Spagna: Piqué annuncia addio alla nazionale nel 2018

Gerard Piqué, difensore del Barcellona, annuncia di voler lasciare la nazionale spagnola. L’addio alla casacca delle Furie Rosse avverrà nel 2018, al termine dei Mondiali di Russia. Allora, Piqué avrà 31 anni: "Sarà la mia ultima competizione con la maglia della Nazionale - ha raccontato al termine della vittoria in trasferta contro l’Albania - E' una cosa su cui ho meditato molto".

Ieri il difensore del Barcellona è stato al centro di una nuova polemica: si è infatti presentato in campo con le maniche dalla divisa tagliata e qualcuno vi ha visto un gesto “indipendentista”. Effettivamente coinvolto nella battaglia per l’indipendenza della Catalogna, nel recente passato Piqué è stato accusato di aver fatto il dito medio durante l’inno spagnolo. La federcalcio, però, lo ha scagionato confermando la natua involontaria del gesto.

Quanto all’episodio di ieri sera, l’arcano è stato facilmente svelato: Piqué non ha tagliato il bordo giallorosso della maglia spagnola, perché per la partita contro l’Albania il magazziniere iberico aveva disposto l’utilizzo della maglia a maniche lunghe. La casacca invernale è stata poi tagliata da Piqué per potersi muovere più agevolmente, ma comunque sia non avrebbe avuto ugualmente i bordini giallorossi.

"Quello che è successo oggi è solo l'ultima insinuazione di una lunga serie, è stata pensata molto bene. Non sono parole a caldo, ci ho pensato e mi sento di dire questo", ha concluso Piqué, che dunque lascerà la maglia della nazionale spagnola a soli 31 anni. Nel frattempo, il ct Lopetegui spera che la nuova generazione di difensori spagnoli non lo faccia rimpiangere.

Pique - Spagna

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail