World League Volley 2016: l’Italia annienta di nuovo l’Australia 3-0

Successo netto per gli azzurri al PalaLottomatica.

Gli azzurri del volley hanno regalato una bella soddisfazione al pubblico del PalaLottomatica nel primo match del secondo weekend della World League 2016 che è ospitato proprio nella Capitale, a Roma, dove l’Italia ha affrontato stasera la stessa avversaria della scorsa settimana, l’Australia, e proprio come cinque giorni fa l’ha battuta per 3-0.

Il ct Chicco Blengini ha schierato la “formazione tipo” con Giannelli in regia, Vettori opposto, Zaytsev e Lanza in banda, Piano e Birarelli centrali più Colaci libero. Roberto Santilli ha risposto con Sukochev al palleggio, Carroll opposto,Graham e Passier al centro, Richards e Walker in banda più Perry libero.

Nel primo set l’Italia è partita in quarta e Santilli ha dovuto chiamare il time-out discrezionale già sul 6-2 per gli azzurri che poi sono arrivati sull’8-2 alla pausa obbligatoria. Birarelli e compagni hanno poi dilagato giungendo al secondo time-out tecnico con il doppio dei punti degli avversari (16-8) e ottenendo infine con Zaytsev ben undici palle-set, due annullate dagli australiani che poi hanno sbagliato il servizio con Walker permettendo agli azzurri di chiudere sul 25-15.

Nel secondo set, dopo un iniziale break dei volleyroos (0-2), l’Italia è passata in vantaggio ed è giunta al primo time-out tecnico sul +3 (8-5) e dopo ha toccato anche quota +4 (9-5), ma l’Australia, con pazienza, ha pareggiato sull’11-11 e ha ingaggiato una lunghissima lotta punto a punto. Alla seconda pausa tecnica gli azzurri sono arrivati di nuovo in vantaggio, ma di un solo punto (16-15), poi alla ripresa del gioco sono riusciti ad arrivare sul +3 (22-19), ma l’Australia li ha ripresi sul 23-23. Zaytsev ha trovato per primo un set-point per l’Italia (24-23), che però è stato annullato, allora ci ha pensato Vettori (25-24) che però si è annullato da solo la palla-set sbagliando il servizio. A questo punto l’Australia si è fatta coraggio e ha trovato due set-point consecutivi, il primo cancellato da Zaytsev, il secondo da una loro stessa invasione (e comunque Lanza aveva pure segnato). Finalmente è arrivato un primo tempo di Birarelli (28-27) che ha guadagnato il terzo set-point per gli azzurri che questa volta non hanno fallito e con Lanza hanno chiuso sul 29-27.

Il terzo set è stato tutto in discesa per gli azzurri, che sono arrivati al primo time-out tecnico sul +4 (84-), al secondo sul +6 (16-10), poi hanno dilagato fino al +8 (22-14) e infine hanno ottenuto otto palle-match con Maruotti (24-16), solo uno annullato da un fallo in battuta prima che anche gli australiani sbagliassero il servizio permettendo dunque all’Italia di chiudere il parziale sul 25-17 e il match di nuovo sul 3-0.

Risultato finale: Italia-Australia 3-0 (25-15, 29-27, 25-17)

Domani sera, alle 20:00, l’Italia ritrova il Belgio, anch’esso affrontato la settimana scorsa a Sidney (e battuto per 3-0), mentre domenica c’è il big match contro gli Stati Uniti.

Foto © FIVB

  • shares
  • Mail