Giro d'Italia 2016 | La partenza dall'Olanda con tre tappe dal 6 maggio

Giro d'Italia 2016. A meno di un mese dal trionfo di Alberto Contador a Milano, il direttore del Giro, Mauro Vegni, ha svelato oggi i primi dettagli sulla prossima edizione della corsa rosa.

La partenza è prevista il prossimo 6 maggio, di venerdì, una novità per quanto riguarda le grandi corse a tappe. Per l'undicesima volta nella sua storia, il Giro partirà dall'estero. La scelta è ricaduta di nuovo sull'Olanda, già teatro delle prime tappe del Giro nel 2002 e nel 2010. Dopo Groening e Amsterdam, stavolta, la carovana si radunerà nella regione del Gelderland. Si comincia con una cronometro di 8,1 km nella città di Apeldoorn, città con una notevole tradizione ciclistica in quanto sede di uno dei più importanti velodromi europei. A seguire, la prima tappa in linea da Arnhem a Nijmegen di 180 km. Domenica 11, terza frazione con percorso inverso (e diverso) tra Nijmegen e Arnhem di 190 km. Entrambe dovrebbero essere appannaggio dei velocisti.

Terminata la trasferta olandese, già il 9 maggio, ci sarà il primo giorno di riposo, necessario per il trasferimento in Italia dove la corsa dovrebbe riprendere dal Sud. Lo conferma Vegni senza specificare, tuttavia, luoghi e percorsi delle successive tappe

Dopo le critiche ricevute lo scorso anno, non trascureremo il profondo Sud, dedicandogli alcune tappe. Di sicuro ci sarà anche un'altra frazione a cronometro, di cui poi valuteremo la lunghezza

Dalle indiscrezioni trapelate in giornata, la Sicilia dovrebbe essere la location scelta dopo la partenza olandese. Vedremo. Intanto, l'altra certezza è che il Giro si concluderà domenica 29 maggio.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail