Paralimpiadi Rio 2016: stasera la cerimonia d’apertura dalle ore 23

La portabandiera italiana è Martina Caironi.

Il grande giorno dell’apertura delle Paralimpiadi di Rio 2016 è arrivato. Dopo oltre due settimane dalla chiusura dei Giochi Olimpici, il Maracanã torna a illuminarsi con la cerimonia di inaugurazione di quelli Paralimpici. L’evento sarà trasmesso in Italia in diretta tv a partire dalle ore 23 sia su Raidue sia su RaiSport 1. C’è un breve collegamento, poi l’inizio della cerimonia vera e propria alle 23:15 e dovrebbe durare circa tre ore.

Oggi anche Google ha dedicato all’evento il suo doodle, rappresentando nella seconda “O” del suo nome tutte le discipline paralimpiche.

Doodle Google per le Paralimpiadi Rio 2016

Questa sera a portare il Tricolore italiano sarà Martina Caironi, la nostra portabandiera, oro a Londra 2012 nei 100 m T42, disciplina in cui è anche campionessa mondiale ed europea, ma che a Rio si presenta nel salto in lungo, specialità in cui è vice campionessa del mondo in carica.

In tutto sono 176 i Paesi rappresentati ai Giochi Paralimpici, non c’è la Russia per il caso del doping di Stato. Gli atleti sono circa 4.300 e si contenderanno le medaglie in 23 diverse discipline paralimpiche, incluse le nuove (canoa a triathlon).

Intanto ieri, presso la Paroquia Imaculada Conceicao di Rio de Janeiro, è stata inaugurata Casa Italia alla presenza del Presidente del CIP (Comitato Italiano Paralimpico) Luca Pancalli, della Coordinatrice del Comitato Promotore Roma 2024 Diana Bianchedi, del Segretario Generale e Capo Missione dell'Italia a Rio Marco Giunio De Sanctis, del Presidente dell'INAIL Giuseppe Lucibello e di altre personalità tra cui il Presidente dell'International Paralympic Committe Sir Philip Craven.

Durante l’inaugurazione è stato proiettato un video del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella che ha inviato un messaggio:

“Auguro a tutti voi di conseguire risultati che accrescano il vostro orgoglio, perché voi siete l’Italia e la bandiera consegnata a Martina Caironi è qualcosa che ci unisce. La vostra tenacia e la vostra voglia di superare il vostro limite devono essere da esempio per tutti con le vostre gesta date un contributo prezioso all'immagine dell’Italia, dentro e fuori le competizioni. Siete portatori di un messaggio universale che è innanzitutto un messaggio di pace e di solidarietà e mi auguro che dalle Paralimpiadi questo messaggio giunga forte. Vi aspetto a Roma per commentare i vostri risultati, ma soprattutto vi aspetto perché sono riconoscente dei valori che trasmettete a tutta la società”

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 13 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail