Sci femminile, Slalom Gigante a Courchevel: vince Brem, che brava Goggia (sesta)!

Sul podio anche Nina Loeseth e Lara Gut a pari tempo.

Ore 14:23 - L'austriaca Eva-Maria Brem è riuscita a difendere il primo posto guadagnato nella prima manche e si è aggiudicata la vittoria nello Slalom Gigante di Courchevel, secondo successo per lei in Coppa del Mondo.

Sul podio salgono anche, a pari tempo, la norvegese Nina Loeseth e la svizzera Lara Gut, che per un soffio (+0.17) non ha trovato la sua terza vittoria consecutiva dopo i due trionfi nei giorni scorsi in Val d'Isère.

Tra le azzurre la migliore è stata Sofia Goggia, che è stata a lungo al primo posto durante la seconda manche e di fatto il suo è stato il secondo miglior tempo della seconda frazione dietro l'austriaca Katharina Truppe. Goggia si è piazzata al sesto posto a +0.70 da Brem e per lei è il miglior risultato finora in Coppa del Mondo, ha migliorato infatti di una posizione il settimo posto ottenuto nel SuperG di Beaver Creek.

Per quanto riguarda le altre italiane, sono purtroppo uscite Nadia Fanchini, Marta Bassino e Federica Brignone, che fino a oggi era al comando della classifica di specialità e viene ora superata proprio da Brem e Gut, mentre resta davanti alla francese Tessa Worley che, come lei, è caduta alla stessa porta. Irene Curtoni si è piazzata al sedicesimo posto.

Questa la classifica finale dello Slalom Gigante di Courchevel:

Classifica finale Slalom Gigante Courchevel sci femminile

Risultati della 1a manche


Ore 11:45

- Si è appena conclusa la prima manche dello Slalom Gigante di Courchevel valido per la Coppa del Mondo di sci alpino femminile e al comando per ora abbiamo l'austriaca Eva-Maria Brem con un tempo di 1:01.29 seguita dalla svizzera Lara Gut (+0.09) e dalla francese Tessa Worley (+0.18). L'azzurra Federica Brignone al momento è sesta a +0.71. La seconda manche comincia alle ore 13:30 e sarà trasmessa in diretta tv su RaiSport 1.

Queste le prime trenta della prima manche che si qualificano alla seconda:

Classifica provvisoria Slalom Gigante femminile Courchevel

Slalom Gigante femminile a Courchevel


Slalom Gigante Courchevel 20 dicembre 2015

Il Circo Bianco femminile resta in Francia, ma si sposta da Val d'Isére a Courchevel per lo Slalom Gigante, ultimo appuntamento del calendario femminile di Coppa del Mondo prima di Natale, poi si tornerà in pista con un altro Gigante a Lienz il 28 dicembre e, sempre in Austria, lo Slalom Speciale che sarà l'ultima gara del 2015, per riprendere poi in Croazia subito dopo Capodanno.

Questo è il quarto Slalom Gigante della stagione e alla guida della classifica di specialità c'è Federica Brignone che è sempre salita sul podio nelle tre gare precedenti: ha vinto a Sölden, poi è arrivata terza ad Aspen e ad Åre. L'azzurra ha 220 punti ed è seguita dall'austriaca Eva-Maria Brem con 192 e la svizzera Lara Gut con 170.

Oggi Federica Brignone parte con il pettorale numero 6, ma la prima azzurra a scendere in pista è Nadia Fanchini che ha il 3. Ci sono poi Manuela Moelgg con l'8, Marta Bassino con l'11, Irene Curtoni con il 13 e sua sorella Elena Curtoli con il 31, poi Sofia Goggia con il 23, Francesca Marsaglia con il 26, Karoline Pichler con il 35 e Valentina Cillara Rossi con il 57. Le sciatrici al via in tutto solo 64 nella prima manche che inizia alle ore 10:30, mentre la seconda a cui partecipano le migliori trenta comincia alle 13:30.

Tra le azzurre oggi in gara, tre hanno partecipato ieri alla discesa libera di Val d'Isère vinta da Lara Gut: Elena Curtoni, che è stata la migliore delle italiane arrivando diciannovesima, Francesca Marsaglia che si è piazzata al ventesimo posto subito dietro la compagna di squadra e Sofia Goggia che è arrivata trentaduesima.

Qui di seguito l'ordine di partenza. Su questa pagina troverete gli aggiornamenti subito dopo la prima manche e poi al termine della seconda e ultima manche. La gara sarà trasmessa come sempre in diretta tv su RaiSport 1 e in streaming sul sito ufficiale di RaiSport.

Slalom Gigante Courchevel: ordine di partenza


1 Worley Tessa (Francia)
2 Gut Lara (Svizzera)
3 Fanchini Nadia (Italia)
4 Weirather Tina (Liechtenstein)
5 Rebensburg Viktoria (Germania)
6 Brignone Federica (Italia)
7 Brem Eva-Maria (Austria)
8 Moelgg Manuela (Italia)
9 Hansdotter Frida (Svezia)
10 Vonn Lindsey (Usa)
11 Bassino Marta (Italia)
12 Kirchgasser Michaela (Austria)
13 Curtoni Irene (Italia)
14 Loeseth Nina (Norvegia)
15 Pietilae-Holmner Maria (Svezia)
16 Prefontaine Marie-Pier (Canada)
17 Baud Mugnier Adeline (Francia)
18 Drev Ana (Slovenia)
19 Mowinckel Ragnhild (Norvegia)
20 Barioz Taina (Francia)
21 Curtoni Elena (Italia)
22 Marmottan Anemone (Francia)
23 Goggia Sofia (Italia)
24 Kling Kajsa (Svezia)
25 Gagnon Marie-Michele (Canada)
26 Marsaglia Francesca (Italia)
27 Barthet Anne-Sophie (Francia)
28 Wild Simone (Svizzera)
29 Holdener Wendy (Svizzera)
30 Hasegawa Emi (Giappone)
31 Huetter Cornelia (Austria)
32 Lavtar Katarina (Slovenia)
33 Haaser Ricarda (Austria)
34 Tilley Alexandra (Gran Bretagna)
35 Pichler Karoline (Italia)
36 Tommy Mikaela (Canada)
37 Brunner Stephanie (Austria)
38 Paulathova Katerina (Repubblica Ceca)
39 Siebenhofer Ramona (Austria)
40 Ortlieb Nina (Austria)
41 Prosteva Elena (Russia)
42 Frasse Sombet Coralie (Francia)
43 Sejersted Lotte Smiseth (Norvegia)
44 Suter Jasmina (Svizzera)
45 Thalmann Carmen (Austria)
46 Mcjames Megan (Usa)
47 Kopp Rahel (Svizzera)
48 Direz Clara (Francia)
49 Eklund Nathalie (Svezia)
50 Truppe Katharina (Austria)
51 Massios Marie (Francia)
52 Robnik Tina (Slovenia)
53 Alphand Estelle (Francia)
54 Gisin Michelle (Svizzera)
55 Stuhec Ilka (Slovenia)
56 Gasienica-Daniel Maryna (Polonia)
57 Cillara Rossi Valentina (Italia)
58 Jelinkova Adriana (Olanda)
59 Ignjatovic Nevena (Serbia)
60 Dorsch Patrizia (Germania)
61 Danioth Aline (Svizzera)
62 Bancora Salome (Argentina)
63 Klicnarova Pavla (Repubblica Ceca)
64 Cook Stacey (Usa)

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail