Mondiali di Nuoto Kazan 2015: Paltrinieri d'oro! | Risultati del 9 agosto

Il cinese Sun Yang, a sorpresa, non si è presentato per la gara dei 1500 sl.

I Mondiali di Nuoto di Kazan 2015 si sono chiusi per l'Italia nel migliore dei modi, ossia con la medaglia più preziosa, quella d'oro, arrivata grazie a Gregorio Paltrinieri nei 1500 m stile libero. Una gara segnata dall'assenza di Sun Yang, ma una prestazione che ha dato l'impressione che l'azzurro avrebbe vinto anche con il cinese in acqua.
Gli Stati Uniti vincono il medagliere davanti all'Australia, ma con la differenza che le medaglie degli australiani sono arrivate soprattutto in discipline olimpiche e a un anno da Rio 2016 questa è un'annotazione molto importante.

Alla fine della manifestazione sono stati premiati Katie Ledecky e Sun Yang (che è riapparso) come migliori atleti di questi campionati mondiali.

Sun Yang e Katie Ledecky

Gli Stati Uniti hanno ricevuto la Coppa come nazionale più medagliata

Stati Uniti vincono il Medagliere

Paltrinieri d'oro nei 1500 sl


Gregorio Paltrinieri campione del mondo nei 1500 sl

Gregorio Paltrinieri ha vinto la medaglia nei 1500 m stile libero! La gara è cominciata con una sorpresa: il cinese Sun Yang, campione del mondo uscente (in carica per quattro anni), campione olimpico e detentore del record del mondo, non si è presentato sul piano vasca e per ora non si conoscono ancora le motivazioni.
Greg ha migliorato il suo record europeo portandolo a 14' 39" 67. Argento all'americano Connor Jaeger (14' 41" 20) e bronzo al canadese Ryan Cochrane (14' 51" 08).

Ai microfoni di RaiSport Gregorio Paltrinieri ha detto:

"Non sapevamo dove fosse Sun Yang, mi sono sentito perso, eravamo giù e non lo vedevamo arrivare, m'è presa anche paura, ero stabilizzato. È stata una gara strana, pensavo di fare meglio e sicuramente se ci fosse stato Sun Yang. Erano due giorni che pensavo a come fare la gara con Sun Yang affianco, è stata proprio una sorpresa. Dicevo a Connor scherzando 'Sun non viene, ha paura', ma quando non è venuto per davvero mi sono spaventato. Cochrane è andato subito forte, io mi son ritrovato lì nel mezzo senza punto di riferimento, ma volevo vincere, dovevo vincere"

Per Sun Yang girano voci su problemi di salute, in particolare cardiaci, ma non è ancora stato confermato. Paltrinieri ha detto di aver sentito anche la voce di una rissa prima della gara.

Il podio di Gregorio Paltrinieri

Cina oro nella 4x100 misti donne


Cina oro nella 4x100 misti donne

La Cina ha vinto la medaglia d'oro nella staffetta femminile 4x100 m misti con un tempo di 3' 54" 41. Argento alla Svezia (3' 55" 24, nuovo record europeo) e bronzo all'Australia (3' 55" 56). Squalificate per cambi irregolari Giappone e Gran Bretagna.
Le campionesse del mondo sono Yuanhui Fu, Jinglin Shi, Ying Lu e Duo Shen.

Usa oro nella 4x100 misti uomini


Usa oro nella 4x100 misti uomini

Gli Stati Uniti hanno vinto la medaglia d'oro nella staffetta maschile dei 4x100 m misti nuotando in 3' 29" 93 davanti all'Australia (3' 30" 08) e alla Francia (3' 30" 50).
I campioni del mondo sono Ryan Murphy, Kevin Cordes, Tom Shields e Nathan Adrian.

Hosszu oro nei 400 misti


Katinka Hosszu

L'ungherese Katinka Hosszu si conferma campionessa del mondo nei 400 m misti con un tempo di 4' 30" 39. Argento all'americana Maya Di Rado (4' 31" 71) e bronzo alla canadese Emily Overholt (4' 32" 52).

Bronte Campbell oro nei 50 sl


Bronte Campbell

Bronte Campbell fa la doppietta: dopo l'oro nei 100 m stile libero ecco quello nei 50 con un tempo di 24" 12. Argento all'olandese Ranomi Kromowidjojo (24" 22) e bronzo alla svedese Sarah Sjostrom (24" 31). Resta ai piedi del podio l'altra sorella Campbell, Cate, che prima di questo Mondiale era la più forte in famiglia, ma adesso in casa cambia tutto.

Seto oro nei 400 misti


Daiya Seto

Il giapponese Daiya Seto è per la seconda volta consecutiva campione del mondo nei 400 m misti con un tempo di 4' 08" 50. Argento per l'ungherese David Verraszto (4' 09" 90) e bronzo all'americano Chase Kalisz (4' 10" 05).

Johansson oro nei 50 rana


Jennie Johansson

La svedese Jennie Johansson ha vinto a sorpresa l'oro nei 50 m rana con un tempo di 30" 05, argento alla jamaicana Alia Atkinson (30" 11) e bronzo alla russa Yuliya Efimova (30" 13). Fuori dal podio la campionessa lituana Ruta Meilutyte (30" 14).

Lacourt oro nei 50 dorso


Camille Lacourt

Il francese Camille Lacourt si conferma campione del mondo nei 50 m dorso con un tempo di 24" 23. Argento all'americano Matt Grevers (24" 61), e bronzo all'australiano Ben Treffers (24" 69).

Il programma della sessione pomeridiana


Mattinata sfortunata per gli azzurri nell’ultima giornata dei Mondiali di Nuoto 2015 a Kazan: nessuno è infatti riuscito a qualificarsi per le finali del pomeriggio e sia Federico Turrini nei 400 m misti sia le staffette maschile e femminile dei 4x100 m misti sono stati i primi degli esclusi nelle batterie.
Tutta l’attenzione nel pomeriggio sarà allora per Gregorio Paltrinieri che intorno alle 17:20 scenderà in acqua per la sua finale, quella dei 1500 m stile libero e proverà a dare battaglia a Sun Yang.

Questo il programma della sessione pomeridiana:


    16:32 Uomini 50 m Dorso
    16:39 Donne 50 m Rana
    16:47 Uomini 400 m Misti
    17:05 Donne 50 m Stile Libero
    17:20 Uomini 1500 m Stile Libero con Gregorio Paltrinieri
    17:49 Donne 400 m Misti
    18:07 Uomini 4x100 m Misti
    18:25 Donne 4x100 m Misti

Staffetta 4x100 misti donne eliminata


Le ragazze della staffetta 4x100 m misti hanno avuto lo stesso destino dei ragazzi: none in batteria e dunque prime delle escluse per soli 49/100. Elena Gemo, Arianna Castiglioni, Ilaria Bianchi ed Erika Ferraioli hanno ottenuto un tempo di 4’ 00” 92. Il miglior tempo in batteria è stato quello della Cina in 3’ 57” 04.
Ecco in dettaglio i tempi delle azzurre in ogni frazione:
Elena Gemo 1' 01" 21
Arianna Castiglioni 1' 06" 93
Ilaria Bianchi 58" 25
Erika Ferraioli 54" 33

Staffetta 4x100 misti uomini eliminata


Non va in finale, ma si è qualificata per le Olimpiadi di Rio 2016 la staffetta azzurra dei 4x100 m misti maschile. Simone Sabbioni, Andrea Toniato, Matteo Rivolta e Marco Orsi hanno ottenuto un tempo di 3’ 34” 59 e per soli 57/100 non potrà tornare in acqua nel pomeriggio.
Questi i tempi registrati dagli azzurri in ciascuna frazione:
Simone Sabbioni (dorso) 54" 17
Andrea Toniato (rana) 1’ 00" 21
Matteo Rivolta (delfino) 52" 00
Marco Orsi (stile libero) 48" 21

Il miglior tempo delle batterie è stato quello degli Stati Uniti che hanno nuotato in 3’ 31” 06.

Turrini fuori dai 400 misti


Federico Turrini

non è riuscito a qualificarsi alla finale dei 400 m misti pur avendo nuotato il suo miglior tempo di sempre in batteria e l’ottavo migliore di tutta la carriera. 4’ 15” 70 il crono dell’azzurro che lo ha relegato al nono posto ed è dunque il primo degli esclusi. Il livornese dunque anche questa volta resta escluso dalla finale mondiale dopo il 19° posto di Shanghai 2011 e il decimo di Barcellona 2013. Il miglior tempo in batteria è stato quello dell’americano Kalisz Chase che ha nuotato in 4’ 11” 83.

Mondiali Nuoto Kazan 2015 risultati e azzurri del 9 agosto Paltrinieri

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 68 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE SPORT DI BLOGO