Volley, Lorenzo Bernardi nuovo allenatore di Perugia

La notizia è stata ufficializzata stamattina.

Questa mattina la Sir Safety Perugia ha ufficializzato la notizia che circolava già ieri sera e cioè che ha esonerato l’allenatore Boban Kovac. Probabilmente la società umbra ha atteso oggi per dare conferma della fine del rapporto con il coach serbo perché voleva comunicare contestualmente l’ingaggio della nuova guida tecnica dei Block Devils. Ieri si facevano i nomi di Radostin Stoytchev e Lorenzo Bernardi, ebbene, la scelta è ricaduta proprio sull’italiano.

Nel comunicato della società ci sono prima i dovuti ringraziamenti a Kovac:

“La Sir Safety Conad Perugia comunica di aver sollevato Boban Kovac dall’incarico di capo allenatore. La società ringrazia il tecnico serbo del lavoro fin qui svolto e gli augura le migliori fortune per il proseguo della carriera”

Poi la notizia del nuovo allenatore:

“Contestualmente la Sir Safety Conad Perugia annuncia l’ingaggio come nuova guida tecnica dei Block Devils di Lorenzo Bernardi. “Mister Secolo”, reduce dalle ultime due stagioni sulla panchina dell’Halkbank Ankara in Turchia, sarà in città già oggi e verrà presentato sempre oggi pomeriggio nella conferenza stampa allestita alle ore 15:30”

Già oggi Bernardi, dopo aver tenuto la conferenza stampa presso un prestigioso hotel di Perugia, andrà al PalaEvangelisti per dirigere il suo primo allenamento, visto che il tempo stringe e domenica la squadra dovrà affrontare in trasferta la Gi Group Monza che sta attraversando un ottimo momento e ha un solo punto in meno rispetto ai Block Devils.

Lorenzo Bernardi, il miglior giocatore del XX Secolo insieme con l’americano Karch Kiraly, da allenatore conta già esperienze molto importanti, in particolare quelle sulla panchina polacca del Jastrzębski Węgiel e turca dell’Halkbank Ankara, con cui ha vinto campionato, Coppa e Supercoppa in Turchia. Ha anche vinto l’oro ai Giochi del Mediterraneo nel 2009 alla guida della nazionale azzurra B al maschile.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail