Sci femminile, Slalom di Åre: vince la rivelazione Petra Vhlova

Primo podio in carriera per la giovane slovacca.

Lo Slalom Speciale di Åre, in Svezia potrebbe aver battezzato una nuova campionessa: la giovane slovacca Petra Vlhova ha conquistato la sua prima vittoria in carriera (ed è anche il suo primo podio) in Coppa del Mondo dominando la prima manche e consolidando il primato nella seconda. Vlhova ha sciato in 51.70 nella prima parte di gara e poi in 52.56 nella seconda, chiudendo con un tempo totale di :44.26, con un vantaggio di 0.59 sulla svedese Frida Hansdotter che si piazza al secondo posto, ma si "consola" con il primato nella classifica di specialità spodestando l'americana Mikaela Shiffrin che ieri è dovuta tornare in Colorado a causa di un problema al collaterale del ginocchio destro, un infortunio la cui entità sarà chiarita solo nei prossimi giorni.

Sul terzo gradino del podio troviamo la norvegese Nina Loeseth che era seconda dopo la prima manche ed è scivolata in terza posizione a causa dell'ottima prestazione di Hansdotter nella seconda manche. +0.65 il ritardo della norvegese, mentre la svedese è risalita dalla quinta alla seconda piazza.

Per quanto riguarda le azzurre, Federica Brignone purtroppo è uscita nella prima manche, Federica Sosio non l'ha superata perché ha ottenuto solo il 38° tempo, mentre tra le italiane che hanno disputato la seconda manche la migliore è stata Manuela Moelgg che ha chiuso al 14° posto con un ritardo di 2.93 da Vlhova ed era 14esima anche dopo la prima manche, mentre Irene Curtoni è scivolata dalla 19esima alla 21esima posizione con un ritardo di 3.61 e Chiara Costazza ha chiuso in 23esima posizione dopo essere stata 27esima nella prima manche, con un ritardo finale di 3.83.

Classifica Slalom Are

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail