Europei Nuoto Netanya 2015: oro per Pellegrini e staffetta 4x50 sl mista

Federica Pellegrini si conferma campionessa d'Europa anche in vasca corta. Per lei è il quinto titolo continentale.

Un'altra bellissima giornata per l'Italia agli Europei di Nuoto in vasca corta di Netanya. Oggi sono arrivate meno medaglie rispetto alle altre giornate, ma più preziose perché entrambe d'oro: quello di Federica Pellegrini che si conferma campionessa d'Europa nei suoi 200 stile libero e quello della staffetta mista 4x50 stile libero con Federico Bocchia, Marco Orsi, Silvia Di Pietro ed Erika Ferraioli.

Qui di seguito tutti i risultati della quarta giornata degli Europei di Nuoto in vasca corta a Netanya 2015.

Italia d'oro nella 4x50 sl mista


italia-oro.jpg

Federico Bocchia, Marco Orsi, Silvia Di Pietro ed Erika Ferraioli ci portano un'altra medaglia d'oro e l'Italia si conferma fortissima nelle staffette. Gli azzurri hanno vinto la 4x50 stile libero mista con un tempo di 1' 29" 26 che è il nuovo record dei campionati. Argento alla Russia in 1' 29" 59, bronzo all'Olanda in 1' 30" 03. Anche questa giornata si chiude con l'Inno di Mameli.

italia-vince-4x50-sl-mista.jpg

Hosszu oro anche nei 50 dorso F


hosszu.jpg

L'ungherese Katinka Hosszu ha vinto il sul sesto oro a questi Europei facendo sua anche la medaglia d'oro dei 50 dorso con un tempo di 26" 13. Argento alla polacca Aleksandra Urbanczyk in 26" 27 e bronzo alla croata Sanja Jovanovic in 26" 45. L'azzurra Elena Gemo si è classificata ottava con un tempo di 26" 89.

50-dorso-f.jpg

Govorov oro nei 50 farfalla M


vincitore-50-farfalla-m.jpg

L'ucraino Andriy Govorov ha vinto la medaglia d'oro nei 50 delfino con un tempo di 22" 36. Argento per il bielorusso Yauhen Tsurkin in 22" 56 e bronzo per il russo Aleksandr Popkov in 22" 69.
L'azzurro Matteo Rivolta, che era tra i favoriti, si è fermato al sesto posto in 22" 85. Il suo compagno di squadra Piero Codia ha migliorato il suo personale portandolo a 22" 87 e si è classificato al settimo posto.

50-farfalla-m.jpg

Bianchi e Di Pietro in finale dei 100 farfalla F


finaliste-100-delfino-f.jpg

Ilaria Bianchi e Silvia Di Pietro si sono qualificate alla finale dei 100 delfino rispettivamente con il quarto e il settimo tempo in totale. Bianchi è arrivata seconda nella sua batteria con un tempo di 56" 72, Di Pietro si è classificata terza nell'altra batteria in 57" 23. La migliore è stata la svedese Sarah Sjoestroem che ha nuotato in 55" 65.

Koch oro nei 100 rana M


tedesco.jpg

Il tedesco Marco Koch, dopo i 200, vince anche i 100 rana con un tempo di 56" 78. Argento per il britannico Adam Peaty in 56" 96, bronzo per il lituano Giedrius Titenis in 57" 02. Ottima prestazione dell'azzurro Fabio Scozzoli, quarto in 57" 14.

100-rana-m.jpg

Federica Pellegrini oro nei 200 sl F


Federica Pellegrini è sempre la numero uno! Conquista il suo quinto oro agli Europei in vasca corta con un tempo di 1' 51" 89, il suo migliore nella piscina da 25 metri con il costume in tessuto. La supercampionessa azzurra ha giocato come il gatto con il topo con l'olandese Femke Heemskerk che non ha retto alla sua accelerazione finale ed è scivolata in terza posizione in 1' 52" 81. Argento alla russa Veronika Popova in 1' 52" 46. Tra poco risentiremo l'Inno di Mameli.
Alla fine Katinka Hosszu ha deciso di non partecipare a questa finale, ma con molta probabilità Federica avrebbe battuto anche lei.
L'altra azzurra Chiara Masini Luccetti chiude in sesta posizione in 1' 56" 48.

200-sl-f.jpg

I finalisti dei 100 misti M


finalisti-100-misti-m.jpg

L'azzurro Simone Geni ha nuotato in 53" 76 nella semifinale dei 100 misti e resta fuori dalla finale. Il più veloce è stato il russo Sergei Fesikov con un tempo di 52" 19.

Hosszu oro nei 200 misti


hosszu.jpg

Katinka Hosszu ha vinto il suo quinto oro in questa edizione degli Europei in vasca corta e il 29° titolo europeo in carriera. L'ungherese ha concluso i 200 misti in 2' 02" 53 che è il nuovo record dei campionati. Argento alla britannica Siobhan-Marie O'Connor (2' 05" 13) e bronzo alla svedese Louise Hansson (2' 07" 96).

200-misti-f.jpg

Orsi in finale dei 100 sl M


finalisti-100-sl-m.jpg

Marco Orsi è in finale dei 100 stile libero in programma domani. L'azzurro è stato il più veloce di tutti nelle semifinali con un tempo di 46" 42, ottenuto senza neanche troppo sforzo. Resta fuori invece Filippo Magnini che nuotando in 48" netti è solo 14°.

Laukkanen oro nei 100 rana F


vincitrice-100-rana-f.jpg

La finlandese Jenna Laukkanen si conferma regina della rana veloce e dopo l'oro nei 50 arriva quello nei 100 con un tempo di 1' 04" 56. Argento per l'olandese Moniek Nijhuis (1' 05" 21) e bronzo alla turca Viktoria Zeynep Gunes (1' 05" 32).
Ilaria Scarcella si è classificata al quinto posto con un tempo di 1' 05" 59, mentre Martina Carraro è ottava in 1' 06" 35.

classifica-100-rana-f.jpg

Rivolta e Codia in finale dei 50 farfalla M


finalisti-50-farfalla-m.jpg

Matteo Rivolta con il quinto tempo (22" 85) e Piero Codia con il settimo (23" 13) si sono qualificati alla finale dei 50 farfalla che vedremo più tardi. La migliore delle due batterie è stata la russa Nikita Konovalov (22" 54).

Gemo in finale dei 50 dorso F


finaliste-50-dorso-f.jpg

Elena Gemo si è qualificata alla finale dei 50 dorso con il quarto tempo, nuotando in 26" 88. La migliore è stata la croata Sanja Jovanovic (26" 60).

Programma pomeriggio del 5 dicembre


Questo è il programma delle gare del pomeriggio della quarta giornata degli Europei di nuoto in vasca corta a Netanya 2015.

Ore 16:30, 50 dorso F semifinali con Elena Gemo
Ore 16:38, 50 farfalla M semifinali con Matteo Rivolta e Piero Codia
Ore 16:46, 100 rana F finale con Martina Carraro e Ilaria Scarcella
Ore 16:51, 100 stile libero M semifinali con Marco Orsi e Filippo Magnini
Ore 17:00, 200 misti F finale
Ore 17:13, 100 misti M semifinali con Simone Geni
Ore 17:22, 200 stile libero F finale con Federica Pellegrini e Chiara Masini Luccetti
Ore 17:35, 100 rana M finale con Fabio Scozzoli
Ore 17:40, 100 farfalla F semifinali con Ilaria Bianchi e Silvia Di Pietro
Ore 17:55, 50 farfalla M finale
Ore 18:05, 50 dorso F finale
Ore 18:09, 4x50 stile libero mista con l'Italia

Europei nuoto Netanya 2015: risultati della mattina del 5 dicembre


Risultati 5 dicembre 2015 Europei Nuoto Netanya vasca corta

Nella quarta e penultima giornata degli Europei di Nuoto in vasca corta a Netanya c'è subito da segnalare un nuovo record italiano, firmato ancora una volta da Matteo Rivolta, che conferma di essere arrivato a questa competizione in Israele al top della forma. L'azzurro ha abbassato a 22" 83 il record italiano dei 50 farfalla, andando dunque più veloce di giovedì scorso quando, nel corso dei 100 (in cui ha vinto l'argento), è arrivato al passaggio dei 50 in 22" 99. Rivolta si è qualificato alla semifinale di oggi pomeriggio con il miglior tempo e con lui ci sarà anche Piero Codia che ha nuotato in 23" 08, suo nuovo miglior personale e sesto tempo in totale. Resta fuori dai 50 farfalla, solo perché gli altri due azzurri sono stati più bravi, il giovane Simone Geni, che ha ottenuto il 12° tempo nuotando in 23" 51, ma purtroppo per ogni nazione possono andare avanti solo due atleti.

Nei 50 dorso continua il suo percorso Elena Gemo, che ha nuotato in 27" 30 (8° tempo) guadagnando l'accesso alle semifinali dalle quali invece resta fuori Margherita Panziera, che oggi ha segnato un crono di 28" 49 (32° tempo). Nei 100 stile libero maschile vanno avanti Marco Orsi, che si è qualificato in semifinale con il 9° tempo in 47" 71, e Filippo Magnini, 11° in 47" 90, mentre Giuseppe Guttuso, che ha nuotato il 15° tempo in 48" 19, è eliminato.

Molto bene anche Federica Pellegrini che si è qualificata alla finale della sua distanza preferita, i 200 stile libero, con il terzo tempo in 1' 54" 59 e con lei ci sarà anche Chiara Masini Luccetti che ha nuotato in 1' 56" 08 ottenendo il 7° tempo. Fuori invece Erica Musso, 13° tempo in 1' 57" 34, e Stefania Pirozzi, 16° crono in 1' 58" 50. La migliore è stata l'ungherese Katinka Hosszu in 1' 53" 39.

Nelle semifinali dei 100 farfalla avremo due azzurre: Silvia Di Pietro che ha ottenuto il quarto tempo in batteria in 57" 23 (nuoto miglior personale), e Ilaria Bianchi, che ha avuto il 5° in 57" 29. Fuori invece Alessia Polieri, bronzo ieri nei 200 farfalla, oggi 30esima in 1' 00" 53.

In semifinale dei 100 misti troveremo Simone Geni che si è qualificato con il 16° tempo in 53" 96, mentre Federico Turrini paga ancora per il virus che lo ha colpito e anche se oggi è riuscito a scendere in acqua si è dovuto accontentare del 23° tempo in 54" 47 ed è stato eliminato.
Nella finale dei 200 misti femminili non ci saranno azzurre perché sia Luisa Trombetti (12esima in 2' 10" 47), sia Ilaria Cusinato (21esima in 2' 12" 52) sono state eliminate in batteria.

Infine, l'Italia potrà puntare ancora a una medaglia in una staffetta, quella dei 4x50 stile libero mista: gli azzurri si sono qualificati con il sesto tempo (1' 32" 31) con questi parziali: Bocchia 21" 53, Guttuso 21" 59, Pezzato 25" 08, Ferraioli 24" 11, ma se nel pomeriggio dovessero farcela Magnini, Pellegrini e Orsi il crono può essere migliorato.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail