Europei di Ciclismo su pista 2016: azzurre d’oro, azzurri d’argento

Per l’Italia medaglie nelle gare di inseguimento a squadre.

Europei ciclismo su pista 2016 Italia oro e argento

Stupenda Italia agli Europei di ciclismo su pista in corso a St. Quentin, in Francia. Pochi giorni dopo i Mondiali su strada ritroviamo alcuni dei protagonisti di Doha e li ritroviamo sul podio.

Le più brave, ancora una volta, sono le ragazze: Silvia Valsecchi, Francesca Pattaro, Tatiana Guderzo ed Elisa Balsamo si sono laureate campionesse d’Europa nell’inseguimento a squadre e hanno anche stabilito il nuovo record nazionale portandolo a 4’ 22” 314. Il precedente lo avevano stabilito pochi mesi fa, alle Olimpiadi di Rio (4’ 22” 964). In finale le azzurre hanno battuto la Polonia che si è fermata a 4’ 27” 845, +5” 531 rispetto all’Italia.

La Gran Bretagna si è dovuta accontentare del bronzo, conquistato in 4’ 26” 744 nella finale per il terzo posto contro la Francia (4’ 33” 427).

Ovviamente felicissimo il Ct Dino Salvoldi che è reduce da un Mondiale su strada in cui ha conquistato l’argento nella cronometro juniores con Lisa Morzenti e l’oro nella prova in linea juniores con Elisa Balsamo (che ha conquistato oggi l’ennesimo oro della sua stupenda stagione):

“Questo è il giusto risultato che arriva dopo due anni di lavoro di una grande squadra, ma tra tutte devo riconoscere la continuità del lavoro a Tatiana, Silvia e Simona. Senza di loro non sarebbe potuto succedere: dalla qualifica per Rio, ai Mondiali al risultato olimpico. Tutte e tre sono le uniche ad aver lavorato senza mai fermarsi per due anni; non si sono mai risparmiate tra strada e pista hanno sempre dato e il massimo con ottimi risultati. Possiamo guardare al futuro perché in gruppo ci sono anche giovani atlete che possono dare continuità, sperando, auspicando in un investimento per un progetto che ha solide basi e, quindi, in un progresso. Ad inizio del torneo abbiamo avuto la percezione di centrare il risultato considerando che siamo ad ottobre e quindi dopo una stagione intensa e continua, le ragazze ci hanno messo testa, gambe e cuore. Sono e siamo felicissimi di questo bellissimo risultato”

A rendere la giornata indimenticabile hanno contribuito anche i ragazzi: Simone Consonni, Francesco Lamon, Michele Scartezzini e Filippo Ganna, che ha preso il posto di Liam Bertazzo, hanno conquistato la medaglia d’argento, battuti solo dalla Francia che ha girato in 3’ 57” 594 e ha fatto meglio degli azzurri di 1” 277.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail