Trentino Volley: allenamenti a porte aperte in Valsugana con gli azzurri d’argento

I reduci di Rio 2016 si sono aggregati al gruppo guidato da Angelo Lorenzetti.

Trentino Volley in Valsugana allenamenti porte aperte

Da domani, venerdì 2, a domenica 4 settembre gli appassionati di pallavolo che vivono in Valsugana avranno la possibilità di seguire dal vivo gli allenamenti dei vice-campioni d’Europa della Trentino Volley e tra loro ci sono quattro azzurri che possono avvalersi anche del titolo di vice-campioni olimpici. Il palleggiatore Simone Giannelli, il libero Massimo Colaci e i martelli Filippo Lanza e Oleg Antonov, infatti, si sono aggregati al gruppo allenato da Angelo Lorenzetti e con loro ci sarà anche un altro reduce di Rio 2016, Sebastian Solé, che con l’Argentina di Julio Velasco è stato eliminato ai quarti di finale dal Brasile (poi vincitore dell’oro proprio in finale con l’Italia) dopo aver superato il girone B da prima.

La Trentino Volley soggiornerà questo weekend in uno degli hotel più prestigiosi di Levico Terme e si allenerà al Palazzetto dello Sport di via Gozzer a Borgo Valsugana. Il pubblico potrà assistere gratuitamente alle sessioni di allenamento, inoltre, sabato 3 settembre, i giocatori saranno protagonisti di uno shooting fotografico sul lago di Levico la mattina, mentre in serata, intorno alle 19:30, incontreranno la comunità valsuganotta al Palasport. Al termine di ogni allenamento i pallavolisti gialloblù si intratterranno con la stampa e con i tifosi per foto e autografi.

Coach Lorenzetti ha ora tutta la rosa a sua disposizione eccetto il centrale centrale belga Simon Van de Voorde che è impegnato con la sua nazionale nelle qualificazioni agli Europei 2017. Sono dunque tredici i giocatori che saranno in ritiro in Valsugana questo weekend. Queste le parole dell’allenatore:

“Il weekend in Valsugana mi permetterà di trovare ancora maggior confidenza con la squadra e con lo staff, in un ambiente differente dal PalaTrento, in cui lavoreremo tutti i giorni; ecco quindi perché sono particolarmente contento che la Società e gli operatori della zona abbiano accolto la mia richiesta organizzando questo mini-ritiro. Obiettivamente lo considero molto importante. Conosco bene l’impianto di Borgo Valsugana: quando ero allenatore delle Nazionali Italiane giovanili spesso lo scelsi per svolgere dei collegiali estivi e mi fa piacere poterlo utilizzare anche in questa occasione”

Anche Sebastian Solé ha parlato prima dell’inizio del ritiro e ha detto:

“Sono contento di essere di nuovo a Trento, ho addosso tanta voglia di lavorare e giocare in una squadra che conosco bene ma in cui è cambiata la guida tecnica. Non ho avuto ancora modo di parlare con Angelo Lorenzetti, ma di lui ho sempre sentito parlare bene e spero possa darci una grande mano a vivere assieme un altro anno da protagonisti. A Trento si lavora tanto ed in maniera proficua, conto di trovare subito il giusto feeling. La SuperLega Italiana durante l’estate ha aumentato ulteriormente il proprio livello con tante operazioni di mercato. La Perugia del mio amico De Cecco è sicuramente molto forte ma ci sono tante squadre che possono dire la loro sino in fondo e noi saremo fra queste, assieme a Modena”

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 20 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE SPORT DI BLOGO