EuroBasket 2015 | Risultati del 13 settembre | Italia ai quarti con Serbia, Lituania e R.Ceca

repubblica-ceca-eurobasket-2015.jpg

EuroBasket 2015. Italia, Serbia, Repubblica Ceca e Lituania sono le ultime nazionali a raggiungere i quarti di finale. Di seguito quanto accaduto sul parquet di Lille, domenica 13 settembre.

23.15: Un super Maciulis (34 punti con 8/9 da due punti)trascina la Lituania al quarto di finale contro l'Italia. 85-81 il punteggio della vittoria della compagine baltica contro una Georgia nettamente migliore rispetto alla fase a gironi. Caucasici in vantaggio all'intevallo (39-40). E' nel finale che la Lituania sale in cattedra con il massimo gap a +8 (79-71) a tre minuti dal termine. La Georgia tenta la rimonta in extremis ma due liberi di Maciulis liberano l'esultanza dei tanti tifosi lituani assiepati sulle tribune dello stadio. Anche loro saranno un avversario da fronteggiare per i nostri, mercoledì prossimo nella rivincita del quarto di finale della scorsa edizione dell'Europea vinto dalla Lituania 81-77.

20.00: L'Italia domina Israele 82-52 e stacca il pass per i quarti di finale (Qui cronaca e live dei match)

16.15: La Serbia rispetta i pronostici, batte un'ottima Finlandia 94-81 e accede ai quarti. Bella prova degli scandinavi, avanti fino al +7 in avvio di secondo quarto prima della rimonta e del sorpasso serbo con massimo vantaggio di +19 a metà dell'ultima frazione. Con un guizzo d'orgoglio, la Finlandia limita i danni nel finale. Top scorer tra i serbi, Raduljica (27) e Bjelica (19).

Ai quarti Teodosic&Co affronteranno la sorprendente Repubblica Ceca, vincitrice con un eloquente 80-59 su un'irriconoscibile Croazia. Trascinati dal duo Satoransky/Vesely, i cechi dominano l'incontro arrivanto anche a +30 al 28' minuti. Nell'ultimo quarto, i balcanici tentano di accorciare le distanze arrivando a -13 ma è un fuoco di paglia. Per la R.Ceca è la prima storica qualificazione ai quarti di un Europeo.

Eurobasket 2015 | Programma ottavi, 13 settembre

Europei Basket 2015 - Oggi, domenica 13 settembre, si disputano gli ultimi quattro match di ottavi di finale. Già tra le migliori otto, Lettonia, Spagna, Francia e Grecia.

Il programma odierno comincia alle 12 con Croazia - Repubblica Ceca. Dopo una prima fase interlocutoria, i balcanici possono solo migliorare e il rientro di Bogdanovic può essere un fattore decisivo in tal senso. I cechi, tuttavia, hanno legittime ambizioni di qualificazione e puntano tutto sul duo Vesely-Satoransky. Chi passa dovrebbe trovare ai quarti la Serbia, attesa dalla Finlandia. Il condizionale è solo una formalità. Difficilmente infatti gli scandinavi possono fermare la marcia degli uomini di Djordjevic, perfetti nella fase a gironi e già vincenti contro compagini possibili favorite per il titolo come Spagna e Italia, senza dimenticare il largo successo sulla Turchia e quello sulla Germania padrona di casa.

Alle 18.30, tocca all'Italia contro Israele. Sulla carta sembra un impegno alla portata dei nostri ma guai a sottovalutare Elihayu&Co. Agli azzurri serve la stessa intensità mostrata con Germania e Spagna. Con quello spirito di squadra, arrivare ai quarti è il traguardo minimo per i nostri che, in caso di qualificazione, troverebbero Lituania o Georgia. E' una fase di transizione per i baltici alle prese con un ricambio generazionale che rende difficile centrare risultati importanti nell'immediato. La Georgia, dopo un inizio difficile, è passata agli ottavi grazie ai due successi di fila con Macedonia e Croazia. Lituani favoriti ma non troppo...

eurobasket-13-settembre-2015.jpg

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail