Video Road Bike Freestyle 2: le acrobazie di Vittorio Brumotti

Proprio oggi, alle 13 in punto, è stato pubblicato su YouTube il video che potete vedere in apertura di questo post e che vi consigliamo assolutamente di non perdere: appena comincia si vedono Alberto Contador, Ivan Basso, Peter Sagan, i tre assi della Tinkoff-Saxo che si allenano sui rulli durante la Tirreno-Adriatico, poi ecco arrivare un altro ciclista con la maglia della squadra di Oleg Tinkov che comincia a fare acrobazie molto più complesse di quelle in cui si cimenta spesso Sagan e dunque non può che essere Vittorio Brumotti, l'ex Campione del Mondo di Bike Trial e detentore di numerosi Guinness dei Primati, nonché inviato di Striscia la Notizia e conduttore di Paperissima Sprint.

Il video è stato realizzato con Global Cycling Network, il più grande canale dedicato al ciclismo, e ovviamente con il team Tinkoff-Saxo, ma il protagonista assoluto è Vittorio Brumotti, che si cimenta nelle sue acrobazie ovunque. Sì, ovunque! Dalle Alpi alle colline e le strade di San Francisco e tra gli alberi del Parco Nazionale di Sequoia, da un cantiere dell'Expo a una scogliera a picco sul mare.

A testimonianza del fatto che queste acrobazie può farle solo lui e perciò sconsigliamo a chiunque di imitarlo, sappiate che durante le riprese si è fratturato due dita, è caduto un'infinità di volte e ha rotto un costoso telaio in carbonio.
Ha usato una bici prodotta da Montante con un telaio da corsa in carbonio personalizzato con le colorazioni della Tinkoff-Saxo, ruote, guarnitura, manubri e altre componenti sono state fornite da FSA e Vision.

Brumotti ha spiegato da dove ha preso ispirazione per i suoi video (questo è il secondo con GCN):

"L'idea di realizzare un video con la roadbike è nata dopo aver visto Roadbike Party e le performance di Martyn Ashton. Ho deciso quindi di re-interpretare all'italiana questa nuova disciplina e di realizzare il primo video 'Roadbike Freestyle', proprio per il senso di libertà che mi da unito allo stile italiano che fa parte delle mie origini"

Mentre per quanto riguarda la collaborazione con la Tinkoff-Saxo, Brumotti ha raccontato che è nata grazie all'incontro con il General Manager Stefano Feltrin in occasione di un evento. Brumotti ha così avuto la possibilità di entrare a far parte della squadra da freestyler e si è allenato con Contador & Co. molte volte. Ecco il suo giudizio sul Pistolero che quest'anno ha vinto il Giro d'Italia e da sabato sarà impegnato al Tour de France:

"Contador è un ragazzo acqua e sapone che quando sale sulla bici si scatena!"

Mentre su Peter Sagan, anch'egli grande amante delle acrobazie in bici, Brumotti dice:

"Sagan è molto bravo. Quando sale sui pedali diventa come un bambino che ha voglia di divertirsi! Durante il training camp in Gran Canaria voleva a tutti i costi imparare qualche trick nuovo… ma poi lo hanno riportato all'ordine"

video-vittorio-brumotti-con-tinkoff-saxo-freestyle.png

  • shares
  • Mail