

Un meeting a metà luglio e poi gli Assoluti di Torino sono i primi appuntamenti di Andrew Howe che torna a fare il "lunghista". Il 30enne dell'Aeronautica ha deciso ormai da mesi di tornare a dedicarsi solo al salto in lungo, la disciplina che gli ha regalato più soddisfazioni, ma che negli ultimi anni, dopo una serie di infortuni, aveva abbandonato per dedicarsi alla velocità in pista.

In un'intervista rilasciata ad Alessio Giovannini dell'ufficio stampa della Federazione italiana di Atletica Leggera, Howe ha raccontato come sono andati gli allenamenti in vista del suo ritorno in pedana che inizialmente era previsto già per domani, 25 giugno, in Finlandia, ma che è stato poi spostato di qualche settimana perché ultimamente ha avuto un piccolo risentimento muscolare, anche se spiega:

"Nulla di serio, ormai sono abituato a conviverci con certi doloretti"

Da quattro mesi Andrew si allena in Svezia, a Goteborg, guidato da Yannick Tregaro e su questa nuova esperienza l'azzurro ha solo parole positive:

"La vita in Svezia è molto tranquilla, la gente è pacifica, ma estremamente precisa. Ed io mi ci sono trovato subito alla grande. Le mie giornate qui sono molto regolari. Da un po' ho iniziato anche una dieta e ho già perso un chiletto abbondante. Nemmeno mi accorgo che qui fa buio tardissimo, perché per fortuna dormo come un sasso"

Howe ha spiegato che la prima gara a cui prenderà parte, un meeting a metà luglio, sarà importante per capire a che punto è la sua preparazione e il suo allenatore potrà rendersi conto se stanno procedendo sulla strada giusta o ci sono degli aggiustamenti da fare. Intanto, guardando al passato, Howe preferisce considerare come sua ultima vera gara da lunghista la finale degli Europei di Barcellona del 2010 (8,12 metri), che concluse al quinto posto, e non la gara del 29 settembre 2013, la finale degli Societari Assoluti di Rieti, in cui saltò solo 7,33. Andrew spiega:

"Tornare a fare il lunghista significa tornare oltre gli 8 metri e quello è il mio obiettivo"

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail