Tour of Britain 2016, 6° giorno: Poels vince (di nuovo) la tappa regina, Cummings in giallo | Video

Sul podio di giornata anche Rohan Dennis e Tom Dumoulin.

Anche quest’anno la tappa regina del Tour of Britain va a Wouter Poels. L’olandese del Team Sky, che un anno fa si era imposto nell’unica tappa con arrivo in salita della corsa britannica, si è ripetuto conquistando oggi la sesta frazione da Sidmouth a Haytor (Dartmoor), lunga 150 km. Poels è stato protagonista di un acceso finale in cui ha battagliato con Rohan Dennis della BMC e Tom Dumoulin del Team Giant-Alpecin, arrivati rispettivamente secondo e terzo.

Steve Cummings della Dimension Data è arrivato ottavo a 20” dal vincitore, ma quanto basta per conquistare la Maglia Gialla strappandola a Julien Vermote dell’Etixx-Quick Step che oggi è andato in difficoltà in salita ed è uscito dalla top-ten. Il migliore degli italiani al momento è Jacopo Mosca della Trek-Segafredo che è al nono posto della classifica generale.

La fuga di giornata è partita poco dopo il via, animata da Jasper Bovenhuis dell’AN Post-Chain reaction Miguel Benito Diez della Caja Rural, Thomas Stewart della Madison Genesis e Giovanni Visconti della Movistar, che già prima di iniziare la salita verso il primo gpm, di seconda categoria, avevano guadagnato oltre due minuti di vantaggio. Benito Diez ha transitato per primo sui primi due gpm, mentre agli sprint si è distinto Bovenhuis che però è stato il primo a mollare e a staccarsi dagli altri battistrada a circa 35 km dal termine. Quando i fuggitivi sono rimasti in tre il distacco ha cominciato a scendere drasticamente.

Ai -25 km Visconti e Stewart hanno staccato Benito Diez, che però è riuscito a tornare in testa alla corsa quando tuttavia il ritardo del gruppo era sceso sotto il minuto. A questo punto ha attaccato Visconti ed è andato via da solo. A 11,5 km dal traguardo l’italiano aveva 20” sul gruppo che nel frattempo aveva ripreso gli altri due ex fuggitivi. Ai -10 km anche Visconti è stato ripreso.

In testa al gruppo, prima della salita finale, si sono mosse soprattutto Team Sky, Wanty Groupe Gobert, Team Giant-Alpecin e Dimension Data. Quando l’ascesa è cominciata, il gruppo ha cominciato ad assottigliarsi e una quarantina di corridori sono subito rimasti indietro.

A poco meno di 5 km dal termine ha attaccato Rohan Dennis e poco dopo è stato raggiunto da Tom Dumoulin, Wouter Poels e Gorka Izagirre della Movistar. Steve Cummings della Dimension Data e Tony Gallopin della Lotto Soudal sono riusciti a raggiungere i quattro al comando quando mancavano poco più di 2 km all’arrivo.

Dopo il cartello dei -2 km ha attaccato Dumoulin e alla sua ruota si sono portati Poels e Dennis e il corridore del Team Sky è poi riuscito a guadagnare un piccolo distacco e a tagliare il traguardo prima di tutti gli altri.

Domani doppia tappa: cronometro individuale più una frazione in linea.

Wouter Poels vince la tappa regina del Tour of Britain 2016

Questi i primi dieci al traguardo della sesta tappa:
1) Wouter Poels (Team Sky) 4h 56’ 15”
2) Rohan Dennis (BMC) +6”
3) Tom Dumoulin (Team Giant-Alpecin) +8”
4) Dylan Van Baarle (Cannondale-Drapac) +12”
5) Xandro Meurisse (Wanty-Groupe Gobert) +16”
6) Nicolas Roche (Team Sky) +16”
7) Tony Gallopin (Lotto-Soudal) +16”
8) Stephen Cummings (Dimension Data) +20”
9) Erick Rowsell (Madison Genesis) +30”
10) Gorka Izagirre (Movistar) +30”

E queste le prime posizioni della classifica generale dopo sei tappe:
1) Stephen Cummings (Dimension Data) 27h 04’ 11”
2) Tom Dumoulin (Team Giant-Alpecin) +49”
3) Rohan Dennis (BMC) +51”
4) Tony Gallopin (Lotto-Soudal) +53”
5) Dylan Van Baarle (Cannondale-Drapac) +57”
6) Xandro Meurisse (Wanty-Groupe Gobert) +58”
7) Nicolas Roche (Team Sky) +1’ 06”
8) Ben Swift (Team Sky) +1’ 14”
9) Jacopo Mosca (Trek-Segafredo) 1’ 20”
10) Guillaume Martin (Wanty-Groupe Gobert) +1’ 24”

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE SPORT DI BLOGO