Skateistan: skatare a Kabul

Una bella storia, la storia di due ragazzi australiani in transito a Kabul, Afghanistan, con i loro skateboard. I due incontrano subito un gruppo di bambini che chiede loro di insegnargli a skateare. Una storia lunga dal 87 a oggi. Skateistan è ora un'organizzazione umanitaria basata in Afghanistan, con personale principalmente afghano.

Nell'ottobre 2009 l'organizzazione ha aperto uno skate park di 1750 metri quadrati a Kabul, dove ogni giorno - tranne il venerdì, giorno sacro per l'Islam - 300 bambini e bambine affollano le aule dell'organizzazione. Per imparare a skateare, certo. Ma ora anche per fare laboratori di ogni tipo: lingua inglese, teatro, arte, giornalismo, video. Magari lo considerate ancora un'occupazione da teppisti...

  • shares
  • +1
  • Mail