Rassegna stampa sabato 15 ottobre 2016: prime pagine Gazzetta, Corriere e Tuttosport

La rassegna delle prime pagine dei quotidiani sportivi del 15 ottobre 2016

La Gazzetta dello Sport di oggi apre con un dossier dedicato agli attaccanti: “Bomber su Bomber (arriveremo allo scudetto)” è il titolo che ricorda il ritornello di un noto brano di Antonello Venditti. In taglio alto l’intervista esclusiva al centravanti Belotti del Torino, mentre di spalla il confronto tra Napoli e Roma in programma oggi pomeriggio alle 15: “Non mi arrendo” dice il tecnico azzurro Maurizio Sarri parlando della lotta scudetto. Più in basso il piano della Juventus di Allegri: “Fuga con turnover, Kean e Marchisio”. In taglio basso il dilemma di Montella: il baby Locatelli al posto di Montolivo?

Il Corriere dello Sport apre con “Juve 2000”, in riferimento alla prima convocazione di Moise Kean, 16enne centravanti della Primavera che si affaccia tra i grandi e può entrare nella storia. Di spalla, l’inchiesta che nasce da una provocazione di Allegri: bisogna riformare il mercato, il parere degli esperti. In taglio alto lo “spareggio” tra Napoli e Roma: chi perde rischia di staccarsi dal treno scudetto. In taglio basso, la vittoria del Nizza con Balotelli che però fallisce un calcio di rigore.

Anche Tuttosport dedica il titolo principale a Kean: “Ha 16 anni. Può esordire in Serie A” scrive il quotidiano sportivo torinese. In taglio centrale l’approfondimento su Juve-Udinese con l’analisi tattica di Bacconi. Intervista esclusiva all’ex granata Sorrentino, che dichiara: “Toro, Hart vale 10 punti in più”. Diversi approfondimenti di spalla: “Patto tra ADL e Sarri” per restare attaccati al treno scudetto; Spalletti perde Strootman e Peres; “Leonardo incalza Braida” per il futuro ruolo di dt al Milan; infine l’Inter alla carica ma De Boer deve fare i conti con i troppi gol subiti.

  • shares
  • Mail