Nuoto, Europei Netanya 2015: che giornata! 2 ori (Paltrineri e 4x50 F), 2 argenti e 1 bronzo

Staffetta 4x50 sl femminile d'oro, Gregorio Paltrinieri oro e record del mondo e Gabriele Detti argento nei 1500 sl, Marco Orsi argento nei 50 sl, Alessia Polieri bronzo e record italiano nei 200 m farfalla.

Una giornata semplicemente storica per l'Italia del nuoto che si porta a casa altre cinque medaglie oltre alle sei conquistate nelle prime due giornate, medaglie pesantissime e poi la ciliegina sulla torta è un epico record del mondo firmato da Gregorio Paltrinieri che ha fatto cadere un primato, quello di Grant Hackett, che resisteva da ben 14 anni nei 1500 stile libero. Gara stupenda per noi perché subito dietro Greg troviamo uno stupendo Gabriele Detti, già bronzo nei 400, oggi argento nei 1500, dimostrando una incredibile flessibilità (qui purtroppo non ci sono i suoi 800 sl).
E poi che dire delle ragazze della staffetta dei 4x50 stile libero che hanno battuto colossi come Olanda e Russia? Federica Pellegrini, Aglaia Pezzato, Erika Ferraioli e Silvia Di Pietro hanno conquistato un titolo tanto inaspettato quanto meraviglioso e Silvia ha fissato anche il nuovo record italiano nei 50 sl.
E poi c'è l'argento di Marco Orsi nei 50 stile libero, questo sì che ce lo aspettavamo, e un'altra sorpresa che arriva invece da Alessia Polieri nei 200 farfalla con nuovo record italiano a coronare il tutto.

L'Italia stasera è seconda nel medagliere dietro all'Ungheria.

Qui di seguito tutti i risultati della terza giornata degli Europei in vasca corta a Netanya.

Italia oro nella 4x50 sl F


schermata-2015-12-04-alle-18-37-26.png

Arriva un'altra meravigliosa medaglia d'oro per l'Italia! È quella delle ragazze della staffetta 4x50 stile libero: Federica Pellegrini, Erika Ferraioli, Silvia Di Pietro (che fa il nuovo record italiano) e Aglaia Pezzato. Il tempo è di 1' 36" 05. Seconda l'Olanda in 1' 36" 20, bronzo per la Russia in 1' 36" 62.

4x50-f.jpg

Orsi argento nei 50 sl M


podio-50-sl-m.jpg

Marco Orsi è medaglia d'argento nei 50 stile libero con un tempo di 20" 92, di fatto ha perso l'oro negli ultimissimi metri a vantaggio del russo Evgeny Sedov (20" 87). Bronzo per il polacco Sebastian Szczepanski (21" 21). L'altro azzurro Federico Bocchia è settimo in 21" 48.

50-m.jpg

Paltrinieri oro e WR, Detti argento nei 1500 sl


detti-paltrinieri.jpg

Che gara! Gregorio Paltrinieri e Gabriele Detti fanno la doppietta nei 1500 stile, ma non solo, perché Greg stabilisce anche il nuovo record del mondo in 14' 08" 06. Detti ha nuotato in 14' 18" 00. Bronzo per il norvegese Henrik Christiansen (14' 23" 60). Gli azzurri hanno dominato la gara, Detti è venuto fuori alla distanza, Paltrinieri ha comandato da subito doppiando alcuni avversari e lottando, di fatto, solo contro il tempo per stabilire il nuovo record del mondo, che ovviamente è anche record europeo e dei campionati. Il precedente WR era di Grant Hackett e resisteva da ben 14 anni! Greg evidentemente è il suo vero erede.

paltrinieri-detti.jpg

Hosszu oro e record nei 100 misti F


hosszu.jpg

Ancora un titolo per l'ungherese Katinka Hosszu che vince l'oro nei 100 misti e stabilisce anche il nuovo record del mondo in 56" 67. Argento alla britannica Siobhan-Marie O'Connor (57" 65) e bronzo all'olandese Marrit Steenbergen (59" 00).

100-misti-f.jpg

Kawecki oro nei 100 dorso M


oro-100-dorso-m.jpg

Il polacco Radoslaw Kawecki fa la doppietta e dopo l'oro nei 200 arriva quello nei 100 dorso con un tempo di 49" 64. Argento al russo Stanislav Donets in 50" 30 e bronzo al britannico Christoph Walker-Hebborn in 50" 35. Bene l'azzurro Simone Sabbioni, bronzo nei 200, che oggi arriva quinto, ma migliora il record italiano (che era di Damiano Lestingi con il costume gommato) portandolo a 50" 57.

100-dorso-m.jpg

Scarcella e Carraro in finale dei 100 rana F


finaliste-100-rana-f.jpg

Bravissime le raniste azzurre: sia Martina Carraro sia Ilaria Scarcella si sono qualificate alla finale dei 100 rana arrivando entrambe terze nelle rispettive semifinali. Carraro ha ottenuto il quinto tempo in totale (1' 05" 48), Scarcella il sesto (1' 05" 71). La migliore è stata l'olandese Moniek Nijhuis (1' 04" 67).

Alessia Polieri bronzo nei 200 delfino


alessia-polieri.jpg

Il delfino ci porta un'altra medaglia: è quella, un po' a sorpresa, di Alessia Polieri nei 200 con il nuovo record italiano in 2' 04" 37 (il precedente apparteneva a Francesca Segat con il costume gommato). L'oro va alla tedesca Franziska Hentke in 2' 03" 01, l'argento alla francese Lara Grangeon in 2' 03" 85.
Benissimo anche l'altra azzurra in gara, Stefania Pirozzi, quarta in 2' 05" 05".

200-delfino-f.jpg

Cseh oro e record nei 200 misti


laszlo-cseh.jpg

Laszlo Cseh continua a festeggiare il suo 30° compleanno conquistando l'oro nei 200 misti e stabilendo il nuovo record europeo in 1' 51" 36. Dietro all'ungherese troviamo il tedesco Philip Heintz (1' 53" 21) e il portoghese Diogo Filipe Carvalho (1' 53" 45).
Per Cseh questo è, guarda caso, il 30° titolo europeo in carriera.

200-misti-m.jpg

Hosszu oro nei 200 dorso F


hosszu.jpg

La solita Katinka Hosszu arriva davanti a tutte nella finale dei 200 dorso. L'ungherese ha nuotato in 1' 59" 84 fissando il nuovo record dei campionati. Argento per la russa Daria K. Ustinova (2' 01" 57), bronzo per l'islandese Eyglo Osk Gustafsdottir (2' 03" 53). L'azzurra Margherita Panziera ha chiuso in settima posizione con un tempo di 2' 05" 60.

200-dorso-f.jpg

Scozzoli in finale dei 100 rana M


finalisti-100-rana-m.jpg

Fabio Scozzoli si è qualificato alla finale dei 100 rana con il quarto miglior tempo. L'azzurro ha nuotato in 57" 54. Il migliore è stato il britannico Adam Peaty con un crono di 56" 84. Fuori dalla finale Andrea Toniato con un tempo di 58" 66 (11° tempo in totale).

Sjoestroem oro nei 100 sl F


svedese.jpg

La svedese Sarah Sjoestroem ha vinto l'oro nei 100 stile libero con un tempo di 51" 37 davanti all'olandese Ranomi Kromowidjojo, campionessa olimpica che ha nuotato in 51" 59, e alla russa Veronika Popova (52" 02).
Federica Pellegrini si è classificata quinta in 52" 56 e si è ripresa il record italiano che apparteneva fino a oggi a Erika Ferraioli che, invece, si è classificata sesta in 52" 71.

schermata-2015-12-04-alle-16-39-35.jpg

Orsi e Bocchia in finale dei 50 sl M


marco-orsi.jpg

Marco Orsi e Federico Bocchia si sono qualificati alla finale dei 50 stile libero che vedremo tra poco. Orsi ha vinto la sua batteria e ha ottenuto il secondo miglior tempo in totale (21" 05), mentre Bocchia ha ottenuto il settimo tempo in 21" 45. Il migliore è stato il russo Evgeby Sedov in 20" 84.

50-sl-m.jpg

Programma sessione pomeridiana 4 dicembre


Questo è il programma di oggi pomeriggio:

Ore 16:30, 50 stile libero M semifinali con Marco Orsi e Federico Bocchia
Ore 16:38, 100 stile libero F finale con Federica Pellegrini ed Erika Ferraioli
Ore 16:43, 100 rana M semifinali con Fabio Scozzoli e Andrea Toniato
Ore 16:52, 200 dorso F finale con Margherita Panziera
Ore 17:04, 200 misti M finale
Ore 17:11, 200 farfalla F finale con Alessia Polieri e Stefania Pirozzi
Ore 17:23, 100 rana F semifinale con Ilaria Scarcella e Martina Carraro
Ore 17:37, 100 dorso M finale con Simone Sabbioni
Ore 17:47, 100 misti F finale
Ore 17:52, 1500 stile libero M finale con Gregorio Paltrinieri e Gabriele Detti
Ore 18:15, 50 stile libero M finale
Ore 18:24, 4x50 stile libero F finale con l'Italia

Risultati della mattina del 4 dicembre 2015


Risultati Europei vasca corta Netanya 4 dicembre 2015

Questa mattina a Netanya gli azzurri hanno offerto altre buone prove nell'acqua della National Olympic Swimming Pool, anche se l'attesa è tutta per il pomeriggio, quando potranno andare a caccia di altre medaglie da aggiungere alle sei già conquistate nelle prime due giornate di gara.

Oggi hanno strappato la qualificazione alle semifinali dei 100 rana femminile Ilaria Scarcella, che ha migliorato il suo personale portandolo a 1' 06" 03 (il precedente era di 1' 06"19 ottenuto nel 2009 con il costume gommato), e Martina Carraro, anche lei capace di migliorare il suo personale di 78 centesimi per portarlo a 1' 06" 21. Le due azzurre si sono qualificate rispettivamente con il sesto e settimo tempo.

Bravissimo Marco Orsi nelle batterie dei 50 stile libero: l'azzurro si è qualificato alle semifinali con il secondo miglior tempo nuotando in 21" 19, passa anche Federico Bocchia con l'ottavo tempo in 21" 61, mentre è fuori Giuseppe Guttuso che ha nuotato in 22" 01 (26° tempo).

Nei 200 dorso Federica Pellegrini ha deciso di rinunciare alle batterie anche perché oggi ha già la finale dei 100 stile libero e della staffetta. Si è qualificata però alla finale di questa specialità Margherita Panziera con l'ottavo tempo, nuotando in 2' 06" 32.

Nei 100 rana maschili passano in semifinale Andrea Toniato, con il sesto tempo, in 58" 26 (suo miglior personale), e Fabio Scozzoli, settimo in 58" 29. Fuori invece Luca Pizzini, 23° in 59" 79.
Nei 200 farfalla femminili vanno in finale Stefania Pirozzi con il sesto tempo (2' 07" 91) e Alessia Polieri con l'ottavo (2' 08" 20). Mentre nei 200 misti sono stati elminti sia Simone Geni, 18° in 1' 57" 52, sia Luca Pizzini, 27° in 1' 59" 39.

Infine, l'Italia si è qualificata con il secondo tempo alla finale della staffetta femminile 4x50 stile libero. Le azzurre hanno nuotato in 1' 37" 76 piazzandosi dietro la Russia (1' 37" 27). Questi i parziali: Aglaia Pezzato 25" 04, Silvia Di Pietro 24" 17, Federica Pellegrini 24" 60, Erika Ferraioli 23"95.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail