Giro d’Italia 2016, tappa 9: Roglic vince la crono nel Chianti, Brambilla resta in Rosa

Il racconto della 9a tappa da Radda a Greve in Chianti (crono individuale).

Primoz Roglic ha vinto la cronometro individuale del Classico del Chianti e si è dunque rifatto della beffa di cui è stato vittima nella prima tappa, la crono vinta da Tom Dumoulin per soli undici millesimi. Il corridore della LottoNL-Jumbo oggi ha chiuso in 51’ 45” ed è stato aiutato un po’ dalla sorte, visto che era nel gruppo di corridori che sono partiti per primi e dunque hanno corso su strada asciutta, mentre gli ultimi hanno dovuto correre sull’asfalto bagnato. Dietro di lui si sono piazzati Matthias Brändle e Vegard Stake Laengen, entrambi della IAM.

Tra gli uomini di classifica oggi il più sfortunato è stato Ilnur Zakarin del Team Katusha che è scivolato una prima volta, poi ha dovuto cambiare bici e infine è scivolato di nuovo all’ultima curva. Gianluca Brambilla è così riuscito a difendere la Maglia Rosa quando solo il suo compagno di squadra Bob Jungels avrebbe potuto rubargliela, invece per un secondo è ancora sua.
Brambilla è stato anche il più bravo degli uomini di classifica, meglio di Vincenzo Nibali e Mikel Landa che pure sono andati fortissimo. Lo Squalo ha recuperato qualche secondo sia sul basco sia su Valverde, sia su Kruijswijk e Majka.

Questi i primi dieci classificati della cronometro:


    1) Primoz Roglic (Team LottoNL-Jumbo) 51’ 45”
    2) Matthias Brändle (IAM) +10”
    3) Vegard Stake Laengen (IAM) +7”
    4) Fabian Cancellara (Trek-Segafredo) +18”
    5) Anton Vorobyev (Team Katusha) +20”
    6) Bob Jungles (Etixx-Quick Step) +45”
    7) Stefan Küng (BMC) +58”
    8) Jos Van Emden (Team LottoNL-Jumbo) +1’ 08”
    9) Maarten Tjallingii (Team LottoNL-Jumbo) +1’ 06”
    10) Andrey Amador (Movistar) +1’ 19”

A questi link tutte le classifiche:
Classifica Generale della Maglia Rosa
Classifica a punti della Maglia Rossa
Classifica Giovani della Maglia Bianca
Classifica Scalatori della Maglia Azzurra

Il racconto della crono del Classico del Chianti


  • 17:10

    53' 50" è il tempo finale di Gianluca Brambilla, che riesce così a difendere la Maglia Rosa per un secondo.

  • 17:08

    55' 36" è il tempo finale di Ilnur Zakarin, che perde 1' 40" da Nibali.

  • 17:07

    È proprio una giornata no per Zakarin che è scivolato anche all'ultima curva e gli è inoltre caduta la catena.

  • 17:03

    Steven Kruiswijk della LottoNL-Jumbo al traguardo ha tardato 10" rispetto a Nibali.

  • 17:03

    1' 39" il ritardo di Gianluca Brambilla all'intermedio. Si difende dunque bene rispetto a Kruijswijk. Per difendere la Maglia Rosa deve chiudere entro 53' 51", altrimenti il primo diventa il suo compagno di squadra Bob Jungels.

  • 17:01

    54' 09 è il tempo di Valverde, è ventesimo e dunque Nibali ha guadagnato 11" rispetto al capitano della Movistar.

  • 17:01

    All'arrivo Nibali ha commentato dicendo che Landa è andato molto forte e che il sostegno dei tifosi oggi per lui è stato fondamentale. Aveva quasi le lacrime agli occhi ricordando il ragazzo della sua squadra di Messina che è morto stamattina in un incidente e ha voluto fare le condoglianze ai suoi genitori.

  • 16:58

    Vincenzo Nibali chiude in 53' 58" e guadagna 7" rispetto a Mikel Landa. Per ora è in 18esima posizione.

  • 16:56

    Johan Esteban Chaves chiude in 55' 33", rispetto a Landa ha perso 1' 28".

  • 16:53

    Rigoberto Uran della Cannondale chiude in 55' 57" con un ritardo di 4' 12", per ora è 58°.

  • 16:52

    Gianluca Brambilla può dunque ancora difendere la Maglia Rosa.

  • 16:52

    Zakarin si ferma di nuovo e deve cambiare bici, probabilmente la caduta di prima ha causato qualche problema meccanico.

  • 16:50

    Chaves ha un ritardo di 2' 45", quasi 1' 10" da Landa all'intermedio.

  • 16:50

    54' 41" è il tempo di Rafal Majka della Tinkoff, che dunque perde 36" da Landa.

  • 16:47

    55' 24" è il tempo finale di Domenico Pozzovivo, per ora in 43esima posizione. Ha perso 1' 19" da Mikel Landa.

  • 16:46

    Tra il secondo intermedio e l'inizio della salita finale Nibali avrebbe guadagnato rispetto a Valverde che ora avrebbe un ritardo di 2" dallo Squalo.

  • 16:42

    Caduta di Ilnur Zakarin! Si è rimesso subito in sella, ma probabilmente ha perso tutto il vantaggio che aveva rispetto agli altri uomini di classifica.

  • 16:42

    54' 05" è il tempo di Mikel Landa, +2' 20" rispetto a Roglic, ma la sua corsa è un'altra e rispetto agli altri uomini di classifica si è comportato molto bene.

  • 16:41

    Zakarin all'intermedio ha fatto meglio di 4" rispetto a Nibali e 2" rispetto a Valverde.

  • 16:40

    Ai cronisti che lo attendevano al traguardo Dumoulin ha detto che non ha voluto prendere alcun rischio e che oggi era impossibile vincere in queste condizioni meteorologiche.

  • 16:40

    53' 43" è il tempo di Tom Dumoulin che chiude in 15esima posizione provvisoria.

  • 16:36

    Al secondo intermedio Valverde è andato meglio di 2" rispetto a Nibali.

  • 16:33

    Mikel Landa del Team Sky sta andando fortissimo, probabilmente recupererà molti secondi in classifica generale.

  • 16:33

    È arrivato ora al traguardo Andrey Amador della Movistar: era stato il migliore al primo intermedio, ma ora chiude al decimo posto provvisorio. Ha perso moltissimo strada facendo. Ma anche lui ha corso tutto il tempo sotto la pioggia.

  • 16:32

    44" è il ritardo di Gianluca Brambilla al primo intermedio, quindi ne sta perdendo 26" rispetto a Zakarin che se finisse così si prenderebbe la Maglia Rosa.

  • 16:29

    Bob Jungels chiude in sesta posizione provvisoria con un tempo di 52' 30", +45" da Roglic.

  • 16:29

    18" è il ritardo di Ilnur Zakarin al primo intermedio, quindi rispetto ad Amador. Il russo è secondo in classifica generale.

  • 16:26

    55' 17" è il tempo finale di Diego Ulissi della Lampre-Merida.

  • 16:23

    15' 47" il tempo di Valverde al primo intermedio, 31" di ritardo rispetto ad Amador e 6" di ritardo rispetto a Nibali. È lo stesso intermedio di Mikel Landa.

  • 16:20

    Vincenzo Nibali al primo intermedio ha 25" di ritardo rispetto ad Amador, ma guadagna rispetto ai rivali per la classifica generale.

  • 16:20

    +2' 58" è il ritardo di Ryder Hesjedal al termine del percorso.

  • 16:18

    Ritardo pesante per Rigoberto Uran della Cannondale al primo intermedio, è indietro di 1' 09". Tra gli uomini di classifica rischia di essere il più penalizzato nonostante solitamente nelle crono se la cavi abbastanza bene.

  • 16:08

    Andrey Amador ha perso moltissimo strada facendo: era primo al primo intermedio, è settimo al secondo. Lo stesso è successo a Bob Jungels. Purtroppo la pioggia sta notevolmente condizionando la corsa.

  • 16:07

    Parte ora Alejandro Valverde, capitano della Movistar.

  • 16:07

    Brutta scivolata per Valerio Conti della Lampre-Merida, anch'egli all'ultima curva.

  • 16:05

    Nibali oggi corre con il dolore nel cuore per la morte di un ragazzo, Rosario Costa di soli 14 anni, che faceva parte della sua squadra. Un incidente stradale lo ha portato via.

  • 16:03

    Sta per partire Vincenzo Nibali.

  • 16:01

    Tom Dumoulin è arrivato al primo intermedio con 15" di ritardo da Andrey Amador ed è in quinta posizione per ora.

  • 16:00

    Parte adesso Johan Esteban Chaves dell'Orica GreenEdge.

  • 15:59

    Come sospettavamo Moreno Moser ha speso troppo ieri e oggi, come ha ammesso ai microfoni di RaiSport appena arrivato al traguardo, ha corso serenamente senza sprecare troppe energie. Ha concluso in 59’ 42”.

  • 15:55

    Abbiamo un nuovo miglior tempo al primo intermedio! È quello di Andrey Amador della Movistar che ha corso i primi 11,6 km in 15' 16", ben 6" meglio di Laengen.

  • 15:52

    Caduta per Evgeny Petrov della Tinkoff proprio all'ultima curva, è scivolato sul segnale di Stop bagnato.

  • 15:52

    Ottimo intertempo di Bob Jungels, che al primo intermedio ha solo un secondo di ritardo rispetto a Laengen che è stato il migliore finora al primo rilevamento (ed è attualmente terzo in totale). La differenza è che Jungels sta correndo su asfalto bagnato.

  • 15:51

    Adesso al via Domenico Pozzovivo, capitano dell'AG2R La Mondiale.

  • 15:49

    Dobbiamo dire che dovesse vincere Primoz Roglic lo meriterebbe sicuramente, visto che la prima l'ha persa per un solo centesimo.

  • 15:48

    Ricordiamo che Marcel Kittel dell'Etixx-Quick Step, che sarebbe dovuto partire alle 13:33, non sta prendendo parte alla crono. Si è ritirato, risparmiandosi anche la fatica di oggi. Quando arrivano le montagne Marcel scappa.

  • 15:45

    Pronto al via Tom Dumoulin del Team Giant-Alpecin. Pr i bookmakers è il favorito anche oggi. Lui si ritrova a correre con l'asfalto per gran parte bagnato.

  • 15:42

    Ora sta partendo Jakob Fuglsang dell'Astana, dopo di lui tocca a Dumoulin.

  • 15:42

    Manuele Boaro della Tinkoff chiude con il nono tempo provvisorio.

  • 15:37

    In questo momento parte il giovane Bob Jungels dell'Etixx-Quick Step, con la sua Maglia Bianca.

  • 15:30

    Küng ha chiuso in sesta posizione con un tempo di 52’ 43” (+58”).

  • 15:15

    Nessun cambiamento per ora nelle prime posizioni, eccole:

      1) Primoz Roglic (Team LottoNL-Jumbo) 51’ 45”
      2) Matthias Brändle (IAM) 51’ 55” (+10")
      3) Vegard Stake Laengen (IAM) 52’ 02” (+17”)
      4) Fabian Cancellara (Trek-Segafredo) 52’ 13” (+28”)
      5) Anton Vorobyev (Team Katusha) 52’ 15” (+30”)
      6) Maarten Tjallingii (Team LottoNL-Jumbo) 53’ 01 (+1’ 16”)

  • 15:00

    Stefan Küng aveva superato Carlos Betancur della Movistar, partito un minuto prima di lui, ma ora sul tratto in salita il colombiano lo ha ripreso e superato.

  • 14:57

    La Maglia Rossa André Greipel della Lotto Soudal è arrivato al traguardo insieme a Erik Zabel della BMC nonostante sia partito 12 minuti dopo. Zabel gli ha anche dato una pacca sulla spalla mentre pedalavano per salutarlo, visto che sono connazionali.

  • 15:56

    L'intermedio di Stefan Küng è di 15' 37", il suo è il quinto tempo al primo rilevamento cronometrico, ma rispetto ai primi quattro, lo ricordiamo, sta correndo con la pioggia.

  • 14:55

    È partito in questo momento Moreno Moser. Sarà interessante seguire la sua prova perché il percorso è adatto a lui, ma ieri si è speso molto. Inoltre si ritroverà la pioggia per strada.

  • 14:53

    Indubbiamente i corridori che stanno partendo ora sono molto svantaggiati rispetto ai primi perché in alcuni tratti la strada è quasi allagata.

  • 14:49

    Stefan Küng della BMC adesso è nel tratto in cui piove più abbondantemente. Al traguardo invece c'è il sole.

  • 14:45

    È partito in questo momento Simon Clarke della Cannondale.

  • 14:28

    Nessun cambiamento per ora, dunque le prime sei posizioni sono:

      1) Primoz Roglic (Team LottoNL-Jumbo) 51’ 45”
      2) Matthias Brändle (IAM) 51’ 55” (+10")
      3) Vegard Stake Laengen (IAM) 52’ 02” (+17”)
      4) Fabian Cancellara (Trek-Segafredo) 52’ 13” (+28”)
      5) Anton Vorobyev (Team Katusha) 52’ 15” (+30”)
      6) Maarten Tjallingii (Team LottoNL-Jumbo) 53’ 01 (+1’ 16”)

  • 14:15

    E cambia subito la classifica perché Primoz Roglic (Team LottoNL-Jumbo) ha appena ottenuto il nuovo miglior tempo chiudendo in 51’ 45”.

  • 14:12

    Al momento nelle prime tre posizioni abbiamo:

      1) Matthias Brändle (IAM) 51’ 55”
      2) Vegard Stake Laengen (IAM) 52’ 02” (+7”)
      3) Fabian Cancellara (Trek-Segafredo) 52’ 13” (+18”)
      4) Anton Vorobyev (Team Katusha) 52’ 15” (+20”)
      5) Maarten Tjallingii (Team LottoNL-Jumbo) 53’ 01 (+1’ 06”)

  • 14:10

    Vegard Stake Laengen della IAM fa meglio di Cancellara e chiude in 52’ 02”.

  • 14:01

    È appena arrivato al traguardo Fabian Cancellara con un tempo di 52' 13", ha 18" di ritardo rispetto a Brändle.

  • 14:00

    Benvenuti nella diretta testuale della cronometro individuale del Classico del Chianti. La gara sta per entrare nel vivo e al momento in testa c'è Matthias Brändle con un tempo di 51' 55".

Giro d’Italia 2016: la crono Classico del Chianti


Altimetria Crono Classico del Chianti Giro Italia 2016

In molti dicono che il vero Giro d’Italia 2016 comincia martedì prossimo, con l’avvio della seconda settimana e le tappe adatte agli uomini di classifica, ma intanto oggi c’è una prova piuttosto importante da affrontare, la seconda cronometro individuale dopo quella inaugurale e noi la seguiremo in diretta qui su questa pagina di Blogo.

I corridori sono chiamati oggi a percorre, lottando contro il tempo, 40,5 km, da Radda in Chianti a Greve in Chianti. L’altimetria e la planimetria ci fanno vedere un percorso piuttosto frastagliato: profilo ondulato in leggera salita fino a Castellina in Chianti dove è posto il primo rilevamento cronometrico al km 11,6, poi ondulato in discesa fino al secondo rilevamento cronometrico che si trova a Madonna di Pietracupa, al km 22,3, dove i corridori sono attesi da circa 4 km di carreggiata ristretta.

In seguito, ci sono due salite, la seconda delle quali è piuttosto impegnativo fino a Panzano in Chianti dove c’è il terzo rilevamento cronometrico al km 33,7. Poi comincia una discesa che continua fino all’arrivo.

Oggi un elemento decisivo potrebbe essere il meteo: se non sarà costante i ciclisti potrebbero trovarsi a correre in condizioni diversi, per esempio alcuni su strada asciutta altri su strada bagnata e questo potrebbe fare molta differenza.

I favoriti d’obbligo sono i cronomen come Tom Dumoulin del Team Giant-Alpecin che ieri ha perso la Maglia Rosa ed è scivolato in undicesima posizione della classifica generale, Fabian Cancellara della Trek-Segafredo che, a differenza della prima crono alla quale è arrivato ammalato, adesso sta bene ed è a caccia di una soddisfazione in questo suo ultimo Giro. Da tenere d’occhio anche Stefan Küng della BMC, Matthias Brändle della IAM, Bob Jungels dell’Etixx-Quick Step, Primoz Roglic del Team LottoNL-Jumbo. Tra agli italiani i più bravi sono i BMC Daniel Oss e Manuel Quinziato, anche Moreno Moser della Cannondale di solito se la cava benissimo e un percorso come quello di oggi sarebbe adatto alle sue caratteristiche, ma ha speso troppo ieri (è arrivato terzo dopo essere stato in fuga tutto il giorno) ed è probabile che oggi rinunci a spingere. Anche Vincenzo Nibali dell’Astana può rientrare tra i primi e provare a recuperare secondi rispetto ad Alejandro Valverde della Movistar.

Giro d’Italia 2016: altimetria, planimetria, della 9a tappa


Giro d’Italia 2016: ordine di partenza della 9a tappa


Qui di seguito indicazione dell’orario, del nome del corridore e la sigla della squadra:
12:40 Cheng Ji TGA
12:41 Matthias Brändle IAM
12:42 Jack Bobridge TFS
12:43 Riccardo Stacchiotti NIP
12:44 Grega Bole NIP
12:45 Genki Yamamoto NIP
12:46 Artur Ershov GAZ
12:47 Simone Andreetta BAR
12:48 Albert Timmer TGA
12:49 Artem Ovechkin GAZ
12:50 Nicola Boem BAR
12:51 Jay Robert Thomson DDD
12:52 Biel Kadri ALM
12:53 Marc Sarreau FDJ
12:54 Bert De Backer TGA
12:55 Maarten Tjallingii TLJ
12:56 Sam Bewley OGE
12:57 Svein Tuft OGE
12:58 Julen Amezqueta WIL
12:59 Murilo Antonio Fischer FDJ
13:00 Eduard Michael Grosu NIP
13:01 Aleksey Rybalkin GAZ
13:02 Roger Kluge IAM
13:03 Tom Stamsnijder TGA
13:04 Gianfranco Zilioli NIP
13:05 Nicola Ruffoni BAR
13:06 Lukasz Wisniowski EQS
13:07 Songezo Jim DDD
13:08 Fabian Cancellara TFS
13:09 Anton Vorobyev KAT
13:10 Michael Hepburn OGE
13:11 Pim Ligthart LTS
13:12 Twan Castelijns TLJ
13:13 Jelle Vanendert LTS
13:14 Ilia Koshevoy LAM
13:15 Marco Coledan TFS
13:16 Jasha Sütterlin MOV
13:17 Vegard Stake Laengen IAM
13:18 Mickael Delage FDJ
13:19 Olivier Le Gac FDJ
13:20 Andrei Solomennikov GAZ
13:21 Primož Roglic TLJ
13:22 Maxim Belkov KAT
13:23 Paolo Simion BAR
13:24 Daniel Oss BMC
13:25 Eros Capecchi AST
13:26 Stefan Denifl IAM
13:27 Fabio Sabatini EQS
13:28 Cristian Rodriguez Martin WIL
13:29 Rory Sutherland MOV
13:30 Martijn Keizer TLJ
13:31 Alexander Porsev KAT
13:32 Patrick Gretsch ALM
13:33 Marcel Kittel EQS
13:34 Daniel Martínez WIL
13:35 José Herrada Lopez MOV
13:36 Caleb Ewan OGE
13:37 Ramunas Navardauskas CPT
13:38 Jurgen Roelandts LTS
13:39 Matteo Tosatto TNK
13:40 Arnaud Courteille FDJ
13:41 Alexander Serov GAZ
13:42 Benoît Vaugrenard FDJ
13:43 Lars Ytting Bak LTS
13:44 Alexander Foliforov GAZ
13:45 Roberto Ferrari LAM
13:46 Chad Haga TGA
13:47 Jos Van Emden TLJ
13:48 Manuel Senni BMC
13:49 Moreno Hofland TLJ
13:50 Joseph Rosskopf BMC
13:51 Ignatas Konovalovas FDJ
13:52 Manuel Quinziato BMC
13:53 Matej Mohoric LAM
13:54 Leigh Howard IAM
13:55 Liam Bertazzo WIL
13:56 Pavel Brutt TNK
13:57 Johann Van Zyl DDD
13:58 Eugert Zhupa WIL
13:59 Rick Zabel BMC
14:00 Christian Knees SKY
14:01 Giulio Ciccone BAR
14:02 Alberto Bettiol CPT
14:03 Viacheslav Kuznetsov KAT
14:04 Ivan Savitskiy GAZ
14:05 Alessandro De Marchi BMC
14:06 Simone Petilli LAM
14:07 Jesus Hernandez Blazquez TNK
14:08 Philip Deignan SKY
14:09 Alexander Kolobnev GAZ
14:10 Hugo Houle ALM
14:11 André Greipel LTS
14:12 Arnaud Demare FDJ
14:13 Alessandro Bisolti NIP
14:14 Mirco Maestri BAR
14:15 Luka Mezgec OGE
14:16 Axel Domont ALM
14:17 Eugenio Alafaci TFS
14:18 Adam Hansen LTS
14:19 Filippo Pozzato WIL
14:20 Giacomo Berlato NIP
14:21 Sonny Colbrelli BAR
14:22 Giacomo Nizzolo TFS
14:23 Tim Wellens LTS
14:24 Sean De Bie LTS
14:25 Bakhtiyar Kozhatayev AST
14:26 Heinrich Haussler IAM
14:27 Amets Txurruka OGE
14:28 Laurent Didier TFS
14:29 Damiano Cunego NIP
14:30 Sacha Modolo LAM
14:31 Jaco Venter DDD
14:32 Pieter Serry EQS
14:33 Manuel Belletti WIL
14:34 Ian Boswell SKY
14:35 Riccardo Zoidl TFS
14:36 Nikias Arndt TGA
14:37 Guillaume Bonnafond ALM
14:38 Kristian Sbaragli DDD
14:39 Carlos Alberto Betancur Gomez MOV
14:40 Stefan Küng BMC
14:41 David Lopez Garcia SKY
14:42 Francesco Manuel Bongiorno BAR
14:43 Jay Mccarthy TNK
14:44 Joseph Lloyd Dombrowski CPT
14:45 Simon Clarke CPT
14:46 Damien Howson OGE
14:47 Przemyslaw Niemiec LAM
14:48 Nathan Brown CPT
14:49 Manuele Boaro TNK
14:50 Manuele Mori LAM
14:51 Matteo Trentin EQS
14:52 Bram Tankink TLJ
14:53 Ruben Plaza Molina OGE
14:54 Enrico Battaglin TLJ
14:55 Moreno Moser CPT
14:56 Evgeny Petrov TNK
14:57 Jose Joaquin Rojas Gil MOV
14:58 Valerio Agnoli AST
14:59 Tobias Ludvigsson TGA
15:00 Aleksei Tcatevich KAT
15:01 Egor Silin KAT
15:02 Davide Malacarne AST
15:03 Ivan Rovny TNK
15:04 Matteo Busato WIL
15:05 Georg Preidler TGA
15:06 Andrey Zeits AST
15:07 Merhawi Kudus Ghebremedhin DDD
15:08 Sebastian Henao Gomez SKY
15:09 Pawel Poljanski TNK
15:10 Valerio Conti LAM
15:11 Marcel Wyss IAM
15:12 Pavel Kochetkov KAT
15:13 Darwin Atapuma Hurtado BMC
15:14 Mikel Nieve Ituralde SKY
15:15 Hubert Dupont ALM
15:16 Igor Anton Hernandez DDD
15:17 David De La Cruz Melgarejo EQS
15:18 Nicolas Roche SKY
15:19 Andre Fernando S. Martins Cardoso CPT
15:20 Giovanni Visconti MOV
15:21 Maxime Monfort LTS
15:22 Carlos Verona Quintanilla EQS
15:23 Tanel Kangert AST
15:24 Davide Formolo CPT
15:25 Ryder Hesjedal TFS
15:26 Matteo Montaguti ALM
15:27 Stefano Pirazzi BAR
15:28 Michele Scarponi AST
15:29 Rein Taaramae KAT
15:30 Kanstantsin Siutsou DDD
15:31 Diego Ulissi LAM
15:34 Sergey Firsanov GAZ
15:37 Bob Jungels EQS
15:40 Andrey Amador Bikkazakova MOV
15:43 Jakob Fuglsang AST
15:46 Tom Dumoulin TGA
15:49 Mikel Landa Meana SKY
15:52 Domenico Pozzovivo ALM
15:55 Rafal Majka TNK
15:58 Rigoberto Uran Uran CPT
16:01 Johan Esteban Chaves Rubio OGE
16:04 Vincenzo Nibali AST
16:07 Alejandro Valverde Belmonte MOV
16:10 Steven Kruijswijk TLJ
16:13 Ilnur Zakarin KAT
16:16 Gianluca Brambilla EQS

  • shares
  • Mail