Granfondo Felice Gimondi 2017, tre percorsi per ciclisti completi

L’edizione della granfondo bergamasca renderà omaggio al centenario del Giro d’Italia

La ventunesima edizione della prestigiosa Granfondo Felice Gimondi si svolgerà domenica 7 maggio, proprio nei giorni della centesima edizione del Giro d’Italia, la corsa rosa alla quale Felice Gimondi ha legato in maniera indissolubile il proprio nome. Il campione bergamasco, infatti, ha partecipato 14 volte alla Corsa rosa vincendola per tre volte (1967, 1969 e 1976) e finendo per ben 9 volte sul podio (record ancor oggi imbattuto).

Da anni la manifestazione con partenza e arrivo a Bergamo è uno degli eventi più attesi della stagione granfondistica, sia per la qualità tecnica dei percorsi, sia per quella dell’organizzazione.

Tutto il rosa di Gimondi sarà il tema dell’edizione 2017:

“La scelta è venuta quasi automatica considerando che il prossimo anno il Giro d’Italia celebra la centesima edizione e che la carriera di Felice è strettamente legata al Giro. Così abbiamo deciso di dedicare questa edizione alle imprese incredibili che il nostro campione ha compiuto nella corsa rosa con quattordici partecipazioni, tre vittorie, nove podi e, soprattutto, neanche un ritiro. Gimondi ha concluso regolarmente tutti i Giri d’Italia disputati, e questa rappresenta un’impresa davvero straordinaria”,

spiega l’organizzatore Giuseppe Manenti che fissa tre obiettivi per la prossima edizione: superare gli oltre 4000 iscritti del 2016, ampliare la presenza straniera e implementare il numero delle donne al via.

I percorsi, disegnati dallo stesso Felice Gimondi, sono tre: il lungo da 162,1 km (con 48,8 km di salita e 3050 metri di dislivello), il medio da 128,8 km (con 33,4 km di salita e 2100 metri di dislivello) e il corto da 89,4 km (con 23,1 km di salita e 1400 metri di dislivello).

Per ulteriori informazioni e per le iscrizioni si può consultare il sito della Granfondo Felice Gimondi.

  • shares
  • Mail