Cina: Lippi nuovo ct, firma imminente

Marcello Lippi sarà il nuovo commissario tecnico della Cina. La notizia è stata pubblicata oggi dal Corriere dello Sport, secondo cui l’ex ct della nazionale italiana, con un passato sulle panchine di Juventus, Inter, Napoli e Atalanta, sarebbe pronto a volare in Oriente per limare gli ultimi dettagli e apporre la firma sul nuovo contratto. Assieme a Lippi, tornerà in Cina anche Massimiliano Maddaloni, che è già stato vice dell’allenatore nella precedente esperienza al Guangzhou Evergrande.

Dopo aver lasciato la Cina nel 2014, dunque, Lippi torna laddove è considerato una sorta di eroe, l’allenatore che ha conquistato la Champions League in due continenti differenti. La federazione cinese ha scelto lui per cercare di ottenere la qualificazione ai Mondiali di Russia 2018. L’indiscrezione del ‘Corsport’, è stata confermata in mattinata dall’Ansa, che sottolinea come a Lippi spetterà un compito difficile, ossia quello di risollevare le sorti di una nazionale in piena crisi dopo le dimissioni di Gao Hongbo, in seguito alla sconfitta contro l'Uzbekistan.

Ora bisognerà risolvere una piccola questione burocratica, perché Marcello Lippi e il suo staff avevano già firmato un contratto con il Guangzhou Evergrande e che sarebbe entrato in vigore a partire da gennaio 2017 e in cambio di 20 milioni di euro l’anno. Nessun problema per il club cinese, che per il bene della nazionale, si metterà subito alla ricerca di un nuovo allenatore. Già nel 2014 l’ex ct azzurro era stato accostato alla panchina della nazionale cinese, ma poi non se ne fece nulla. Ora, con un solo punto in 4 partite di qualificazione ai Mondiali, dovrà praticamente tentare un’impresa.

Lippi Cina

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail