Mondiali Ciclismo Doha 2016: percorso delle prove in linea

Da giovedì 13 a domenica 16 ottobre si disputano le gare in linea.

Le prove in linea del Mondiali di Ciclismo su strada a Doha 2016 cominciano giovedì 13 ottobre, subito dopo il termine delle cronometro. I primi a gareggiare saranno gli uomini under 23 su un percorso di 166 km, poi il giorno dopo tocca agli juniores, prima le ragazze su un percorso di 74,5 km, poi i ragazzi che avranno a che fare con una prova di 135,5 km. Sabato 15 ottobre sarà dedicato alla gara delle donne élite che è lunga 134,5 km, infine domenica c’è quella dei professionisti che è lunga 257,5 km.

Tra i percorsi delle cinque categorie ci sono molti tratti in comune. Quelli delle categorie giovanili, ossia gli juniores e gli Under 23, si differenziano soltanto per il numero di giri nel circuito cittadino di 15,2 km. Infatti, le ragazze juniores ripeteranno il circuito quattro volte, i ragazzi juniores otto volte e gli Under 23 dieci volte. In questi casi partenza e arrivo sono sempre gli stessi.

Cambia invece il percorso delle donne élite, che parte dalla zona denominata Education City per compie un lungo tratto in linea e poi arrivare nel golfo artificiale The Pearl e ripetere il solito circuito per sette volte.

Gli uomini élite, ossia i professionisti, partono dalla zona di Al Rayyan, percorrono ben 150 km in linea arrivando quasi nelle zone desertiche, poi giungono nella parte del percorso simile a quello delle altre categorie, ossia nel golfo The Pearl dove devono ripetere il circuito per sette volte.

Tutti i percorsi sono completamente pianeggianti, ma a rendere complicata la corsa ci penseranno il caldo e il vento. Ancora non è certo che i percorsi resteranno così come sono stati pensati. Quello dei professionisti è già stato cambiato riducendo i giri del circuito e aumentando la parte in linea, ma potrebbe essere accorciato nel caso in cui le temperature dovessero essere proibitive domenica 16 ottobre. A vigilare c’è un’apposita commissione che deciderà se applicare l'Extreme Weather Protocol. Il vento potrebbe essere l’insidia peggiore perché i ventagli potrebbero spezzettare il gruppo.

Mondiali Doha 2016: percorsi delle prove in linea


Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE SPORT DI BLOGO