We Run Rome 2015: al via anche Daniele Meucci e Valeria Straneo

La corsa di San Silvestro per le strade della Capitale.

We Run Rome 2015

Domani Roma sarà invasa dai podisti. Per il quinto anno consecutivo la Capitale si appresta a ospitare la We Run Rome, corsa da 10 km competitiva e non competitiva. La partenza è alle ore 14 dalle Terme di Caracalla, Stadio Nando Martellini, ma il raduno è fissato due ore prima, alle 12. Poco dopo la partenza della gara competitiva (alla quale sono iscritti 10mila runners), parte anche la corsa non competitiva.

Il percorso (spettacolare!) vede il passaggio dal Quirinale, il Colosseo, Via dei Fori Imperiali e il traguardo è allo stesso punto di partenza, lo Stadio Nando Martellini alle Terme di Caracalla. Quest'anno, novità assoluta, ci sono 200 pacers a disposizione degli atleti per dettare il ritmo.
Alla corsa competitiva partecipano i tesserati Fidal maggiorenni che sono anche membri di Fidal Run Card e i tesserati di Enti di Promozione riconosciuti dalla Fidal più coloro che si sono tesserati con Atleticom ASD. La corsa non competitiva, invece, è aperta a tutti coloro che hanno più di 14 anni.

Tra i più attesi ci sono anche i numeri uno italiani della maratona: Valeria Straneo e Daniele Meucci. Per Straneo è un ritorno alla corsa dopo molti mesi di stop a fusa di una fascite plantare che l'ha costretta a evitare la corsa a piedi limitandosi all'attività fisica con la bici e al nuoto. Ha gareggiato fino a giugno quando in Coppa EUropa ha vinto l'argento individuale sui 10mila metri e il bronzo a squadre, poi si è dovuta fermare.

Daniele Meucci, invece, che è campione d'Europa in carica nella maratona, quest'anno ha avuto molta sfortuna a causa di problemi fisici che lo hanno colpito proprio in concomitanza degli appuntamenti più importanti. Tuttavia, nonostante i problemi di stomaco con cui ha lottato per tutta la maratona dei Mondiali di Pechino, ad agosto, è riuscito a ottenere l'ottavo posto. Alla Maratona di New York dello scorso 1° novembre, invece, si è dovuto ritirare.

Un problema che domani riguarderà tutti gli atleti e che sta condizionando non poco la vita dei romani in questi giorni festivi è quello relativo all'inquinamento, visto che la Capitale ha ancora livelli al di sopra dei massimi consentiti.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail