Mondiale per Club volley femminile 2016: Pomì abbattuta dall’Eczacibasi Istanbul in tre set

Sconfitta pesante per le campionesse d’Europa.

Esordio peggiore era difficile immaginarlo. La Pomì Casalmaggiore stamattina, in quel di Manila, è stata presa praticamente a pallate dalle campionesse del mondo uscenti dell’Eczacibasi VitrA Instabul, allenate dall’ex coach delle rosa, Massimo Barbolini.

La partita è stata tutta in salita per le casalasche che hanno dovuto inseguire dall’inizio alla fine e spesso si sono ritrovate sotto di parecchi punti. Di fatto ogni parziale ha segnato l’evidente superiorità delle turche. La squadra italiana, invece, ha pagato le imprecisioni in battuta e in ricezione, ma anche in regia, nonostante Lloyd abbia avuto sempre idee abbastanza brillanti per scardinare il muro turco, ma non è riuscita poi a essere precisa nel palleggio, rendendo dunque complicato l’attacco per le sue compagne di squadra.

Gianni Caprara oggi ha mandato in campo un sestetto iniziale con Lloyd in regia, Fabris opposto, Tirozzi e Bosetti in banda, Stevanovic e Gibbemeyer al centro più Sirressi libero e nel corso della partita ha dato spazio anche a Guerra e, pochissimo, a Peric.

L’Eczacibasi ha cominciato subito benissimo nel primo set volando rapidamente sul +5 (12-7) e costringendo Caprara a chiamare un time-out dopo il quale le sue ragazze sono riuscite a impattare sul 13-13, ma sono poi di uovo precipitate fino a regalare ben otto set-point alle turche che ne hanno annullato uno con un errore al servizio di Boscovic, che tuttavia è stata tra le migliori in campo. Poi anche Lloyd ha sbagliato la battuta e così l’Eczacibasi ha chiuso 25-17.

Anche nel secondo set c’è stata una partenza sprint delle turche che sono volate subito sul 5-0, poi la Pomì è riuscita a recuperare qualche punto portandosi a -3 (6-3), ma sulla’8-3 Caprara ha chiesto il time-out. Non è cambiato molto al rientro in campo, perché le ragazze di Barbolini si sono portate sul 12-6, ma è stato a questo punto che le rosa si sono svegliate e sono riuscite a recuperare fino al -2 (12-10). A questo punto è stato l’ex ct a chiedere il time-out, ma alla ripresa del gioco la Pomì è riuscita a portarsi fino al -1 (17-16), prima che l’Eczacibasi mettesse definitivamente il turbo per ottenere sei palle-set e chiudere sul 25-18 con una murata su Fabris.

Nel terzo set l’inizio è stato un po’ più equilibrato rispetto ai due precedenti, ma le turche hanno trovato il break sul 6-4 e hanno ricominciato a controllare il gioco senza problemi. Caprara ha chiesto il time-out sul 9-5 per le avversarie, ma la Pomì è riuscita al massimo ad arrivare a -3 sul 13-10, poi l’Eczacibasi ha sempre controllato in scioltezza tanto da ottenere ben nove palle match, nessuna annullata prima del 25-15 finale.

Risultato finale:
Eczacibasi VitrA Istanbul - Pomì Casalmaggiore 3-0 (25-17, 25-18, 25-15)

Questi i risultati delle altre partite della prima giornata del Mondiale per Club giocate questa mattina a Manila:
Vakifbank Istanbul - Hisamitsu Springs Kobe 3-1 (25-15, 25-15, 29-31, 25-18)
Volero Zurich - Bangkok Glass 3-0 (25-21, 25-19, 25-23)

Il prossimo appuntamento per la Pomì Casalmaggiore è domani, mercoledì 19 ottobre, alle ore 13:30 contro le brasiliane del Rexona Sesc Rio allenate da Bernardinho.

Foto © FIVB

  • shares
  • Mail