Montella-Milan: è ufficiale. È lui il nuovo allenatore

Vincenzo Montella

Aggiornamento 22:50 - Adesso è ufficiale: Vincenzo Montella è il nuovo allenatore del Milan. L'aeroplanino ha firmato un contratto di due anni con il club rossonero. Questo il comunicato pubblicato sul sito ufficiale del Milan: "Vincenzo Montella è il nostro nuovo allenatore. Vincenzo ha firmato un contratto biennale con decorrenza 1' Luglio. E' convinzione della Società che la proposta di gioco del nuovo tecnico rossonero sarà la base di una collaborazione importante, proficua e positiva. Un sentito grazie va a Cristian Brocchi per l’entusiasmo, la preparazione e l’intensità con cui ha affrontato il suo percorso da allenatore al Milan con gli Allievi, la Primavera e la Prima squadra".

Montella allenatore del Milan, a breve l'ufficialità

28 Giugno 2016, ore 16:21

Vincenzo Montella si appresta a diventare il nuovo allenatore del Milan. Si attende solo l'annuncio ufficiale che, forse, potrebbe arrivare già oggi.

L'accelerata alla trattativa tra il tecnico e il club rossonero è arrivata in seguito all'incontro avvenuto stamane nella sede del Milan tra Adriano Galliani e l'agente di Montella, Alessandro Lucci che è servito a discutere del pagamento della clausola di 1.2 milioni necessaria per liberare l'allenatore dal contratto in essere con la Sampdoria e della durata del rapporto che legherà il nuovo allenatore al Milan.

Riguardo al primo aspetto, è stata ribadita la disponibilità dei rossoneri ad accontentare la richiesta del presidente Ferrero che, lo scorso autunno, spese una cifra simile per ingaggiare Montella, ancora alle dipendenze della Fiorentina nonostante la sostituzione con Paulo Sousa. Di due anni, invece, dovrebbe l'entità dell'intesa con la quale l'ex Aeroplanino si appresta a sedere sulla quinta panchina di A dopo le esperienze con Roma, Catania, Fiorentina e Sampdoria.

Ieri sera, peraltro, nel corso di Speciale Calciomercato su Sky, Gianluca Di Marzio ha rivelato altri particolari sull'ingaggio di Montella. Giovedì scorso, il tecnico ha incontrato a Milano sia Galliani che Nicholas Gancikoff, uomo di riferimento della cordata cinese che si appresta ad acquistare l'80% delle quote societarie rossonere. Si è discusso di mercato e, ovviamente, del Milan che sarà. Le argomentazioni di Montella devono aver convinto gli interlocutori i quali hanno esautorato Brocchi (vicino al Brescia) e abbandonato, al contempo, le piste De Boer e Giampaolo, quest'ultimo, peraltro, probabile sostituto dello stesso Montella alla Sampdoria, interessata anche all'ex laziale Pioli.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail