Giochi Olimpici, Eurosport si è assicurata i diritti tv dal 2018 al 2024

I diritti valgono anche per le altre piattaforme oltre che per la tv.

David Zaslav e Thomas Bach

Eurosport e Discovery Communications hanno raggiunto oggi un accordo con il Cio, il Comitato Olimpico Internazionale, su un pacchetto di diritti del valore di 1,3 miliardi di euro relativo alle immagini dei Giochi Olimpici estivi e invernali dal 2018 al 2024, dunque per quattro edizioni di Olimpiadi in totale.

Per la precisione, in virtù di accordi precedenti già stipulati in Francia e Regno Unito, l'accordo vale per 50 nazioni europee per quanto concerne le Olimpiadi invernali del 2022 e quelle estive del 2024, mentre per 48 edizioni (dunque esclusi francesi e britannici) vale anche per i Giochi invernali del 2018 e quelli estivi del 2020.

L'accordo vale per tutte le piattaforme, dunque non solo per la tv, ma anche per internet, Pc e mobile, che Eurosport raggiunge grazie a Eurosport Player. Discovery garantirà l'ameno 200 ore di immagini in chiaro per le Olimpiadi estive e 100 per quelle invernali.

Il Presidente del Cio, Thomas Bach, così ha commentato l'accordo:

"Siamo felici di avere Eurosport, la casa europea degli sport olimpici, come partner. Questo accordo assicura una copertura totale per i Giochi Olimpici in tutta Europa, inclusa la garanzia di immagini in chiaro in tutti i Paesi. Discovery ed Eurosport hanno fatto un maggior impegno per il bene delle Olimpiadi, degli sport olimpici e del futuro del movimento olimpico. I ricavi ottenuti da questo accordo di lungo periodo verranno ridistribuiti dal CIO al movimento olimpico per supportare lo sviluppo dello sport in tutto il mondo. Discovery ed Eurosport si sono impegnate con entusiasmo per sviluppare in partnership con il Cio il nuovo Canale Olimpico in tutta Europa. Ma soprattutto, questo accordo garantisce che gli appassionati europei potranno godere dell’ottima copertura dei Giochi Olimpici e degli sport olimpici, durante i Giochi e non solo, su tutte le piattaforme"

Con Thomas Bach a presentare l'accordo in conferenza stampa si è presentato ovviamente anche David Zaslav, presidente e CEO di Discovery Communications, che ha detto:

"Grazie alla lunga tradizione di Eurosport nella trasmissione di molti sport estivi e invernali presenti alle Olimpiadi, unirsi ai Giochi Olimpici, il più grande evento live del mondo, rappresenta un matrimonio perfetto e strategico. Ma l’aspetto più importante è che questa è una vittoria di tutti gli appassionati di sport europei, poiché trasmetteremo una quantità di contenuto da record su tutte le nostre piattaforme per tutti questi anni per assicurare che la fiamma olimpica continui ad ardere"

Foto © Christophe Morata

  • shares
  • Mail