Orlando Cruz: "Ai gay la mia vittoria sul ring"

Dedico la vittoria alla comunità gay e alla mia famiglia. Sono gay e orgoglioso di esserlo.

Sono queste le prime parole pronunciate da Orlando Cruz, dopo aver vinto l'incontro contro il messicano Jorge Pazos nel match tra pesi piuma della Wbo. Il trionfo ai punti è stato decretato con verdetto unanime e un ampio margine secondo i 3 giudici: 117-111 per due tabellini, 118-110 per il terzo. Attualmente il pugile detiene un vero e proprio record mondiale con 19 vittorie (9 ko), 2 sconfitte e 1 pari:

Ho disputato un buon match. Questo era il mio momento, era la mia opportunita. E ho vinto. La gente mi ha rispettato e questo mi fa enorme piacere. Voglio essere considerato un pugile, un atleta e un uomo nel vero senso della parola.

Il recente coming out non ha influito negativamente sull'esito del match:

Quello che è successo mi ha condizionato. Mi sento bene, sono felice, sono libero e in pace con me stesso.

Il boxeur ha già in mente i prossimi traguardi agonistici:

A livello mentale, sono pronto per combattere per il titolo. Questo successo mi aprirà le porte per la sfida per il Mondiale. È il mio sogno, il sogno di mia madre e del mio team.

Anche l'avversario si è congratulato con il campione:

Cruz è un buon pugile. Sa come boxare, ha buone gambe e non sono riuscito a colpirlo.

Qualcuno dovrà ricredersi sul fatto che la boxe sia uno sport 'maschio' non adatto agli omosessuali?!

Fonte | via IlSole24ore

Foto © Getty Images

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 12 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE SPORT DI BLOGO