Sci | Frida Hansdotter vince lo Slalom Speciale di Lienz | 29 dicembre 2015

frida-hansdotter-slalom-lienz.jpg

Sci. Frida Hansdotter vince lo Slalom Speciale femminile di Lienz. Per la svedese è la prima affermazione stagionale che segue i tre podi conquistati nelle precedenti prove tra i pali stretti. Seconda, l'elvetica Wendy Holdener per appena 7". Terza la Vlhova (+43"), risultato che conferma le potenzialità della giovane slovacca dopo l'exploit di Are.

Emozionante la fase finale della seconda manche. La Vlhova recupera tre posizioni prima di essere superata dalla Holdener. Impeccabile la prestazione della svizzera che esulta al traguardo pregustando già il primo posto. La Hansdotter, al comando dopo la prima tornata, varca il cancelletto di partenza con appena 11" di vantaggio sulla rivale, un gap che la svedese contiene nei tre intermedi senza mai peggiorare il tempo della Holdener che si deve accontentare del terzo podio in carriera.

Due azzurre classificate tra le prime 15. Irene Curtoni chiude all'ottavo posto, migliorando la dodicesima posizione della prima manche. Rimonta anche per Manuela Moelgg, dodicesima. Fuori Chiara Costazza, alla stregua di Mikaela Kirchgasser, quest'ultima terza nella prima frazione.

Slalom Speciale Lienz | La prima manche

hansdotter-slalom-speciale-lienz.jpg

Sci. La svedese Frida Hansdotter è al comando dello Slalom Speciale di Lienz al termine della prima manche. Gara equilibrata. Le prime otto classificate nella graduatoria provvisoria hanno distacchi contenuti entro il secondo dalla leader. Seconda è l'elvetica Wendy Holdener (+11"). Terza la beniamina del pubblico di casa, Mikaela Kirchgasser indietro di 39". Completano la top five, la ceca Strachova e la francese Noens. Buona prima manche anche per la slovacca Vlhova. La vincitrice di Are, partita con il numero 15, è sesta a 80" dalla Hansdotter. Decima Chiara Costazza. Bene Irene Curtoni, undicesima con il pettorale 24. Entrambe le azzurre hanno oltre un secondo di svantaggio dalla leader.

Alle 13.30, la seconda manche che si prevede alquanto incerta con una classifica provvisoria molto livellata.

Sci | Presentazione Slalom Speciale di Lienz

slalom-speciale-lienz-martedi-29-dicembre.jpg

Sci.Coppa del Mondo Femminile. Oggi, martedì 29 dicembre 2015, lo Slalom Speciale di Lienz. Si comincia alle 10.30 con la prima manche. A seguire, alle 13.30, la seconda frazione, entrambe trasmesse in diretta da Raisport 1 ed Eurosport.

Quello di Lienz è la quarta prova di Coppa del Mondo tra i pali stretti. Le prime due, ad Aspen, le ha vinte Mikaela Shiffrin, infortunata al ginocchio e fuori per il resto dalla stagione. Ad Are, invece, si è imposta sorprendentemente la slovacca Petra Vlhova, per la prima volta in carriera sul gradino più alto del podio.

Rispetto alle altre specialità, le gare di Slalom Speciale in questa edizione di Cdm, privata della dominatrice Shiffrin, si presentano piuttosto incerte nel pronostico e nelle possibili favorite per la vittoria. Sarà così anche sull'impegnativo tracciato di Lienz.

Aprirà le ostilità, la slovacca Zuzulova. A seguire Loeseth, terza ad Are, la ceca Strachova mai piazzatasi quest'anno, l'elvetica Holdener e le due svedesi Pietilae Holmener e Hansdotter, quest'ultima in cerca della prima vittoria stagionale dopo i due secondi posti a Aspen e sulle nevi casalinghe di Are. Attenzione, con il numero 8, a Mikaela Kirchgasser, quarta ieri nel Gigante vinto da Lara Gut. La Vlhova proverà a ripetere l'exploit di due settimane fa, partendo con il numero 15.

Le azzurre. Chiara Costazza, vincitrice dell'edizione 2007 dello Speciale di Lienz, ha il pettorale n°12. Tra le prime 30 anche Moelgg ed Irene Curtoni, reduce da un buon nono posto in Gigante. Presente in start list anche la Brignone. Con il 59, tuttavia, sarà un'impresa già qualificarsi per la seconda manche. Completano lo schieramento azzurro, le giovani Federica Sosio e Roberta Midali, quest'ultima all'esordio assoluto in Coppa.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail