Wimbledon 2015: Federer "Qui per vincere", Nadal "Posso competere"

Wimbledon 2015. Alla vigilia del torneo, i protagonisti dei Championship si sono concessi alle domande dei giornalisti nel consueto media day.

Roger Federer, come suo solito, è sembrato molto rilassato nella conferenza stampa pre torneo. Per l'ottava volta in carriera, l'elvetico si presenta a Wimbledon dopo aver vinto l'Atp di Halle, sempre un buon viatico per affrontare al meglio i Championship, lo Slam preferito da Roger nel quale vanta 7 successi e due finali perse, l'ultima, lo scorso anno, con Djokovic.

Federer ha ribadito ai cronisti di sentirsi in piena forma grazie anche alla settimana aggiuntiva dedicata ai tornei su erba inserita, da quest'anno, nel calendario Atp. Questo ha permesso a Roger (e non solo) di preparare Wimbledon con meno frenesia e allenarsi con più tempo a disposizione

È stata forse la miglior preparazione per Wimbledon che abbia mai avuto, per ovvi motivi, perché abbiamo una settimana sull’erba in più che per noi significa molto. Con il lavoro che ho fatto con il mio staff ho potuto puntare veramente a Wimbledon. Invece lo scorso anno ho lavorato per recuperare. (..) Il gioco va bene. Anche il fisico è a posto. La vittoria ad Halle mi ha dato quella fiducia in più che mi potrà portare a vincere il titolo qui

Alla stregua di Federer anche Nadal si presenta ai Championship dopo aver vinto un torneo su erba, la prima edizione dell'Atp 250 di Stoccarda. Un titolo corroborante per il maiorchino, arrivato a ridosso del deludente ko subito ai quarti del Roland Garros da Djokovic. Da testa di serie n° 10, si prevede una seconda settimana molto impegnativa per Rafa, il cui obiettivo minimo è migliorare il risultato della passata edizione, nella quale venne eliminato agli ottavi da Kyrgios. Rispetto a dodici mesi fa, Nadal ha affermato di sentirsi molto meglio e in grado di competere, alla pari, con i rivali

Mi sento bene. Ho vinto un torneo su erba dopo 5 anni perciò è stato positivo e speciale per me. ispetto al 2012 e al 2013, ora non ho problemi fisici, ed è questo quello che conta. Avevo tanto dolore per via delle ginocchia. Posso competere. Vincere o perdere non importa, viene per secondo. La prima cosa è non soffrire come in passato

Sia Federer che Nadal esordiranno martedì 30 giugno contro Dzumhur e Bellucci.

QUI IL TABELLONE MASCHILE

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail