Giro d'Italia 2016: André Greipel ha vinto la 5a tappa a Benevento. Dumoulin sempre in Rosa

La diretta dalla 5a tappa del Giro d'Italia 2016: partenza da Praia a Mare e arrivo a Benevento. La cronaca in tempo reale.

18:19 - Qui tutte le classifiche aggiornate:

Classifica Generale della Maglia Rosa
Classifica a Punti della Maglia Rossa
Classifica Scalatori della Maglia Azzurra
Classifica Giovani della Maglia Bianca

17:16 - Questo l'ordine di arrivo:

schermata-2016-05-11-alle-17-52-31.jpg

  • 17:50

    La giuria ha deciso di non neutralizzare i 4 secondi di distacco. Valverde oggi ha dunque guadagnato 4 secondi su Nibali e Landa.

  • 17:29

    La giuria potrebbe decidere di neutralizzare il distacco di 4 secondi accumulato oggi da Nibali e Landa, proprio perché figlio della caduta del corridore della Katusha.

  • 17:25

    In virtù della già citata caduta nell'ultima curva, si è creato un buco. Valverde, che è riuscito a restare a ruota dei velocisti, ha rosicchiato 4 secondi a Nibali e Landa.

  • 17:15

    Molto intelligente l'azione di André Greipel, scattato al momento giusto quando i suoi avversari stavano vivendo un momento di impasse. Secondo posto per Demare (FDJ) e terzo per Colbrelli (BAR).

  • 17:12

    Questa la caduta all'ultima curva.

  • 17:11

    Netta vittoria di André Greipel!

  • 17:10

    Ultimo km! Caduta nelle prime posizioni del gruppo! Si tratta di Lotto Soudal.

  • 17:09

    Ci sono anche Sonny Colbrelli e Matteo Trentin nelle prime posizioni.

  • 17:08

    2km al traguardo: gruppo in fila indiana.

  • 17:07

    3km al traguardo: anche i Lampre nelle posizioni di testa.

  • 17:05

    4km al traguardo: Katusha molto attiva in testa al gruppo. Greipel farà la volata.

  • 17:04

    Kittel si è staccato; evidentemente ha accusato le fatiche di ieri. E' fuori dalla lotta per la volata di oggi.

  • 17:03

    6km al traguardo. Marcel Kittel è al momento in fondo al gruppo. Forse il tedesco non è in condizione di fare la volata.

  • 17:02

    7km al traguardo. Ripresi i fuggitivi.

  • 16:59

    8,5km al traguardo. 18" per i quattro battistrada, che continuano a pedalare insieme.

  • 16:53

    14km al traguardo. Il gruppo ha messo nel mirino i fuggitivi. Per evitare nuovi attacchi le squadre dei velocisti hanno deciso di non raggiungerli immediatamente.

  • 16:51

    C'è stata una caduta in coda al gruppo. Gianfranco Zilioli (Nippo - Vini Fantini) è scivolato su un rettilineo ed ha fatto cadere anche Jack Bobridge (Trek-Segafredo) e Albert Timmer (Team Giant - Alpecin ), finiti fuori strada per non investirlo. Tutti sono ripartiti poco dopo.

  • 16:46

    24" per Oss, Foliforov, Txurruka e Brutt.

  • 16:36

    23km al traguardo. Scende sotto il minuto il vantaggio dei battistrada.

  • 16:30

    Gruppo molto allungato. 33km al traguardo: 1'34" per i 4 battistrada.

  • 16:25

    36km al traguardo. Il vantaggio dei battistrada è sceso rapidamente: solo 1'43" per Oss, Foliforov, Txurruka e Brutt.

  • 16:16

    44km al traguardo. I battistrada continuano a collaborare; il loro vantaggio si aggira intorno ai 3 minuti.

  • 16:12

    49km al traguardo. Il gruppo ha alzato il ritmo e il vantaggio dei fuggitivi è sceso a 2'21".

  • 16:04

    Come prevedibile, la tappa di oggi non regala emozioni. Al comando ci sono sempre Daniel Oss (BMC), Alexandre Foliforov (Gazprom-Rusvelo), Amets Txurruka (OricaGreenEdge) e Pavel Brutt (Tinkoff). Il loro vantaggio sul gruppo della Maglia Rosa è di 3'11".

  • 15:44

    Situazione sostanzialmente invariata. 64km al traguardo. Distacco di 3'54".

  • 15:34

    72km al traguardo. 3'55" il vantaggio dei fuggitivi.

  • 15:24

    77km al traguardo. È sceso a 4'09" il vantaggio dei battistrada, nonostante un'atmosfera piuttosto rilassata in gruppo; molti stanno approfittando di questo tratta di strada per rifocillarsi.

  • 15:15

    Oss porta addosso i segni della caduta che vi abbiamo riportato prima. Nonostante le escoriazioni il trentino sta collaborando con gli altri fuggitivi.

  • 15:13

    84km al traguardo. 4'45" di vantaggio per i 4 battistrada.

  • 15:06

    Van Poppel della Trek-Segafredo è rimasto indietro rispetto al gruppo e appare in difficoltà.

  • 15:05

    Siamo a 90 km dal termine e il distacco è ora di 4' 57".

  • 14:56

    Torna a salire il vantaggio dei battistrada che ora è di 5' 15".

  • 14:51

    In testa al gruppo ormai si fa vedere soprattutto la Lotto-Soudal.

  • 14:45

    Benvenuti alla diretta della quinta tappa del Giro d’Italia 2016. Siamo a circa 100 km dal traguardo e ci sono quattro corridori in fuga:

      Daniel Oss (BMC)
      Alexandre Foliforov (Gazprom-Rusvelo)
      Amets Txurruka (OricaGreenEdge)
      Pavel Brutt (Tinkoff)
    Il gruppo è a circa 4' di distacco. Oss è stato protagonista di una caduta e ha perso contatto con gli altri tre battistrada per qualche minuto, ma i compagni di fuga hanno rallentato per aspettarlo ed è riuscito a rientrare nel giro di pochi chilometri.

Giro d'Italia 2016: 5a tappa


Oggi si disputerà la quinta tappa del Giro d'Italia 2016. Il gruppo ripartirà da Praia a Mare, sede di arrivo della tappa di ieri vinta da Diego Ulissi, per arrivare a Benevento. Si tratta di una delle cosiddette "tappe di collegamento", che non presenta alcuna particolare difficoltà altimetrica. L'unico GPM della giornata è quello di Fortino, un terza categoria tutt'altro che impossibile da affrontare (3,5 km al 5,0%, 8% max) posto ad appena 35km dalla partenza. La tappa di oggi è complessivamente lunga 233km e precede quella decisamente più impegnativa da Ponte a Roccaraso, nella quale dovrebbe accendersi la battaglia tra gli uomini di classifica.

Sebbene sia previsto un solo GPM, non si tratta comunque di una tappa pianeggiante. I corridori dovranno affrontare diversi saliscendi che potrebbero rivelarsi molto insidiosi in caso di pioggia. Anche gli ultimi 1200 metri sono in leggera salita, con il fondo stradale lastricato in porfido in alcuni tratti. Le squadre dei velocisti non dovrebbero incontrare difficoltà a pianificare un arrivo in volata, anche se difficilmente potranno organizzare dei veri e propri "treni". La carreggiata è infatti larga appena 7 metri, motivo per il quale ci sarà molto da sgomitare per accaparrarsi le posizioni migliori.

Il finale potrebbe adattarsi alle caratteristiche di Sonny Colbrelli (Bardiani), ma tutti i corridori che ambiscono a vincere dovranno ancora una volta fare i conti con Marcel Kittel. Il tedesco della Etixx-QuickStep ha dominato nei primi due arrivi di gruppo in terra olandese disintegrando la folta concorrenza. Kittel ha comunque speso molto nella tappa di ieri nel tentativo disperato di difendere la Maglia Rosa; nel finale si è arreso, ma fino ad una 20ina di chilometri dal traguardo si è dannato per cercare di non farsi staccare. A contendere la vittoria al tedesco ci saranno anche gli italiani Elia Viviani (Team Sky), Sacha Modolo (Lampre-Merida), Kristian Sbaragli (Dimension Data) e Giacomo Nizzolo (Trek-Segafredo).

La nostra diretta inizierà a partire dalle ore 14:45.

Giro d’Italia 2016 | 5a tappa: altimetria, mappa e salite

  • shares
  • Mail