Juventus-Udinese 2-1 | Video Gol Serie A | Highlights 15 ottobre 2016

La Juventus mantiene il suo primato in classifica e allunga sul Napoli grazie alla vittoria in rimonta ottenuta contro un’Udinese piuttosto agguerrita. Un successo abbastanza sofferto per gli uomini di Allegri che sono passati in svantaggio a causa di un gol di Jankto, ma poi hanno pareggiato e vinto con due gol di Dybala, entrambi da calcio piazzato, il primo su punizione, il secondo su rigore.

Nel primo tempo, dopo le prime fiammate della Juventus, l’Udinese si è scrollata di dosso un po’ di timidezza e ha tirato la testa fuori dal sacco complicando la vita dei padroni di casa che non sono più riusciti a tenere il possesso palla come nei primi minuti. La prima vera occasione però è stata per la Signora con Mandzukic, che, dopo uno stop in area, ha sbagliato clamorosamente il tiro in porta al 26’ mandando alto sopra la traversa un pallone ricevuto in buona posizione.
Per la solita vecchia legge del calcio, a gol mancato da una parte segue gol segnato dall’altra: al 30’, infatti, Jankto ha approfittato di un pasticcio di Hernanes, è entrato in possesso della palla e ha tirato in porta dal limite dell’area battendo Buffon, che non è stato impeccabile e si è fatto sorprendere dall’avversario. Quattro minuti dopo la Juve si è resa pericolosa con Lichtsteiner che è arrivato al tiro nell’area piccola, ma da posizione troppo decentrata ha mandato la palla sull’esterno della rete. I tifosi della Signora hanno dovuto aspettare il 43’ per poter gioire e lo hanno fatto grazie a Dybala, che ha segnato direttamente da calcio di punizione grazie a una perfetta pennellata che Karnezis non poteva parare. Il calcio di punizione era nato da un fallo molto ingenuo di Felipe su Lemina e tra l’altro era stato ritardato da una spallata di Evra a Jankto mentre erano in barriera. C’è stato poi solo il tempo per una ammonizione di Wague per un fallo su Dybala prima che Gavillucci fischiasse la fine del primo tempo.

Nel secondo tempo fin dai primi palloni toccati dalla Juve si è capito che gli uomini di Allegri erano intenzionati a chiudere la partita al più presto e infatti già al primo minuto Dybala è arrivato al tiro in porta, ma Karnezis ha parato. È stata solo una questione di minuti prima che arrivasse il raddoppio della squadra di casa: al 50’, infatti, De Paul ha atterrato Alex Sandro qualche centimetro dentro l’area e Gavillucci non ha potuto fare altro che assegnare un calcio di rigore magistralmente trasformato da Dybala.
Se da una parte la Juventus ha continuato a cercare il gol, tanto che Allegri ha anche sostituito un deludente Mandzukic con Higuain, dall’altra l’Udinese non ha alzato bandiera bianca, ha provato a pareggiare, ma la differenza tra le due squadre era troppo evidente e così la Juve ha potuto controllare fino alla fine del match.

Juventus-Udinese 2-1 | Il video dei gol


Juventus-Udinese 2-1 | Tabellino


Juventus-Udinese 2-1

(primo tempo 1-1)

Marcatori: Jankto (U) al 30', Dybala (J) al 43' p.t.; Dybala (J) su rig. al 6' s.t.

Juventus (4-4-2): Buffon; Lichtsteiner, Benatia (dal 25' s.t. Bonucci), Barzagli, Evra; Cuadrado, Lemina, Hernanes, Alex Sandro; Dybala (dal 36' s.t. Sturaro), Mandzukic (dal 21' s.t. Higuain). (Neto, Audero, Pjanic, Khedira, Marchisio, Mattiello, Kean). All. Allegri

Udinese (4-3-3): Karnezis; Wague, Danilo, Felipe, Samir (dal 1' s.t. Ali Adnan); Fofana, Kums, Jankto (dal 30' s.t. Heurtaux); De Paul (dal 10' s.t. Perica), Zapata, Thereau. (Scuffet, Perisan, Angella, Armero, Penaranda, Matos, Lucas Evangelista, Balic). All. Delneri

Arbitro: Gavillucci di Latina
Ammoniti: Wague (U), Perica (U), Hernanes (J) per gioco scorretto

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 15 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE SPORT DI BLOGO