Basket, Eurolega | L' Olympiakos batte Olimpia Milano 73-63 , EA7 quasi fuori

olympiakos-olimpia-milano-eurolega.jpg

Eurolega. L'Olympiakos supera l'Olimpia Milano 73-63 nel match disputato ad Atene giovedì 3 dicembre. L'ennesima sconfitta rende ulteriormente complicata la qualificazione dell'EA7 alle Top 16.

Eppure, nonostante l'epilogo, la partita era cominciata davvero bene per l'Olimpia. Complice anche la poco incisività dei padroni di casa nel primo tempo, l'EA7 va all'intervallo in vantaggio 25-29 grazie alla buona resa di Jenkins e Ciancirini e a un'altrettanto efficace difesa che impedisce ai greci di trovare continuità al tiro e nelle manovre d'attacco, quest'ultima limitata anche dall'assenza per infortunio di Spanoulis.

Anche la ripresa si apre nel migliore dei modi per Milano con il canestro dell'ex Lafayette che porta i suoi a +7 (28-35). Pian piano però l'Olympiakos (anche senza Lojeski perso a partita in corso per un infortunio muscolare) esce alla distanza e l'Olimpia entra in riserva pur senza soffrire ancora eccessivamente il forcing avversario. Con un parziale di 10-0, gli ellenici completano rimonta e sorpasso nel corso del terzo quarto (41-37). Sette punti di McLean riportano, tuttavia, Milano in carreggiata ma è una fiammata che si spegne presto.

La quarta frazione comincia dal 48-48 ma l'equilibrio dura pochissimo. Gli uomini di Repesa vanno in confusione, inesistenti al tiro e al rimbalzo. L'Olympiakos, invece, continua a crescere. Il canestro da tre punti di Athinaou a 6' dal termine avvia l'assolo finale dei vice campioni d'Europa che salgono 60-51 con la schiacciata a campo aperto di Strawberry. Non segna l'Olimpia e gli ellenici si portano anche a +14 (71-57) rendendo, di fatto, ininfluenti gli ultimi minuti di partita nei quali l'EA7 può solo limitarsi ad alleggerire il passivo.

La sconfitta del Cedevita con l'Efes Istanbul (75-81) lascia ancora qualche speranza di qualificazione a Milano. Al prossimo turno, venerdì 11 dicembre, l'Olimpia è attesa proprio a Zagabria, trasferta nella quale è ammesso solo un risultato come all'ultima in casa contro Limoges. Vincerle entrambe, però, potrebbe anche non bastare.

Eurolega, Presentazione Olympiakos - EA7 Milano

Basket. Eurolega 2015/16. Stasera, alle 20.45 (in diretta su Fox Sports), l'Olimpia Milano affronta in trasferta, ad Atene, i vice campioni d'Europa dell'Olympiakos Pireo.

La vittoria di una settimana fa in casa con l'Efes Istanbul ha rilanciato le ambizioni qualificazione dell'EA7, quinta nel gruppo B, a una vittoria di distanza proprio dai turchi e a due dal Cedevita Zagabria. Per alimentare ulteriormente le speranze di passaggio del turno occorre proseguire, stasera, la striscia vincente sul campo della corazzata ellenica, prima nel girone e già sicura di un posto tra le migliori 16 della competizione.

Non certo un'impresa delle più semplici per l'Olimpia che deve rinunciare a capitan Gentile, Macvan e Sanders, assenti anche domenica scorsa nel successo al Pianella contro Cantù. Forfait eccellenti anche nell'Olympiakos. Non saranno della partita Spanoulis e il lungo Patric Young, quest'ultimo fuori per il resto della stagione. Nonostante l'assenza del suo leader e uomo simbolo, gli ellenici possono schierare un quintetto di grande livello con Printezis, Mantzaris, Lojeski, Hunter e l'ex di turno Hackett.

Alla stregua dei precedenti impegni europei, coach Repesa si mostra di nuovo fiducioso e confida in una prova d'orgoglio dei suoi anche se l'avversario, indubbiamente, è più forte

Le Top 16 sono ancora il nostro obiettivo e siamo fiduciosi. Andremo ad Atene per dare tutto quello che abbiamo per vincere. Siamo incompleti ma non deve essere una scusa. Dobbiamo andare in campo determinati per cercare di spuntarla

All'andata, l'Olympiakos si impose di misura (66-71) e, stasera, davanti al proprio calorosissimo pubblico non regalerà nulla. L'ultima sconfitta dei biancorossi è datata 23 ottobre (96-89 dal Laboral Vitoria). Da allora sono arrivate 11 vittorie di fila tra campionato e coppa, risultati che confermano (ma non ce n'era bisogno) la difficoltà della trasferta che attende stasera l'EA7.

euroleaga-olimpia-milano-olympiakos-3-dicembre-2015.jpg

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail