Giro d'Italia 2016: Marcel Kittel ha vinto la 2a tappa in volata. Dumoulin sempre in Rosa

La 2a tappa del Giro d'Italia da Arnhem a Nimega (Sabato, 7 Maggio 2016)

17:24 - Qui tutte le classifiche aggiornate:

Classifica Generale della Maglia Rosa
Classifica a Punti della Maglia Rossa
Classifica Scalatori della Maglia Azzurra
Classifica Giovani della Maglia Bianca

17:24 - Questo l'ordine d'arrivo di oggi:

schermata-2016-05-07-alle-17-23-26.jpg

17:20 - Impressionante la vittoria del tedesco della Etixx-Quick Step che per poco non ha fatto un buco negli ultimi 250 metri.

schermata-2016-05-07-alle-17-19-43.jpg

17:16 - Vittoria nettissima per Marcel Kittel! Il tedesco è partito lungo ed è arrivato nettamente davanti a tutti!

schermata-2016-05-07-alle-17-17-31.jpg

17:16 - Lotta Etixx-Quick Step e FDJ!

17:15 - 2km al traguardo. Bob Jungels (Etixx-Quick Step) ha messo tutti in fila.

17:13 - 3,5km al traguardo. Grande battaglia per conquistare le posizioni di testa.

17:09 - 6,5km al traguardo. Le squadre dei velocisti si stanno ancora organizzando.

17:05 - Ripreso Berlato: gruppo compatto.

schermata-2016-05-07-alle-17-05-39.jpg

17:04 - 10km al traguardo. Iniziano ad organizzarsi le squadre dei velocisti.

17:01 - 12km al traguardo. 42" per Berlato.

16:55 - 17km al traguardo. 57" per Berlato. Atmosfera rilassata per il momento nel gruppo.

16:53 - 18km al traguardo. 44" di vantaggio per Giacomo Berlato (NIP), che sta onorando fino in fondo questa seconda tappa.

16:50 - Ancora uno scatto di Berlato, che punta a conquistare il premio per il corridore più combattivo di questa tappa. Raggiunti dal gruppo invece Tjallingii e Fraile Matarranz.

schermata-2016-05-07-alle-16-50-35.jpg

16:46 - 22km al traguardo. I tre fuggitivi stanno oramai attendendo il gruppo.

16:44 - Piccola caduta in coda al gruppo senza gravi conseguenze per nessun corridore.

schermata-2016-05-07-alle-16-44-00.jpg

16:40 - 27km al traguardo. Il vantaggio dei fuggitivi è rapidamente sceso a 1'21". I battistrada hanno capito che il gruppo è troppo vicino e non vogliono sprecare altre energie.

16:35 - 30km al traguardo. 2'34" per i fuggitivi.

16:30 - C'è stata la volata al GPM: Omar Fraile è transitato per primo e quindi sarà lui a vestire la prima Maglia Azzurra del Giro 2016.

schermata-2016-05-07-alle-16-29-42.jpg

16:26 - 36km al traguardo. Per i 3 battistrada è iniziata la salita di Berg en Dal.

16:19 - 41km al traguardo. Sempre 3'20" di vantaggio per i 3 battistrada.

16:15 - Anche al secondo ed ultimo TV di giornata non c'è stata volata tra i fuggitivi. Questo l'ordine: Tjallingii, Berlato e Fraile Matarranz. Tra circa 8km il primo GPM del Giro 2016: Berg en Dal (4a categoria, 1,1 km al 6,7%, 12% max).

16:04 - 51km al traguardo. Solo 3'26" per i tre battistrada.

schermata-2016-05-07-alle-16-04-02.jpg

16:03 - C'è stato invece lo sprint nel gruppo al TV. Questo l'ordine di passaggio tra i velocisti del gruppo: Nizzolo, Viviani e Modolo.

schermata-2016-05-07-alle-16-01-41.jpg

16:00 - Nessuno sprint al primo TV della giornata. Questo l'ordine: Tjallingii, Fraile Matarranz e Berlato.

15:56 - Fabian Cancellara continua a soffrire per i postumi dell'influenza intestinale. Giornate difficili per il "treno di Berna".

schermata-2016-05-07-alle-15-55-15.jpg

15:41 - 66km al traguardo. 4'36" per i fuggitivi.

15:38 - Un tifoso vestito con una Maglia Rosa sta accompagnando i 3 fuggitivi.

schermata-2016-05-07-alle-15-36-48.jpg

15:30 - Saluti in italiano lungo le strade olandesi.

schermata-2016-05-07-alle-15-30-18.jpg

15:25 - 76km al traguardo. Tappa decisamente povera di emozioni. 5'22" il vantaggio di Tjallingii, Fraile Matarranz e Berlato.

schermata-2016-05-07-alle-15-24-12.jpg

15:13 - 40km/h di media per i 3 battistrada, il cui vantaggio è sceso a 5'58".

schermata-2016-05-07-alle-15-12-54.jpg

15:05 - 89km al traguardo. Sempre ritmi compassati: 7'01" il ritardo del gruppo.

14:55 - 95km al traguardo. Scende ancora il vantaggio dei battistrada: 7'35" in questo momento.

14:50 - Buona collaborazione tra i 3 battistrada, che però per il momento non stanno forzando l'andatura.

schermata-2016-05-07-alle-14-49-50.jpg

14:45 - 101km al traguardo. Il vantaggio di Tjallingii, Fraile Matarranz e Berlato è sceso a 8'26".

schermata-2016-05-07-alle-14-44-17.jpg

14:36 - 115km al traguardo. Ci sono 3 corridori in fuga: Maarten Tjallingii (LNL) Omar Fraile Matarranz (DDD) e Giacomo Berlato (NIP). Il loro vantaggio sul gruppo, condotto dal Team Giant-Alpecin, è di circa 9 minuti.

14:31 - A breve il primo aggiornamento sulla tappa di oggi.

Giro d'Italia 2016 | la 2a tappa Arnhem-Nimega

Dopo la crono individuale di ieri, oggi si correrà la prima tappa in linea del Giro d'Italia 2016 nella seconda delle tre giornate in terra olandese. I corridori partiranno alle 12:40 da Arnhem per arrivare, dopo 190km di corsa, a Nimega. La frazione di oggi sarà totalmente pianeggiante con l'unica eccezione per la salita del Berg en Dal (4a categoria, 1,1 km al 6,7%, 12% max) da affrontare a 35km dal traguardo; un piccolo 'strappetto' scovato dagli organizzatori allo scopo di assegnare la prima Maglia Azzurra - quella dedicata agli scalatori - di questo Giro d'Italia.

A partire in Maglia Rosa sarà il beniamino di casa Tom Dumoulin (Team Giant-Alpecin), vincitore del prologo di ieri beffando per un solo centesimo lo sloveno Primoz Roglic (Team LottoNL - Jumbo). Molto difficilmente l'olandese perderà oggi la maglia di leader a meno di imprevisti quali cadute o forature. Quasi certamente la tappa si concluderà con una volata a ranghi compatti dopo l'immancabile fuga da lontano promossa da squadre e corridori alla ricerca di visibilità.

In caso di arrivo in volata il grande favorito è chiaramente il tedesco Marcel Kittel (Etixx - QuickStep) che avrà come principale avversario il connazionale André Greipel (Lotto Soudal). Kittel ieri ha disputato una grande cronometro chiudendo al quinto posto ad 11" da Dumoulin. Il corridore della Etixx-QuickStep, eccellente cronoman da giovanissimo, si è impegnato molto per cercare di terminare la sua prova con un ritardo inferiore ai 10" dal vincitore in modo da potergli strappare la Maglia Rosa il secondo giorno grazie agli abbuoni. I 10" in palio per il vincitore non saranno dunque sufficienti a Kittel.

Il percorso di oggi non presenta grandi insidie fatta eccezione per spartitraffico, dossi e rotatorie. I corridori, per la prima volta in gruppo, dovranno stare attenti a non incappare in cadute evitabili che potrebbero compromettere tutto il Giro. Probabilmente ci sarà grande battaglia tra le squadre di big per restare nelle prime posizioni del gruppo ed evitare così brutte sorprese.

Giro d’Italia 2016 | altimetria e mappa 2a tappa

  • shares
  • Mail