Rassegna stampa mercoledì 26 ottobre 2016: prime pagine Gazzetta, Corriere e Tuttosport

La rassegna delle prime pagine dei quotidiani sportivi del 26 ottobre 2016

La Gazzetta dello Sport di oggi, 26 ottobre 2016, dedica il titolo principale al Giro d’Italia di ciclismo: “Tra storia e futuro che corsa!”. In taglio alto: “Milan giù per terra”, dopo aver battuto la Juventus, i rossoneri crollano al cospetto di un ottimo Genoa, Paletta espulso. Di spalla, a sinistra: “Tra Agnelli e la Figc è scoppiata la pace”, il club bianconero ora appoggia il progetto di Tavecchio e Uva. Sul versante opposto: “Last call De Boer: deciderà il Toro”, la sfida di oggi a San Siro decisiva per il destino dell’olandese.

Il Corriere dello Sport apre con “Piccolo Diavolo”: così come l’Inter, anche i rossoneri perdono dopo aver battuto la Juventus. In taglio alto, il punto sulla Serie B dopo i risultati di ieri sera: “Bari ko, niente decollo. Cosmi rialza il Trapani”. Di spalla, Andrea Agnelli all’assemblea degli azionisti: “La Juve vuole tutto”. Più in basso: De Boer che si gioca la panchina dell’Inter contro il Torino e Insigne che prova a riaccendere la luce del Napoli. In taglio basso, il ricordo di Carlos Alberto, capitano del brasile 1970.

Tuttosport apre con un titolo dedicato all’anticipo della 10.a giornata di Serie A: “Genoa per sé e per la Juve”. Di spalla, tre approfondimenti sui campioni d’Italia: Nedved che esalta Higuain, Mandzukic oggi in coppia col Pipita e Agnelli che lancia l’allarme “Senza stadi e riforme l’Italia crolla”. In taglio basso, il Torino che oggi sfida l’Inter affidandosi ad Adem Ljajic. E ancora, la Formula 1: “Ferrari, 3 GP per preparare il futuro…”. Ciclismo, parte il giro 2017: “Tra Nibali e Aru è una sfida ad alta quota”.

  • shares
  • Mail