Sci | Lara Gut vince lo Slalom Gigante di Lienz | Ordine d'arrivo

lara-gut-gigante-lienz-28-dicembre.jpg

Sci. Lara Gut si impone nello Slalom Gigante di Lienz disputato oggi, lunedì 28 dicembre. Sul podio, con l'elvetica, Tina Weirather, seconda a 12" e Viktoria Rebensburg, terza a 30". Quinto posto per Federica Brignone.

Nella seconda manche, Elena Curtoni, partita da ventisettesima recupera varie posizioni ed è in testa prima della discesa delle migliori quindici. L’azzurra prosegue la rimonta e si lascia alle spalle anche Kling e Siebenhofer (caduta su un cambio di pendenza) prima di essere superata per appena 2” dalla sorella Irene che riesce a mantenere di un soffio gli 88” di vantaggio alla partenza.

Dura pochissimo la leadership di Irene Curtoni. A scalzarla dal primo posto ci pensa Mikaela Kirchgasser. Francesca Marsaglia, decima nella prima tornata, dilapida il gap di 61” dall’austriaca e si deve accontentare della seconda posizione provvisoria. Il tempo della Kirchgasser resiste anche alla Hansdotter, alla Loeseth che paga carissimo un errore nel ripido finale, alla Pietilae Holmner ma non a Federica Brignone. Splendida la prestazione dell’azzurra che distanza di 73” la Kirchgasser e conquista il comando quando al traguardo mancano solo 5 atlete.

Il primato di Federica è tuttavia effimero e dura il tempo della discesa della Rebensburg che la stacca di 34”. Tina Weirather ha soli 4” di vantaggio sulla tedesca e incrementa al gap all’arrivo precedendo la rivale di 18”. Tocca alla Brem. Spinta dal pubblico di casa, l’austriaca si prende i suoi rischi ma compromette la prestazione e il podio nella parte finale.

Ne mancano solo due. Lara Gut guadagna sulla Weirather nel primo intermedio e amministra il vantaggio fino al traguardo (-12”). Il primo posto è suo. Ana Drev, infatti, al comando nella prima frazione paga la pressione e l’inesperienza di trovarsi in testa e cade a metà tracciato. Per la Gut è la terza vittoria nelle ultime quattro gare. Arrivano altri 100 punti per l’elvetica che consolida la leadership nella classifica di Cdm, distanziando di 158 la Vonn uscita di scena nella prima manche.

ordine-arrivo-gigante-lienz.jpg

Sci | Presentazione Gigante femminile di Lienz

slalom-gigante-femminile-lienz-28-dicembre.jpg

Sci.Coppa del Mondo Femminile. Oggi, lunedì 28 dicembre 2015, si disputa lo Slalom Gigante di a Lienz. La prima manche è prevista alle 10.30. La seconda, tre ore più tardi, alle 13.30. La gara si corre sulla pista Schlick Strecke, un tracciato impegnativo, per specialiste, che presenta numerosi cambi di pendenza, spostamenti e un ripido finale.

Quello odierno è il quinto Gigante della stagione. I precedenti quattro sono stati vinti dalla nostra Brignone (Soelden), Gut (Aspen), Vonn (Are) e da Eva Maria Brem, la settimana scorsa a Courchevel, risultato che è valso all'austriaca il primato della coppa di specialità. La Brem partirà con il numero 4. Prima di lei, tocca a Lara Gut. L'elvetica guida la classifica generale di Coppa del mondo con 58 punti di vantaggio sulla Vonn. E' in un ottimo momento Lara che ha dominato lo scorso weekend di Courchevel con il primo posto in Combinata e in Discesa e il secondo nel Gigante, ex aequo con la Loeseth.

Federica Brignone scende con il 5. L'azzurra ha mancato il podio solo nell'ultimo Gigante e proverà a rifarsi prontamente su quella che considera una delle piste preferite. Dopo la Brignone, ecco Rebensburg, Loeseth, Kirchgasser e Vonn. Lindsey ha il numero 10 e punta a piazzarsi quantomeno per accorciare le distanze dalla Gut. Tra le atlete citate cui deve aggiungersi la Weirather, prima a varcare il cancelletto di partenza, verosimilmente uscirà la vincitrice del Gigante di Lienz. Oltre alla Brignone, la squadra italiana presenta altre sette atlete tra le prime 30, Irene e Elena Curtoni, Bassino, Moelgg, Nadia Fanchini, Goggia e Marsaglia.

Per seguire in diretta televisiva il Gigante Femminile di Lienz c'è la consueta doppia opportunità, in chiaro, su Raisport 1 (con lo streaming gratuito trasmesso sul sito dell'emittente) e, su Sky e Mediaset Premium, tramite Eurosport 1.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail