Tragedia nel ciclismo, muore l’azzurra Chiara Pierobon

chiara-pierobon.jpg

Chiara Pierobon, una delle più promettenti cicliste italiane, è morta ieri, mentre si trovava in Germania dove avrebbe dovuto disputare lo Sparkassen Giro, settima prova di Coppa del Mondo UCI, per poi spostarsi in Estonia e correre, difendendo i colori azzurri, gli Europei di sabato prossimo a Tartu.

La giovane era insieme alle compagne della Gs Top Girl Fassa Bortolo quando è stata colpita da un improvviso malore: la ragazza è stata immediatamente soccorsa e trasportata in ospedale, ma le sue condizioni si sono aggravate in maniera estremamente rapida e non c’è stato più nulla da fare.

Secondo quanto comunicato dalla sua formazione in un comunicato, la causa del decesso dovrebbe essere stata un’embolia polmonare.

Chiara Pierobon, aveva 22 anni, sin dalle categorie inferiori aveva dimostrato ottime doti, imponendosi nel Campionato Italiano su strada del 2006 e vincendo i titoli italiani della corsa a punti e della velocità nel 2007.

Lo scorso anno aveva vestito la maglia azzurra ai Mondiali su strada di Ponferrada e sabato prossimo avrebbe partecipato ai Campionati Europei di Tartu.

Via | Fci

Foto | Fci

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 1 voto.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE SPORT DI BLOGO